Comune di Ferrara

venerdì, 01 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Tre giorni di conversazioni, tavole rotonde e spettacoli sulla cultura LGBT

CULTURA E PARI OPPORTUNITA' - Dal 3 al 5 marzo 2017 nella sala Estense di piazza Municipio a Ferrara

Tre giorni di conversazioni, tavole rotonde e spettacoli sulla cultura LGBT

23-02-2017 / Giorno per giorno

 

Si è svolta questa mattina, giovedì 23 febbraio 2017 in residenza municipale, la conferenza stampa di presentazione di "Tag Festival di cultura Lgbt", in programma alla sala Estense di Ferrara dal 3 al 5 marzo a cura delle associazioni Lgbt del territorio.

All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco e assessore alla Cultura Massimo Maisto e l'assessora alle Pari opportunità Annalisa Felletti insieme alla presidente del Teatro Comunale Claudio Abbado Roberta Ziosi, a Manuela Macario (Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Ferrara), Michela Capris (presidente Arcilesbica Fe), a Massimiliano De Giovanni (Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Fe) e a Flavio Romani (presidente nazionale Arcigay).

 

 

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)

TAG FESTIVAL DI CULTURA LGBT 3-4-5 MARZO 2017 SALA ESTENSE FERRARA

Giunge alla sua quarta edizione Tag festival di cultura Lgbt, promosso dall'Associazione Circomassimo-Arcigay e Arcilesbica Ferrara, in collaborazione con Agedo e Famiglie Arcobaleno. Dal 3 al 5 Marzo la Sala Estense sarà nuovamente cornice di tre giorni di conversazioni, tavole rotonde e spettacoli, con i protagonisti della scena politica, culturale, sociale nazionale e internazionale. Monica Cirinnà inaugurerà Tag 2017 il venerdì 3 marzo alle ore 16 in una conversazione/intervista condotta dalla giornalista del Tg3 Patrizia Senatore. Tema le Unioni Civili, ciò che è stato fatto e ciò che ancora sarà da fare. Alle 18 un altro politico, Nichi Vendola, calcherà il palco del Festival per parlare di diritti, omogenitorialità e gpa con il giornalista Lorenzo de Las Plassas di RaiNews24 . Alle 21.30 la Sala Estense indossa le sue vesti di teatro accogliendo le Sorelle Marinetti nello spettacolo Appuntamento con lo Swing.

Sabato 4 marzo il programma di Tag si apre con un'iniziativa dedicata principalmente alle scuole, il cui tema sarà il cyberbullismo di cui parleranno la senatrice Josefa Idem, cofirmataria del disegno di legge contro il bullismo, l'avvocato Lorenzo Puglisi promotore dell'associazione Family Legal e autore del libro La prepotenza invisibile-bulli e cyberbulli chi sono e come difendersi, la responsabile delle relazioni istituzionali per Facebook Italia Laura Bononcini e in collagamento Skype da Lecce i ragazzi dell'Associazione MA BASTA "reduci" del loro appello lanciato dal palco dell'Ariston all'ultimo Festival di Sanremo. Nel pomeriggio saranno affrontati altri due temi molto importanti per l'universo Lgbt: la transessualità e lo sport femminile. Alle 16 la tavola rotonda su transessualità e transgenderismo sarà incentrata sulla testimonianza e l'esperienza diretta dei protagonisti, Stefania Pecchini che ha compiuto il suo percorso di transizione continuando sempre a fare il suo mestiere di poliziotta, la coppia Cristian Cristalli e Milena Bergiacchi entrambi transessuali e Marco la Cognata attivista trangender. Alle 18 è la volta dello sport femminile e di un tema importante quale il "coming out" nello sport femminile come superamento di ostacoli e pregiudizi e ne parleranno Manù Benelli ex nazionale di Volley e allenatrice, Luisa Rizzitelli Presidente Assist-Associazione nazionale atlete e Manuela Claysset responsabile nazionale Uisp per le politiche di genere. Alle 21.30 il regista Riccardo Castagnari porta in scena la sua Marlene D spettacolo teatral-musicale

Domenica 5 marzo il festival si avvia alla sua conclusione con tre momenti importanti, la mattina alle 11 si parlerà di terza età con le coppie protagoniste della trasmissione STATO CIVILE in onda su Raitre, Bruno de Feo e il compagno Orlando dello Russo e Laura Annibali e la compagna Lidia Merlo parleranno della loro lunga vita insieme prima del riconoscimento della loro unione e degli anni della maturità. Con loro lo scrittore Gianluca Polastri. Alle 16 si parlerà di cinema partendo dal docufilm Ne avete di finocchi in casa? realizzato dal regista Andrea Meroni di Gaystatale. Il documentario sarà l'occasione per riflettere sulla rappresentazione dell'omosessualità nella commedia italiana degli anni settanta, oltre che con il regista anche con il critico cinematografico Maurizio Porro e lo storico del cinema Mauro Giori. Alle 18 la quarta edizione di Tag si chiude con un intervista all'Imam di Marsiglia, gay dichiarato Ludovic-Mohamed Zahed che ci darà la sua interpretazione teologica rispetto alla posizione dell'Islam nei confronti dell'omosessualità.

Tag 2017 è patrocinato dal Comune di Ferrara, dalla Regione Emilia-Romagna con il contributo della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara. Molti i partner quali Arci, Fice, Ibs+Libraccio, il Mit che hanno partecipato anche ai molti eventi che hanno anticipato il Festival Tag, ancora in corso. Tag 2017 ha anche potuto contare sulle numerose donazioni ricevute dagli esercenti di Ferrara e Bologna.

 

Informazioni e programmi dettagliati del TAG Festival 2017 e TAG anteprime:

http://www.tagfestival.it/

http://archibiblio.comune.fe.it/2062/tag-festival-2017 

 

 

Immagini scaricabili: