Comune di Ferrara

giovedì, 14 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Per via Calzolai pronto il progetto per il completamento della ciclabile

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella riunione del 20 maggio

Per via Calzolai pronto il progetto per il completamento della ciclabile

20-05-2014 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 20 maggio:

 

Assessorato alla Mobilità e Lavori Pubblici:

Ciclabile di via Calzolai: progettato il tratto mancante

Rappresenta il tassello mancante del percorso ciclo-pedonale di via Calzolai, ossia il tratto compreso tra la via Pannonio e l'ex casello della Ferrovia. Per la sua realizzazione, la Giunta ha dato oggi il via libera al progetto definitivo che consentirà di concludere la procedura espropriativa per poi giungere all'approvazione del progetto esecutivo.

Negli ultimi anni l'Amministrazione comunale ha realizzato in più stralci un percorso che collega la città di Ferrara con la frazione di Francolino, conducendo al percorso ciclo-turistico della Destra Po che accompagna il grande fiume verso il mare. Il nuovo tratto progettato permetterà ora di completare il percorso di via Calzolai con il collegamento mancante che raggiunge gli itinerari ciclo-pedonali di via Pannonius e via Guido Carli, attraversando una zona abitata che necessita di maggior sicurezza per la circolazione di pedoni e biciclette.

Il tracciato si svilupperà a lato della via Calzolai, prevalentemente sulla banchina laterale attualmente sterrata. Le aree interessate dall'opera sono in parte comunali e in parte private e per queste ultime è già stata attivata una procedura espropriativa. Per l'esecuzione di un tratto di circa  130 metri di lunghezza sarà necessario procedere al tombinamento del fosso d'argine stradale e alla realizzazione di un piccolo muro di sostegno per la ricostruzione delle recinzioni esistenti.

Tutto il percorso sarà separato dalla carreggiata stradale tramite un bauletto di 50 cm di larghezza  costituito da un doppio cordolo riempito con mattonelle colorate. Lungo tutto il tracciato ciclabile verrà realizzato un nuovo cassonetto di sottofondo con materiale inerte dello spessore di 40 cm e la pavimentazione sarà in asfalto; le acque meteoriche verranno smaltite tramite caditoie.

Per mantenere il filare di platani a margine della carreggiata stradale est, si è scelto di realizzare metà del percorso sul lato destro di via Calzolai, a prosecuzione della ciclabile già esistente lungo l'abitato di Malborghetto, mentre l'altra metà sarà sul lato sinistro e collegata con un attraversamento stradale. Quest'ultimo sarà segnalato sia tramite il posizionamento di marker stradali e segnaletica luminosa lampeggiante, sia tramite il potenziamento dell'illuminazione  pubblica.

Il nuovo percorso ciclo-pedonale avrà una lunghezza complessiva di circa 720 metri, e una larghezza 2,5 metri e usufruirà dell'impianto di pubblica illuminazione a servizio della strada, che è stato recentemente rifatto collocando i punti luce anche in funzione del nuovo itinerario ciclabile.

La spesa preventivata per la realizzazione dell'intervento è di 400mila euro, parte della quale (187mila euro) sarà finanziata con contributi regionali, assegnati nell'ambito del 'Piano d'azione ambientale per un futuro sostenibile'.

(nell'immagine, in rosso il tracciato del nuovo tratto di ciclabile)


Nei territori delle Circoscrizioni 2 e 4 interventi di ripavimentazione per una serie di vie

Sono otto le strade situate nel territorio della Circoscrizione 2 per le quali il Servizio comunale Infrastrutture e Mobilità ha progettato il rifacimento della pavimentazione a garanzia di una migliore percorribilità. Si tratta di: via Vallina; via Sansoni; via Chiesa; via Rottole; via Olmo; via Rocca; via Veneziani (semicarreggiata ovest); e del viadotto di via Trenti-via Bonzagni per il quale è previsto il rifacimento dei giunti di dilatazione. Le strade interessate saranno rimesse a nuovo con l'intento di migliorarne le condizioni di sicurezza.
La spesa complessivamente prevista è di 500mila euro e sarà finanziata con parte dell'avanzo di amministrazione previsto dal bilancio preventivo 2014.

Dello stesso importo sarà anche la spesa necessaria al rifacimento della pavimentazione di una serie di strade nel territorio della Circoscrizione 4 che versano in cattivo stato di conservazione. Si tratta di via Santa Margherita (da via Conca a via Viazza e da via Tebaldeo a via Santa Margherita); via Comacchio (dall'incrocio a rotatoria con via Tambellina all'incrocio a rotatoria con via Aurelio Zamboni); via Portomaggiore (dall'incrocio con via Comacchio all'incrocio a rotatoria con via Palmirano); rotatoria di via Pontegradella - via Caretti; via Capodistria (da via G. de Chirico all'incrocio a rotatoria con via Comacchio); via dell'Acero (da via del Salice/via dei Gerani a via delle Petunie); e altri tratti danneggiati di strade della Circoscrizione 4.

 

Manutenzione straordinaria per le strade bianche

E' di 80mila euro lo stanziamento messo a disposizione dall'Amministrazione comunale per i lavori di manutenzione straordinaria urgente e pronto intervento che si renderanno necessari nei prossimi mesi sulle strade comunali con pavimentazione in ghiaia e altro 'materiale inerte'.

Gli interventi saranno in particolare finalizzati a ripristinare i selciati deteriorati e a eliminare situazioni di potenziale pericolo per la circolazione.

 

Ferrara aderisce alla rete Civinet Italia per la mobilità sostenibile

Si propone di sostenere la condivisione tra le città italiane di esperienze e buone pratiche in tema di politiche per la mobilità sostenibile la rete Civinet Italia, a cui, anche su invito del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, il Comune di Ferrara ha deciso di dare la propria adesione. Finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Civitas, il Network Civinet mira in particolare a promuovere la filosofia Civitas per la mobilità sostenibile nei confronti di altre città, dei media, dei cittadini e di tutti gli altri soggetti interessati sul territorio italiano; fornire un supporto al dialogo con le autorità locali, i Ministeri e la Comunità Europea in materia di mobilità sostenibile con particolare attenzione ai temi specifici della regione geografica coperta dalla rete; e permettere alle città aderenti al network di scambiare le proprie esperienze senza barriere linguistiche, lavorare in partnership con città innovatrici, confrontarsi con istituzioni nazionali e con l'Unione Europea su aspetti legati a politica, legislazione, norme e finanziamenti nel campo della mobilità.

L'adesione alla rete è gratuita.

 

Assessorato Commercio, Attività produttive e Formazione Professionale:

Apre il 'Mercato della Terra': prodotti agricoli a filiera corta, ogni sabato in viale Alfonso I d'Este

Per i ferraresi arriva una nuova opportunità di acquisto di prodotti agricoli a chilometro zero. E' il 'Mercato della Terra' che sarà aperto al pubblico ogni sabato mattina, da settembre a giugno, dalle 8,30 alle 13,30, nel piazzale interno del 'Baluardo della Montagna' di viale Alfonso I d'Este 13. L'iniziativa, mirata alla vendita di prodotti agricoli a filiera corta, sarà gestita e coordinata da Slow food Ferrara, in base alla convenzione con l'Amministrazione comunale approvata stamani dalla Giunta.

 

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia Privata ed Edilizia Residenziale Pubblica:

Palazzo degli specchi: approvato il progetto definitivo per le opere da realizzare nell'edificio della 'Delegazione comunale'

Ha ottenuto oggi il via libera della Giunta il progetto definitivo relativo all'edificio della 'Delegazione comunale sede decentrata degli uffici della polizia e vigilanza urbana' da realizzare nell'area del cosiddetto Palazzo degli specchi. Il progetto è stato presentato dalla società Ferrara 2007 srl, nel rispetto di quanto previsto dalla convenzione stipulata tra il Comune di Ferrara e la stessa società per l'attuazione del Piano di recupero di iniziativa pubblica del comparto 'Ex Direzionale pubblico di via Beethoven'.

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona e Immigrazione:

Supporto a situazioni di non autosufficienza

Ammontano complessivamente a 16.460 euro i contributi destinati a una serie di beneficiari del Progetto 'C.A.S.A.' (Cura Assistenza Sostegno Autonomia) mirato al sostegno a dipendenti e pensionati pubblici (e loro famigliari di primo grado) in condizione di parziale o totale non autosufficienza, residenti nel comune di Ferrara.

Il progetto, finanziato dall'Inps gestione ex Inpdap, è coordinato dall'assessorato alla Sanità e Servizi alla Persona del Comune di Ferrara e offre un sostegno principalmente economico per l'utilizzo di servizi specifici, tra i quali: assistenza domiciliare, sostegno alle spese per assistente familiare, sostegno ai costi di ricovero in casa protetta, accompagnamento sociale, ginnastica a domicilio, riattivazione cognitiva, motoria e logopedia, formazione ai familiari che hanno in cura persone non autosufficienti.

 

Rinnovata la collaborazione con Hera per il Bonus Teleriscaldamento
Sarà disponibile anche per l'anno in corso il Bonus Teleriscaldamento per le famiglie in difficoltà previsto da Hera in accordo con il Comune di Ferrara. Una nuova convenzione tra i due partner, approvata oggi dalla Giunta, permetterà infatti di rinnovare l'affidamento al Comune, e da questi al l'Asp Centro Servizi alla Persona, della gestione delle domande di accesso al contributo da parte dei cittadini aventi diritto.
L'agevolazione è riservata in particolare alle famiglie economicamente svantaggiate e consiste in un bonus a compensazione della spesa per il servizio di teleriscaldamento, da attribuire con le stesse procedure utilizzate per la compensazione della spesa del servizio gas (secondo la delibera dell'AEEG 88/09).
Le domande dovranno essere presentate entro il 31 dicembre prossimo.  

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani e Personale:

Sostegno all'organizzazione di eventi in città

Sono in programma per le prossime settimane le tre manifestazioni promosse in città da associazioni del territorio a cui l'Amministrazione comunale garantirà il proprio supporto logistico e organizzativo, offrendo una serie di agevolazioni per l'uso degli spazi pubblici e la promozione degli eventi.

E' in particolare previsto per il prossimo 14 giugno l'evento inaugurale di piazza Trento Trieste a conclusione dell'opera di riqualificazione. La manifestazione organizzata da Made srl proporrà una prima parte pomeridiana con esibizioni di associazioni sportive e momenti di spettacolo e una seconda parte serale con concerti di musicisti e gruppi locali.

E' invece in calendario per le giornate del 20, 21 e 22 giugno, nel quartiere Giardino, l'iniziativa 'Il giardino dei destini incrociati' promossa dall'associazione Alpha Centauri. La manifestazione prevede la produzione di un serial teatrale di spettacoli aventi come filo conduttore una drammaturgia ispirata alla memoria storica e alle trasformazioni sociali in atto nel quartiere Giardino.

Avrà infine come cornice il parco urbano Bassani la rassegna musicale 'High Foundation' programmata dall'associazione Aics, con concerti all'aperto dal 17 al 27 luglio prossimi.

 

Museo di Storia naturale chiuso per lavori urgenti dal 3 giugno al 31 agosto

Saranno effettuati nel periodo compreso tra il 3 giugno e il 31 agosto prossimi i lavori urgenti previsti al Museo civico di Storia naturale per la messa a norma degli impianti elettrici e idraulici nei locali adibiti a biglietteria e aula didattica al piano terra. Per permettere l'esecuzione dei lavori il Museo rimarrà chiuso durante l'intero periodo.

 

Immagini scaricabili:

viaCalzolai_ciclabile.jpg