Comune di Ferrara

mercoledì, 01 dicembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Lavorare in Germania con Mobi-Pro: ultimi giorni per candidarsi al progetto

INFORMAGIOVANI - Lunedì 30 novembre alle 15 la presentazione

Lavorare in Germania con Mobi-Pro: ultimi giorni per candidarsi al progetto

20-11-2015 / Giorno per giorno

E' rivolto a giovani fra i 18 e i 27 anni d'età disponibili a trasferirsi in Germania per lavoro il progetto Mobi-Pro-Eu che lunedì 30 novembre, alle 15, sarà presentato all'Informagiovani di Ferrara (piazza Municipale, 23).
Il progetto, gestito da Moveo Gmbh (Arnsberg Germania) e dalla Città del Ragazzo, è in particolare rivolto a 14 giovani diplomati con profili professionali rientranti nelle categorie di commessi, costruttori di tetti, idraulici, parrucchieri, impiegati commerciali, camerieri e fornai.
Ai partecipanti verrà offerto un corso gratuito intensivo di tedesco di 600 ore per il raggiungimento del livello B1, a partire dal prossimo febbraio; seguiranno 4/6 settimane di tirocinio aziendale in Germania tra maggio e giugno con lo scopo poi di rimanere per almeno 3 anni o 3 anni e mezzo con contratto di apprendistato, basato su un sistema duale (lavoro in azienda e formazione nella scuola professionale).
I contratti partiranno tra agosto e settembre 2016. Tutte le esperienze in azienda verranno regolarmente retribuite.
Oltre all'età ed al possesso di un diploma specifico per i profili professionali richiesti, è richiesta la cittadinanza italiana e il non avere già usufruito di un contratto di apprendistato in Italia.
I candidati, solo se in possesso dei requisiti richiesti, potranno inviare al più presto il proprio curriculum vitae con la specifica "Lavoro in Germania" alla mail mobiproeuferrara@libero.it. Le selezioni verranno effettuate i primi giorni di dicembre e subito dopo partirà il corso intensivo di tedesco.
Il progetto Mobi-pro è alla sua seconda edizione a Ferrara. Tra i ragazzi che hanno partecipato lo scorso anno, e che adesso vivono in Germania, c'è Silvia, che ci ha scritto: "E' un'esperienza che consiglio a chiunque abbia voglia di novità e stimoli, di diventare indipendente, conoscere una nuova lingua, una nuova cultura e diverse abitudini, ma soprattutto apprendere un nuovo lavoro. Io lavoro come commessa in un panificio/caffetteria e il mio lavoro mi appassiona tanto, soprattutto stare a contatto con la gente, e le mie colleghe sono quasi "zie" per me. Certo, ho una grande nostalgia di casa, ma nulla al mondo é più ripagante del fatto di avere 21 anni, un lavoro che permette di mantenermi da sola e realizzare i miei sogni nel cassetto come la mia attuale convivenza con il mio ragazzo".

 

Info: mobiproeuferrara@libero.it, informagiovani@comune.fe.it