Comune di Ferrara

martedì, 12 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il postino ‘telematico' al mercato settimanale di Piazza Travaglio

POSTE ITALIANE E COMUNE - Il lunedì mattina nuovo servizio mobile per facilitare i cittadini

Il postino ‘telematico' al mercato settimanale di Piazza Travaglio

07-04-2014 / Giorno per giorno

Questa mattina, lunedì 7 aprile nella residenza municipale è stata presentata alla stampa la nuova iniziativa ‘Sportello postale al mercato', nata dalla collaborazione tra Poste Italiane e il Comune di Ferrara con l'obbiettivo di inserire la figura di un portalettere dotato di palmare elettronico connesso alla rete e Pos (sistema di pagamento telematico) al mercato cittadino del lunedì di Piazza Travaglio per garantire alla clientela diversi servizi 'sul posto', tra cui il pagamento dei bollettini, effettuare ricariche telefoniche Postemobile e Postepay, accettare Raccomandate. Sono intervenuti all'incontro l'assessora comunale al Commercio e Attività produttive, la responsabile Area Manager recapito Provincia di Ferrara di Poste Italiane Lorella Brasini, la responsabile recapito Ferrara Centro di Poste Italiane Maurizia Rasconi e alcuni portalettere che hanno illustrato nel dettaglio i contenuti dell'iniziativa, da lunedì prossimo attiva il lunedì in piazza Travaglio e prossimamente anche il venerdì, non appena il mercato sarà ricollocato in piazza Trento e Trieste.

 

LA SCHEDA (a cura di Poste Italiane)

Poste Italiane e il Comune di Ferrara hanno dato il via a un'ulteriore collaborazione: l'attivazione del 'portalettere mobile' nel giorno del mercato di Piazza Travaglio (il lunedì, successivamente anche il venerdì), dedicato alla clientela sia per quanto riguarda pagamenti di bollettini sia la conoscenza di prodotti postali.

Nella città di Ferrara ci sono 86 portalettere già in possesso della strumentazione idonea ad effettuare servizi in strada. È in pratica un piccolo ufficio postale itinerante che a casa, in negozio, in ufficio o in strada grazie al loro palmare e al pos, possono accettare i bollettini di pagamento, fare ricariche telefoniche Postemobile e Postepay, accettare le Raccomandate (anche con avviso di ricevimento, destinate a tutto il territorio nazionale).
Questa figura riveste un ruolo sociale utile poiché il servizio offerto mira ad andare incontro alla fasce di cittadini più "deboli" (ultrasettantenni, portatori di disabilità o con difficoltà deambulatorie, donne in stato di gravidanza o con bambini di età inferiore ai due anni) che senza uscire di casa possono avere a disposizione un piccolo ufficio postale a domicilio.

"Per Poste Italiane - dichiara la responsabile territoriale del recapito Lorella Brasini - è sempre una grande soddisfazione presentare iniziative e servizi ai cittadini: l'Amministrazione comunale di Ferrara ci ha sempre fornito massima disponibilità e collaborazione per trovare insieme, modi e strumenti nuovi per venire incontro alle esigenze della città".