Comune di Ferrara

martedì, 07 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Due volumi per indagare su Kafka e la Praga del suo tempo

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Giovedì 14 gennaio alle 17 invito alla lettura

Due volumi per indagare su Kafka e la Praga del suo tempo

13-01-2016 / Giorno per giorno

Sarà tutto dedicato alla complessa personalità di Franz Kafka e alla Praga del suo tempo l'appuntamento di invito alla lettura in programma giovedì 14 gennaio alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca Ariostea. Due i volumi su cui sarà incentrato l'approfondimento: 'Kafka. Una biografia' di Gérard-Georges Lemaire e 'Praga al tempo di Kafka' di Patrizia Runfola.

All'incontro, organizzato in collaborazione con l'Università di Ferrara, interverranno Piero Stefani e Paola Zanardi, con introduzione di Ada Patrizia Fiorillo. Sarà presente Gérard-Georges Lemaire.

 

LE SCHEDE (a cura degli organizzatori)

'Kafka. Una biografia'

Sembra quasi impossibile tratteggiare la complessità di un uomo come Kafka, divenuto simbolo del crepuscolo di un intero mondo, quello (ma forse non solo) della Praga ebraica e germanica, ma Lemaire vi riesce magnificamente. Con una prosa avvincente, svela passioni, amori, sofferenze e contraddizioni dello scrittore che più di tutti ha incarnato la lacerazione fra il sentire e il vivere dell'uomo contemporaneo.

Gérard-Georges Lemaire è scrittore, storico, critico d'arte e curatore di mostre. Traduttore di numerosi autori inglesi, americani e italiani, collabora con diversi quotidiani e riviste. Ha organizzato più di 85 esposizioni in tutto il mondo ed è stato professore all'Accademia di Brera di Milano.

 

'Praga al tempo di Kafka'

Il viaggio che Patrizia Runfola ci propone è molto particolare: sul filo di un racconto suggestivo e intenso rivive un momento preciso nella storia di Praga, cioè quelli che potremmo definire gli anni di Kafka. Quella che l'autrice ci propone è una felice immersione in un mondo che sarà presto cancellato dalle tragiche vicende della storia.

Patrizia Runfola (1951-1999) ha insegnato al liceo artistico di Milano e in varie Accademie di Belle Arti (Catania, Torino e infine Milano). Ha lavorato per la casa editrice SugarCo e per la galleria Giorgio Marconi, «Contemporanea», «Pole Position». La sua opera è stata tradotta in francese e in spagnolo.