Comune di Ferrara

giovedì, 06 ottobre 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara città 'antenna' contro le discriminazioni

SPORT - Al via anche nella nostra città il progetto nazionale 'SportAntenne' lanciato dall'Uisp

Ferrara città 'antenna' contro le discriminazioni

04-05-2017 / Giorno per giorno

C'è anche Ferrara tra le sedici città italiane promotrici del progetto nazionale dell'Uisp 'SportAntenne' per prevenire e combattere le discriminazioni etniche e razziali anche attraverso lo sport.
Finanziato dal Ministero dell'Interno e dall'Unione Europea (Fondo Fami 2014-2020), in collaborazione con l'Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), il progetto prevede l'organizzazione di iniziative per favorire l'informazione e l'emersione di comportamenti discriminatori, oltre ad attività sportive come strumento di mediazione interculturale e di sostegno all'integrazione.
I dettagli del progetto e della partecipazione di Ferrara sono stati illustrati stamani in conferenza stampa dall'assessore comunale allo Sport Simone Merli, assieme al responsabile delle Politiche internazionali di Uisp Ferrara Carlo Balestri, al coordinatore di SportAntenne Ferrara Andrea De Vivo e a Giulia Bonora 'Antenna' ferrarese del progetto. "Siamo pronti e disponibili - ha dichiarato quest'ultima - a ricevere qualsiasi tipo di segnalazione, via telefono o mail, circa episodi di discriminazione da parte di diretti protagonisti o di testimoni. Segnalazioni che inoltreremo anche all'Unar, per poi attivarci per la risoluzione diretta del caso e per l'organizzazione di eventi sportivi di mediazione dei conflitti nei contesti di riferimento degli episodi".
"Esistono - ha sottolineato l'assessore Merli - due livelli di discriminazione: uno materiale, legato a casi specifici, e uno di fondo, determinato dalla non possibilità di accesso alle stesse opportunità per tutti, in funzione soprattutto delle condizioni economiche di provenienza. Spero che questo tipo di iniziativa possa contribuire a prevenire e risolvere molti di questi casi, in parallelo anche con altri servizi". 
Per segnalare episodi di discriminazione a Ferrara occorre contattare l'Antenna Uisp al numero di telefono 0532 907690 o all'indirizzo di posta elettronica: sportantenne.ferrara@uisp.it oppure il numero verde Unar 800901010

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
"SportAntenne - Prevenzione, Emersione e Mediazione per combattere le discriminazioni"

Un progetto di sport sociale per prevenire e contrastare le discriminazioni razziali: Uisp protagonista di integrazione e di rispetto in tutta Italia

Con il progetto "SportAntenne" lo sport per tutti scende in campo in 16 città italiane per sensibilizzare e prevenire attraverso lo sport le discriminazioni etniche e razziali che esistono nel nostro Paese. "SportAntenne" è un progetto nazionale promosso dall'Uisp e finanziato dal Ministero dell'Interno e dall'Unione Europea - Fondo Fami 2014-2020, in collaborazione con l'Unar. L'obiettivo è quello di prevenire e contrastare le discriminazioni etniche e razziali nei confronti dei cittadini di Paesi terzi, attraverso "antenne" collocate in 16 città italiane.
"Sintonizzati sulla nuova frequenza contro le discriminazioni": questo è lo slogan nazionale del progetto. Ovvero: chiunque abbia subìto o sia stato testimone di un episodio di discriminazione, di molestia fisica o verbale, può contattare l'Antenna Uisp della propria città o il numero verde Unar 800901010. Verrà offerto orientamento e supporto per il rispetto dei diritti e della dignità di ogni persona.
Gli interventi di mediazione che l'Uisp metterà in campo consisteranno sia nel tentativo di risoluzione diretta dei singoli casi, sia nell'organizzazione di manifestazioni ed eventi sportivi e parallele azioni di sensibilizzazione nei contesti di provenienza delle segnalazioni.
Saranno quindi organizzate iniziative per favorire l'informazione e l'emersione di comportamenti discriminatori, insieme ad attività sportive come strumento di mediazione interculturale e di sostegno all'integrazione, in attuazione di quanto previsto dal Piano nazionale d'azione contro il razzismo, la xenofobia e l'intolleranza.
"SportAntenne" è un progetto per l'integrazione e il rispetto tra tutte le persone nel nostro Paese. E' promosso dall'Uisp - Unione Italiana Sport Per tutti, finanziato dal Ministero dell'Interno e cofinanziato dall'Unione Europea-Fondo Fami 2014-2020, in collaborazione con l'Unar - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali. Sono partner del progetto: Liberi Nantes ASD, Il Sicomoro Cooperativa sociale Onlus, Stella del Sud ASD. Si tratta di associazioni sportive e cooperative sociali con una lunga esperienza sull'integrazione e l'antirazzismo.
"SportAntenne" è un progetto nazionale con presidi in 16 città: Alessandria, Bergamo, Bolzano, Caserta, Ferrara, Firenze, Giarre (Ct), Macerata, Matera, Nuoro, Roma, Taranto, Terni, Torino, Trento, Vicenza.

Immagini scaricabili:

sportantenne.jpg sportAntenne_4mag17.jpg

Allegati scaricabili: