Comune di Ferrara

martedì, 07 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ancora disponibili i Contributi per l’autonoma sistemazione post-sisma

EVENTO SISMICO - Dal 3 al 31 luglio la raccolta delle domande al Coc di via Spadari 2/2

Ancora disponibili i Contributi per l’autonoma sistemazione post-sisma

28-06-2013 / Giorno per giorno

A partire dal prossimo mercoledì 3 luglio, ed entro il 31 dello stesso mese, sarà possibile presentare al Coc Accoglienza - Protezione civile, nella sede dell'Urp-Informacittà di via Spadari 2/2 a Ferrara, domanda di prosecuzione del Contributo per l'Autonoma Sistemazione (CAS) a favore dei cittadini con abitazioni danneggiate dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.
La domanda di Contributo potrà, in particolare, essere presentata da tutti i cittadini che abbiano ricevuto un'ordinanza di sgombero da parte del Comune di Ferrara e che abbiano provveduto a trovare autonomamente un alloggio alternativo. Coloro che avessero già presentato domanda di NCAS ai sensi dell'ord. 24 del 14-08-2012 dovranno comunque compilare il nuovo modulo e consegnarlo o inviarlo tramite posta ordinaria al COC Accoglienza ai fini della prosecuzione. L'abitazione dichiarata inagibile (totalmente, parzialmente o temporaneamente) deve essere l'abitazione principale, abituale e continuativa nella quale il richiedente abbia la residenza e la dimora abituale. Qualora queste non coincidessero, sarà cura del richiedente dimostrare la dimora abituale nell'abitazione danneggiata presentando specifica documentazione al riguardo.
Il CAS prevede un contributo mensile di 200 euro per ciascun componente del nucleo familiare, al quale si aggiungono 100 euro nei casi di: componente che abbia compiuto il 65° anno d'età alla data del sisma, componente minore di 14 anni (fino al compimento del 14° anno) o con invalidità o disabilità in percentuale non inferiore al 67%. In ogni caso, il contributo complessivo riconosciuto a ciascun nucleo non potrà superare i 900 euro mensili. Per i nuclei composti da una sola persona, il contributo riconosciuto sarà pari a 350 euro, ai quali si sommeranno gli eventuali 100 euro relativi ai casi sopra descritti.
Il diritto a percepire il Contributo per l'Autonoma Sistemazione è legato all'impegno al ripristino dell'agibilità nell'abitazione danneggiata dal sisma.
Per maggiori informazioni, per la consegna delle domande e per un supporto nella compilazione del modulo è possibile rivolgersi al COC Accoglienza - Protezione civile, c/o URP Informacittà, via Spadari 2/2, 44121 Ferrara (tel. 334 1016433, fax 0532 419762), che dall'1 luglio 2013 sarà aperto al pubblico il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13. Sarà possibile eventualmente concordare un appuntamento in giorni ed orari diversi telefonando al numero sopra indicato.
In allegato il modulo per la richiesta del contributo, scaricabile anche dal sito del Comune (www.comune.fe.it) all'interno della ‘Guida ai servizi', sezione ‘Emergenza sisma - dopo il terremoto' alla pagina 'Prosecuzione Contributo per l'Autonoma Sistemazione'.

 

Allegati scaricabili: