Comune di Ferrara

martedì, 07 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Raccolta di abbigliamento e accessori usati, l'associazione 'Humana Italia onlus' premia Ferrara

POLITICHE PER LA PACE - Il riconoscimento 'Eco Solidarity Award 2015' ricevuto dall'assessora Annalisa Felletti

Raccolta di abbigliamento e accessori usati, l'associazione 'Humana Italia onlus' premia Ferrara

20-12-2016 / Giorno per giorno

Grazie alla generosità dei ferraresi ha raggiunto i 232.561 chilogrammi la raccolta di abbigliamento e accessori usati effettuata nel 2015 nella nostra città dall'associazione umanitaria Humana People to People Italia onlus. Un risultato importante e significativo a seguito del quale l'associazione ha ritenuto di premiare la comunità ferrarese con l'annuale 'Eco Solidarity Award 2015'. Il riconoscimento è stato consegnatoo oggi (martedì 20 dicembre) in Municipio all'assessora a Formazione, Cooperazione internazionale e Politiche per la pace Annalisa Felletti, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale di Ferrara, dalla referente Relazioni esterne della sede di Rovigo di Humana Sara Rossi.


"Sono onorata oggi di poter ricevere per conto dell'Amministrazione Comunale il premio dell'associazione umanitaria Humana People to People 2015, - ha affermato l'assessora Annalisa Felletti - a fronte del considerevole quantitativo di abiti usati raccolti nei cassonetti gialli sparsi nella nostra città.
La nostra comunità ha maturato - e qui conferma - una coscienza equa e solidale che credo meriti di essere riconosciuta e ringraziata pubblicamente: da sempre sensibile ai progetti umanitari e alle forme di solidarietà, difficilmente si volta dall'altra parte quando vi sono delle emergenze o delle criticità da affrontare.
E' il merito va anche all'educazione che viene fatta nelle scuole fin dalla primissima infanzia, alle associazioni di volontariato che come Humana si adoperano per dare nuova vita a risorse destinate al rifiuto o allo smaltimento, con notevole dispendio di risorse e impatto ecologico, che opportunamente recuperate e re-immesse nel circolo economico produttivo, possono contribuire a fare la differenza.
Sinergia, rete, collaborazione, sostegno. Lo ripeto spesso: insieme si fa di più e meglio.
Un ringraziamento quindi ai cittadini Ferraresi per la loro generosità, che ogni anno si conferma, e trova pubblico riconoscimento in questo premio. Gli indumenti raccolti - e l'Associazione lo illustrerà meglio di me nel suo Report di restituzione dati che annualmente viene elaborato - hanno consentito di sostenere un percorso di crescita dei popoli dell'Africa dove l'associazione opera fin dal 1998, attraverso programmi di prevenzione dell'Aids, della malaria e di altre malattie ancora letali per quelle popolazioni, oltre a progetti di sostegno all'infanzia, di scolarizzazione di base e di accoglienza dei bambini di strada.

La Cooperazione internazionale - se ben costruita nella rete locale di investimento - può riservare risposte più che positive a contrasto della povertà sia materiale che sociale e culturale.

L'impegno di tutti è fondamentale e non va dimenticato, Ringrazio quindi i referenti del lodevole progetto - e tutti quelli che vi prendono parte, che sono qui oggi a ricordarci quanto bene si può fare con un solo indumento donato".

 

LA SCHEDA associazione umanitaria Humana People to People
Humana People to People Italia è un'organizzazione umanitaria indipendente e laica, nata nel 1998 per contribuire allo sviluppo dei popoli svantaggiati nel sud del mondo attraverso programmi umanitari di lungo termine.
Humana People to People Italia onlus è membro della Federazione Internazionale Humana People to People presente in 42 paesi di Africa, Asia, Europa, America. Da oltre 25 anni Humana è attiva in Africa subsahariana (Mozambico, Angola, Sud Africa, Zambia, Zimbabwe, Namibia, Malawi, Botswana, Repubblica Democratica del Congo, e in Guinea Bissau, e più di recente in Cina ed India, Brasile, Ecuador, Belize).
Ogni attività avviata è frutto dell'osservazione del bisogno e dell'elaborazione di un modello d'intervento rispettoso delle realtà che coinvolge. I programmi sono attuati in accordo con le autorità periferiche e centrali e si integrano con le politiche di sviluppo previste dai governi locali.
Mobilitando e coinvolgendo i beneficiari ed attuando interventi di lunga durata, Humana opera a favore di intere comunità, con azioni efficaci spesso frutto dell'interazione di più progetti.

 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

IL COMUNE DI FERRARA VINCE IL PREMIO "HUMANA ECO-SOLIDARITY AWARD 2016"

Gli oltre 232mila chili di abiti raccolti hanno avuto importanti benefici ambientali e sociali: risparmiati 1 miliardo di litri di acqua, evitati 837 mila di chili di anidride carbonica e finanziati 68 corsi di studio per i ragazzi in Mozambico o Zambia


Per la grande generosità dei cittadini che hanno donato indumenti usati a favore di HUMANA è stato premiato con l'importante riconoscimento "HUMANA Eco-Solidarity Award 2016" il Comune di Ferrara, primo classificato a livello nazionale per chilogrammi raccolti.

Nel 2015, HUMANA ha raccolto sul territorio comunale 232.561 chili di abiti, determinando un impatto sociale, ambientale ed economico positivo nel Sud del mondo e in Italia.

Il ricavato dei vestiti raccolti a Ferrara, ha contribuito a finanziare 68 corsi brevi (di 3 mesi) di perfezionamento professionale in idraulica, costruzioni e tinteggiatura, tecniche di vendita, turismo e agricoltura per giovani studenti in Mozambico o Zambia.
L'organizzazione propone dunque un'offerta formativa valida e di qualità rendendola soprattutto accessibile.

Sul fronte ambientale invece, gli abiti donati hanno evitato l'emissione di oltre 837.000 di chili di anidride carbonica nell'atmosfera, pari all'attività di assorbimento di oltre 8000 alberi, e di risparmiare oltre 1 miliardo di litri di acqua utile a riempire 558 piscine olimpioniche. A questo si somma un risparmio di 34.000 euro per la Pubblica Amministrazione, ovvero per i cittadini residenti, grazie al mancato conferimento in discarica degli indumenti.

I premi sono stati assegnati in occasione dell'HUMANA People to People Day 2016, evento internazionale che coinvolge i membri della federazione HUMANA in Europa. Lo slogan di quest'anno "Quality Education for Development - Educazione di qualità per lo sviluppo" mette in evidenza come l'educazione sia il fulcro di uno sviluppo sostenibile.
Gli abbandoni scolastici nel mondo sono nettamente in calo (da102 milioni nel 2000 a 58 milioni nel 2012 ), ma, nonostante ciò, ancora oggi milioni di bambini non frequentano la scuola. Molta strada è stata percorsa, ma tanto resta ancora da realizzare e HUMANA è in prima linea per diffondere un'educazione di qualità, capace di fornire strumenti utili alla crescita personale e sociale.


"Il premio HUMANA Eco-Solidarity Award, mette in luce come la raccolta degli indumenti usati di HUMANA abbia un impatto positivo direttamente sulla crescita formativa delle persone e sul contesto in cui esse sono inserite. Per questo motivo nel 2015, il 50,4% dei finanziamenti di HUMANA sono stati destinati a progetti nel settore "Istruzione e Formazione", sostiene Karina Bolin, Presidente di HUMANA Italia.

Sono onorata oggi, di poter ricevere per conto dell'Amministrazione Comunale il premio dell'Associazione Umanitaria Humana People To People, a fronte del considerevole quantitativo di abiti usati raccolti nei cassonetti gialli sparsi nella nostra città - ha dichiarato Annalisa Felletti, Assessore Pubblica Istruzione, Formazione, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale e Politiche per la Pace del Comune - "La nostra comunità ha maturato una coscienza equa e solidale che credo meriti di essere riconosciuta e ringraziata pubblicamente: da sempre sensibile ai progetti umanitari e alle forme di solidarietà, difficilmente si volta dall'altra parte quando vi sono delle emergenze o delle criticità da affrontare. E' il merito va anche all'educazione che viene fatta nelle scuole fin dalla primissima infanzia, alle Associazioni di Volontariato che come Humana si adoperano per dare nuova vita a risorse destinate al rifiuto o allo smaltimento, con notevole dispendio di risorse e impatto ecologico, che opportunamente recuperate e re-immesse nel circolo economico produttivo, possono contribuire a fare la differenza".

Ufficio stampa HUMANA eprcomunicazione Tel. 06.68162338 - pallari@eprcomunicazione.it

Immagini scaricabili:

foto1 humana foto 2 humana