Comune di Ferrara

martedì, 12 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Per le imprese ferraresi contributi a sostegno degli investimenti in tecnologie per la sicurezza

BANDO PER LE AZIENDE - On line tutti i dettagli. Dall'8 settembre la presentazione delle domande

Per le imprese ferraresi contributi a sostegno degli investimenti in tecnologie per la sicurezza

01-07-2015 / Giorno per giorno

Sono mirati a sostenere gli investimenti in tecnologie per la sicurezza i contributi per i quali le imprese ferraresi potranno fare richiesta a partire dal prossimo 8 settembre. Tutti i dettagli dell'iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con i Comuni di Ferrara, Codigoro e l'Unione Comuni Valli e Delizie (Comuni di Argenta, Ostellato e Portomaggiore), sono reperibili sul sito camerale, alla pagina:

http://www.fe.camcom.it/promozione/finanziamenti/bando-per-la-concessione-di-contributi-a-sostegno-di-investimenti-in-tecnologia-per-la-sicurezza-edizione-2015

Il bando presenta un plafond complessivo di 170.000 euro, dei quali: 100.000 messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Ferrara; 20.000 messi a disposizione dal Comune di Codigoro; 20.000 messi a disposizione dal Comune di Ferrara; e 30.000 messi a disposizione dall'Unione Comuni Valli e Delizie. I fondi comunali interverranno a finanziare esclusivamente le domande delle imprese localizzate nei rispettivi territori e solo dopo l'esaurimento del fondo camerale a copertura provinciale.
Il bando prevede le seguenti tre tipologie di interventi finanziabili e relative intensità di contributo:
- Tipologia A: sistemi di video-allarme antirapina - configurati secondo i requisiti tecnici indicati nel capitolato di cui al Protocollo d'intesa siglato il 14 luglio 2009 tra il Ministero dell'Interno e le Associazioni imprenditoriali di categoria, rinnovato il 12 novembre 2013 -, collegati con le sale e le centrali operative della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri: contributo fino a 2.000 euro (nel limite del 50% delle spese ammesse e sostenute);
- Tipologia B: sistemi di video-allarme antirapina (ad es. controllati con telecamere e/o con sistemi di rilevamento satellitare collegati con Istituti di vigilanza) e sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione con allarme acustico: contributo fino a 1.500 euro (nel limite del 40% delle spese ammesse e sostenute);
- Tipologia C: casseforti, sistemi antitaccheggio, serrande e saracinesche, vetrine antisfondamento, sistemi biometrici, telecamere termiche, sistemi di pagamento elettronici: POS e carte di credito, Contactless, Phone payment, sistemi di rilevazione delle banconote false, dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna, casseforti e blindature antiesplosione, automazione nella gestione delle chiavi: contributo fino a 1.000 euro (nel limite del 40% delle spese ammesse e sostenute).
Sono inoltre ammissibili gli interventi di edilizia o adeguamento impianti elettrici nel limite del 30% della somma delle voci di spesa elencate ai punti precedenti (tipologie A, B e C) di intervento.

 

L'ufficio Marketing del Territorio, Innovazione e Qualità dell'Ente della Camera di Commercio di Ferrara (tel. 0532 783.821-820-813, e-mail promozione@fe.camcom.it) è a disposizione per qualsiasi informazione o richiesta di chiarimento.