Comune di Ferrara

martedì, 16 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'L'Europa romanza', a confronto i maggiori studiosi di lingue minoritarie

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Convegno internazionale il 2 e 3 dicembre

'L'Europa romanza', a confronto i maggiori studiosi di lingue minoritarie

01-12-2015 / Giorno per giorno

Sarà dedicato alle lingue minoritarie in Europa il convegno internazionale che nel pomeriggio di mercoledì 2 e nella mattinata di giovedì 3 dicembre vedrà riuniti a Ferrara, alla biblioteca Ariostea, i maggiori studiosi in materia. L'appuntamento, dal titolo 'L'Europa romanza. Identità, diritti linguistici e letteratura' è a cura di Monica Longobardi, docente di Filologia Romanza dell'Università di Ferrara.

 

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

I maggiori studiosi di politica delle lingue minoritarie in Europa si riuniscono a Ferrara in un convegno internazionale organizzato dalla cattedra di Filologia Romanza (prof.ssa Monica Longobardi). Si parlerà di catalano, galego, occitanico, di colonie alloglotte in Italia, ma anche di rumeno e d'italiano. Quali sono state e saranno le sorti di lingue di cultura che la storia e la politica non hanno favorito? Il riconoscimento di "lingue ufficiali" nella Comunità Europea ne garantisce una piena rappresentanza, e, in definitiva, la sopravvivenza nel patrimonio linguistico e culturale europeo, dominato da paesi egemoni che pilotano una costante marginalizzazione?

 

Convegno Internazionale

'L'Europa romanza. Identità, diritti linguistici e letteratura'

Programma:

2 dicembre, ore 15 (Biblioteca Ariostea, Sala Riminaldi)

Introduzione di M. Longobardi

15. 30 J-M. Klinkenberg, 'Grandes langues' et langues minoritaires: deux politiques linguistiques ?

16. 10 G. Russo, I trovatori come fondamento dell'identità occitana : la linea Jaufré Rudel-Jean de Nostredame- Frédéric Mistral

16. 50 C. Robustelli, Promozione e sviluppo della diversità linguistica d'Europa, due obiettivi fondanti dell'EFNIL

17. 30 G. Agresti, L'identità linguistico-culturale di Faeto e Celle di San Vito, tra francoprovenzale e occitano

 

3 dicembre, ore 9.30 (Biblioteca Ariostea, Sala Agnelli)

9. 30 G. Kremnitz, Les tensions actuelles entre la Catalogne et l'Espagne. Une crise qui aurait pu être évitée

10. 10 F. Fernández Rei, Situación da lingua galega desde 1963 á actualidade

10. 50 C. Alén Garabato, L'occitan en France au XXIe siècle : norme(s), usages,

représentations et perspectives d'avenir

Pausa

11. 50 A. Andreose: Comunità di lingua romena al di fuori della Romania

12. 30 H. Sheeren, L'intercompréhension: une solution pour l'avenir des langues? Quelques pistes didactiques

13. 10 Conclusioni: M. Longobardi