Comune di Ferrara

mercoledì, 22 maggio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Inaugura "Panfilio 1601", mostra di documenti e modelli che testimoniano il legame con lo storico canale cittadino

SALA NEMESIO ORSATTI - Sabato 3 ottobre alle 17 a Pontelagoscuro. Organizzata dalla locale Pro Loco

Inaugura "Panfilio 1601", mostra di documenti e modelli che testimoniano il legame con lo storico canale cittadino

02-10-2015 / Giorno per giorno

(Comunicato a cura della Pro loco Pontelagoscuro)

 

Sabato 3 ottobre alle 17 alla sala Nemesio Orsatti di Pontelagoscuro (via Risorgimento 4) aprirà "Panfilio 1601"", mostra di documenti e modelli dedicati al legame tra lo storico canale cittadino ed il suo territorio, con particolare attenzione al Po ed a Pontelagoscuro.
Lo storico pontesano Walter Ferrari, con la collaborazione di Andrea Cavallari, ha ideato e realizzato una mostra di assoluto valore che guida il visitatore in un percorso di comprensione della storia e del ruolo del Canale Panfilio nello sviluppo dei commerci tra il Castello Estense e il Po. La riproduzione di carte geografiche antiche, utile a conoscere la consistenza del canale, e di documenti antichi quali editti, libri commerciali, relazioni tecniche ecc., guidano il visitatore nella conoscenza di ogni aspetto peculiare del Canale Panfilio.
La mostra è inoltre arricchita dall'esposizione di due realizzazioni prestate da Franco Ragazzi, modellista della vicina Porotto, pluripremiato e di fama internazionale: la Bissona, modello di imbarcazione storica che ha ricevuto numerosi premi internazionali, e la Peota Reale Sabauda, tutt'ora in fase di lavorazione che sarà esposta, una volta ultimata, a Milano. I modellini in scala delle due imbarcazioni storiche che hanno solcato il Po nei secoli passati sono esposte al centro della Sala Orsatti e rappresentano una vera attrazione, per l'eccezionale ricchezza e maniacale riproduzione di ogni dettaglio, alla cui realizzazione ha in parte collaborato anche il giovane Morgan Zangrossi, modellista rodigino allievo di Ragazzi, colpito da una malattia invalidante che gli causa notevoli difficoltà nei movimenti ed alle articolazioni. Oltre ai due modelli navali sarà esposta la prima vera riproduzione, in scala, della Via Coperta, lo storico loggiato di Pontelagoscuro distrutto nel 1944 dai bombardamenti aerei, edificato nel 1648 per fungere da magazzino delle merci che, scaricate nel porto fluviale, venivano poi inviate a Ferrara e nell'intero territorio cispadano anche attraverso il Canale Panfilio, cordone ombelicale commerciale che legava la città a Pontelagoscuro. Completano l'allestimento un modello di monumento da dedicare alla distruzione di Pontelagoscuro opera dell'artista pontesano Cassio Silvestrini e un modello del Castello Estense.

All'inaugurazione ha annunciato la presenza l'On. Paola Boldrini, compaesana di Franco Ragazzi. La mostra è organizzata dalla Pro Loco di Pontelagoscuro, curata e realizzata da Walter Ferrari con la collaborazione nelle ricerche storiche di Andrea Cavallari ed il contributo documentale di Leonardo Bellinazzi ed è patrocinata dal Comune di Ferrara. L'evento apre anche la programmazione della Fiera di Santa Teresa, manifestazione storica di Pontelagoscuro coordinata dal Comitato Vivere Insieme.

 

L'ingresso è libero. La mostra è aperta dal 3 al 18 ottobre, dal martedì al venerdì ore 16-19, sabato e domenica ore 10-12 e 16-19, lunedì chiuso.

Immagini scaricabili:

immagine