Comune di Ferrara

giovedì, 17 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Con il "Festival Cardini-Atelier Aperti" la città va alla scoperta dei propri artigiani e artisti

CULTURA E COMMERCIO - Sabato 23 a domenica 24 marzo la prima edizione a cura di CNA di Ferrara e Comune di Ferrara

Con il "Festival Cardini-Atelier Aperti" la città va alla scoperta dei propri artigiani e artisti

19-03-2019 / Giorno per giorno

Si è svolta in mattinata (martedì 19 marzo) nella residenza municipale di Ferrara, la conferenza stampa per la presentazione del "Festival Cardini-Atelier Aperti". L'iniziativa, in programma a Ferrara sabato 23 e domenica 24 marzo, è promossa da CNA Ferrara con il finanziamento del Comune di Ferrara - nell'ambito della Legge regionale 41/97 -  e realizzata in collaborazione con un pool di professionisti esperti d'arte contemporanea.

Il Festival Cardini-Atelier Aperti permetterà ai ferraresi e ai turisti di scoprire gli atelier degli artisti e le botteghe degli artigiani che operano nel centro storico cittadino.
Alla conferenza stampa erano presenti, tra gli altri, il vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, l'assessore al Commercio Roberto Serra, il direttore di CNA Ferrara Diego Benatti, il presidente di CNA Artistico e tradizionale Franco Antolini, Caterina Pocaterra ed Ilaria Valoti in rappresentanza dell'equipe di professionisti che ha organizzato il festival.

 

LA SCHEDA - A cura degli organizzatori

TUTTO SU ‘CARDINI | ATELIER APERTI' 2019
I EDIZIONE
23 - 24 marzo 2019 - Ferrara

‘Cardini | Atelier Aperti' è un percorso di scoperta degli Atelier della città, luoghi intimi della creazione artistica. È un percorso che permette di oltrepassare le soglie di Studi d'artista e di Laboratori artigiani di qualità, di accedere al loro universo creativo.


Il festival è promosso da CNA Ferrara - Unione Artigianato artistico e tradizionale con il finanziamento del Comune di Ferrara nell'ambito della legge regionale 41/97 per il progetto di promozione e valorizzazione dell'area urbana del Centro Storico di Ferrara "Open to you: Ferrara città da scoprire".
E' realizzato in collaborazione con un pool di professionisti esperti d'arte contemporanea le cui caratteristiche sono meglio specificate nelle pagine successive.


IL FORMAT

Il format vede come protagonisti artisti e artigiani della città di Ferrara, che durante i giorni del Festival apriranno le porte dei loro Atelier e dei loro Laboratori artigiani al pubblico. Per questa prima edizione del Festival, la nostra équipe propone cinque percorsi esplorativi tra Studi d'artista e Laboratori artigiani entro le mura della città di Ferrara.
Per una fruizione più immediata e per consentire una facile percorribilità degli itinerari, gli Studi d'artista e i Laboratori artigiani selezionati per questa prima edizione del Festival, sono ubicati entro la cinta muraria. Ogni percorso prevede una selezione di Studi d'artista e di Laboratori artigiani percorribili in due ore e trenta.
Sono percorsi che vogliono invitare a ‘scardinare' le porte di un mondo creativo sotterraneo spesso sconosciuto, offrendo al visitatore la straordinaria possibilità di confrontarsi con l'artista o l'artigiano e il suo lavoro.
In questi percorsi di scoperta o ‘ri-scoperta', i visitatori saranno accompagnati dagli studenti del Liceo Artistico ‘Dosso Dossi' di Ferrara, Istituto partner del progetto. Le visite saranno guidate, sia per offrire al visitatore la possibilità di essere accompagnato e correttamente informato, sia anche per consentire un confronto diretto degli studenti del Liceo Artistico Dosso Dossi con artisti e artigiani presenti nella loro stessa città.

Ci sarà inoltre la possibilità di visitare liberamente, al di fuori dei percorsi proposti, l'Atelier di Terry May e Rails Studio.


ARTISTI E ARTIGIANI

La prima edizione del Festival vede protagonisti 31 artisti e 6 artigiani basati nella città di Ferrara.

ARTISTI:
- Andrea Amaducci
- Riccardo Biavati
- Paola Bonora
- Daniela Carletti
- Marcello Carrà
- Giorgio Cattani
- Daniele Cestari
- Flavia Franceschini
- Mirella Guidetti Giacomelli
- Gianni Guidi
- Elisa Leonini
- Paolo Pallara
- Claudio Gualandi
- Amir Sharifpour & Sima Shafti
- Chiara Sgarbi
- Luca Zarattini
- Terry May
- Rails Studio (Luca Luciani, maestro Giacomo Rizzo, Paco Sanders, Pittsburg)
- Collettivo VidaKrei (Edoardo Mendez, Paco, Persona Generica, Stefano Capozzi, Alessio ‘Bolo' Bolognesi, Andres Belsito, Alessandro Brome, Psiko, TCB).

ARTIGIANI:
- Franco Antolini
- De Lazzaro Enrico
- Annalisa Formaggi
- Federica Pavasini
- Barbara Pellandra
- Massimo Travagli

I PERCORSI

PERCORSO 1 (ROSA)
Un viaggio che inizia dalle vie del centro storico e si spinge verso est, percorrendo i sentieri ciottolati sui quali rincasava Boldini, fino ai dintorni della Prospettiva della Ghiara e delle vicende che caratterizzano una delle strade più importanti di Ferrara.
ARTISTI E ARTIGIANI NEL PERCORSO: Giorgio Cattani, Amir Sharifpour & Sima Shafti, Riccardo Biavati, Massimo Travagli, Mirella Guidetti Giacomelli.

PERCORSO 2 (ARANCIONE)
Dalla centralissima via Contrari, a pochi passi dal campanile del Duomo di San Giorgio, si snoda un itinerario che coinvolge alcuni dei nomi più cari al panorama artistico contemporaneo ferrarese. Percorrendo le strade che vi porteranno sul sentiero della magnolia del Bassani, avrete la possibilità di lasciarvi coinvolgere dal fascino sinuoso delle opere di attenti interpreti, conoscere i loro stati d'animo e osservare i loro scrigni dall'interno, gustando ogni dettaglio delle personali ricerche.
ARTISTI E ARTIGIANI NEL PERCORSO: Enrico de Lazzaro, Paola Bonora, Gianni Guidi, Paolo Pallara, Claudio Gualandi.

PERCORSO 3 (GIALLO)
Un itinerario tra alcuni degli sfondi più pittoreschi di Ferrara, dalla via che porta il nome della nobile casata degli Adelardi ai nuovi orizzonti rinascimentali dell'Addizione Erculea. Quattro tappe per innamorarsi della città e dei suoi visionari interlocutori, tra sguardi innovativi e cauti, linee ondulate e precisissime, poesie illustrate di mondi immaginari e ampolle di luce e nebbia. Un percorso pensato per scoprire il lavoro di chi ha scelto di lasciarsi ispirare dalla storia di questi luoghi, ereditando gli studi di grandi maestri o creando dei dialoghi inediti e intrecciando visioni di culture lontane, tra dipinti, ceramiche, vetrate e terracotte finemente intarsiate di suggestioni oniriche.
ARTISTI E ARTIGIANI NEL PERCORSO: Barbara Pellandra, Franco Antolini, Marcello Carrà, Chiara Sgarbi.

PERCORSO 4 (AZZURRO)
Partendo da una delle vie più suggestive dell'antico ghetto ebraico, lasciatevi ammaliare dai poliedrici linguaggi artistici degli atelier della Ferrara medievale. Tra sollecitazioni e suggestioni di geografie interiori, sorprese pittoriche e traduzioni sentimentali, artisti ed artigiani vi condurranno verso universi di luci ed ombre, portandovi a varcare le porte di percezioni intime e delicate e sfidandovi a superare i limiti imposti dai vostri stessi occhi.
ARTISTI E ARTIGIANI NEL PERCORSO: Federica Pavasini, Flavia Franceschini, Luca Zarattini, Daniela Carletti.

PERCORSO 5 (VERDE)
Dalla minuziosità dell'artigiano alla maestosità della streetart: scegliendo questo percorso, che dalle strade all'ombra del Duomo, corre veloce sui ritmi frenetici dei vicoli medievali, aprirete le porte di spazi inediti, incontrando occhi curiosi, mani indelebilmente macchiate e corpi cinetici. Lasciatevi sedurre dall'innovazione del linguaggio di questo peculiare frammento dell'universo artistico cittadino.
ARTISTI E ARTIGIANI NEL PERCORSO: Annalisa Formaggi, Collettivo VidaKrei, Elisa Leonini, Daniele Cestari, Andrea Amaducci.


OFF PROJECTS

Per la sezione OFF PROJECTS, il Festival ‘Cardini | Atelier Aperti' ha voluto proporre vari progetti collaterali, nella convinzione che contaminazione e dialogo tra diversi ambiti, discipline e competenze possano arricchire l'offerta, anzitutto in termini di qualità.


• CINEMA BOLDINI
Via Gaetano Previati, 18, Ferrara

Proiezione del documentario Kusama: Infinity (2018, Heather Lenz)
Introduce prof.ssa Ada Patrizia Fiorillo, docente di Storia dell'arte contemporanea, Università degli Studi di Ferrara
Mercoledì 20 marzo, ore 21


• SALA ESPOSITIVA DOSSO DOSSI
Via Bersaglieri del Po, 25, Ferrara

Esposizione delle opere degli studenti della classe IV°A del Liceo Artistico Dosso Dossi: un dialogo con gli artisti e gli artigiani della città
Inaugurazione: venerdì 22 marzo ore 18.00
Orari di apertura:
Dal 23 al 24 marzo dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Dal 25 al 31 marzo dalle ore 16.00 alle ore 19.00


• OFFICINA MECA
Viale Cavour, 189, Ferrara

"Hourglasses Warehouse", esposizione delle opere di Lorenzo Romani a cura di Clelia Antolini.
Orari di apertura:
Dal 23 al 24 marzo, dalle ore 16.00 alle ore 24.00

Officina MECA propone il progetto Idea della pianista Ottavia Marini con la partecipazione di Francesco Pedrali. Il concerto per piano solista è accompagnato dalle suggestioni elettroniche e dalle poetiche proiezioni di Pedrali.
"Ridurre tutto ai minimi termini, tornare all'essenza della propria esperienza attraverso i rintocchi del pianoforte che, manipolato digitalmente, prende forma, si evolve in fraseggi frenetici, atmosfere incantate e gelidi inverni. Ad ispirare i tasti uno sguardo compositivo rivolto alla musica classica moderna e al minimalismo. il pianoforte dal vivo viene manipolato digitalmente sciogliendosi e ricomponendosi dando così origine a bruschi cambi di rotta strizzando l'occhio all'avanguardia".
Orario: sabato 23 marzo ore 21.00

Premiazione dell'opera vincitrice prodotta dagli studenti della classe IV°A del Liceo Artistico Dosso Dossi in relazione al festival ‘Cardini | Atelier Aperti'. L' opera sarà estratta a sorte e donata al fortunato il cui biglietto sarà estratto nel corso della LottArt.
A presentare l'opera e animare la serata sarà Alberto Petrelli, scrittore pugliese, ferrarese di adozione, autore del romanzo "I dolori del giovane imbuto" (Pendragon, 2015) e di vari racconti presenti in numerose antologie per vari editori.
La serata prosegue con il djset electro downtempo di Tebo; un'atmosfera elettronica-lounge rilassante a cura di Giacomo Tebaldi, compositore e dj ferrarese.
Orario: domenica 24 marzo dalle ore 21:00 alle ore 24:00


• OCA OFFICINA CERAMICA ARTISTICA
Via Borgopunta, 114, Ferrara

Laboratorio di ceramica per bambini, accompagnati dai genitori, per realizzare un portapenne grazie all'uso della tecnica del "colombino" e di stampi di gesso.
Per info e prenotazioni: Greta Filippini, tel: 347/5019987
Orario:
Sabato 23 marzo dalle ore 16:30 alle ore 18:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19:30
Domenica 24 marzo dalle ore 15:00 alle ore 16:30; dalle ore 16:30 alle ore 18:00 e dalle ore 18:00 alle ore 19:30
Tariffa: 10€

Laboratorio di ceramica per adulti per realizzare casette tipiche ferraresi e un gufo, simbolo della saggezza popolare, usando le tecniche della "lastra", della "sfoglia" e la modellazione libera.
Per info e prenotazioni: Greta Filippini, tel: 347/5019987
Orario:
Sabato 23 marzo, dalle ore 10:30 alle ore 12.30. Tariffa: 20€
Domenica 24 marzo, dalle ore 10:30 alle ore 12.30. Tariffa: 20€


• ATELIER APERTI FUORI PERCORSO

Durante il festival sarà possibile visitare, fuori dai percorsi proposti, la home gallery di Terry May e Rails Studio.

Terry May Home Gallery
Via Porta San Pietro, 56, Ferrara
23 - 24 marzo dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Rails Studio
Piazzetta Cacciaguida, 1, Ferrara
23 marzo dalle ore 9.00 alle ore 12.00


• CORRISPONDENZE | PENSIERO, SPAZIO E GESTO
Fabula Project, Via Garibaldi 90, Ferrara

Una mostra fotografica che mette a confronto due diverse interpretazioni dello studio d'artista.
Nei suoi scatti Andrea Bighi interroga direttamente la presenza che dà vita a un atelier, focalizzando la corrispondenza tra pensiero e gesto che si manifesta nel momento stesso in cui l'artista agisce.
Tiberio Zucchini, invece, ha svolto un'ampia perlustrazione fuori dai confini della città per restituire, con uno sguardo oggettivo e cartesiano, una "poetica dello spazio" espressa dalla singolarità dei luoghi che ospitano il processo creativo.
Le due indagini, finora mai esposte in una mostra, saranno integrate dall'intervento del compositore francese Paul Orcet che immergerà l'osservatore in un ambiente di suoni ispirati ai colori e all'azione concreta degli strumenti creativi.

A cura di Virginia Malucelli e Massimo Marchetti
In collaborazione con Giorgio Cattani, Annamaria Restieri
Inaugurazione: venerdì 22.03 ore 21:00
Orari: sabato 23.03 - domenica 24.04 dalle ore 11:00 alle ore 19:00


ORGANIZZAZIONE DEL FESTIVAL


La prima edizione del festival Cardini-Atelier Aperti è stato organizzato dalla CNA di Ferrara-Unione artistico e tradizionale con la collaborazione di un' equipe di professionisti esperti d'arte: Caterina Pocaterra, ricercatrice presso la cattedra di Storia dell' Arte Contemporanea dell'Università degli Studi di Ferrara e curatrice indipendente; Corradino Janigro, grafico culturale e videomaker per brixenbraxen, collabora attivamente con Argentodorato Editore, 14spm e l'associazione ferrarese ‘Il turco'; Ilaria Valoti, appassionata di nuove tecnologie e musei, collabora con il Laboratorio Labsic dell'Università di Parigi XIII sul tema dell'innovazione tecnologica in ambito culturale, oggi Senior Innovation Officer, gestisce e organizza eventi culturali nei Laboratori Aperti dell'Emilia Romagna; Rossella Ibba, si occupa di didattica, educazione e mediazione nei musei e nel patrimonio culturale; Sara Ricci, curatrice indipendente, lavora come Project Manager per l'arte contemporanea, attualmente collabora con Caravan SetUp; Virginia Malucelli, ha lavorato in diverse istituzioni culturali Internazionali tra cui la Biennale di Venezia, la Biennale di Montréal e il Centro Pompidou. La sua indagine spazia dal contenuto e dalla ricerca artistica e culturale fino all'installazione architettonica e alla produzione di mostre ed eventi internazionali.


SPONSOR TECNICI

- Puzzle art (Ferrara)
- Tryeco 2.0 (Ferrara)
- Ferrara Fiere e Congressi (Ferrara)
- RoburAsfalti (Ferrara)
- Il Pennello (Ferrara)


PARTNER

- Liceo Artistico Statale Dosso Dossi (Ferrara)
- FILOmagazine (Ferrara)
- Occhiaperti.net (Ferrara)
- PellicanoPapers (Ferrara)
- Webradiogiardino (Ferrara)


Organizzazione a cura di CNA Ferrara servizi ed informatica.
In collaborazione con ARCI, AreaGiovani, Officina Meca, Università degli Studi di Ferrara.

 

INFORMAZIONI UTILI

Biglietteria e infopoint:
Liceo Artistico Dosso Dossi, Via Bersaglieri del Po 25, 44121 Ferrara

Orari Apertura:
Da venerdi 22 Marzo a Domenica 24 Marzo dalle ore 9:00 alle ore 18:00
I biglietti disponibili su prenotazione telefonica possono essere ritirati sul posto 30 minuti prima dell'inizio della visita.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
Tel: 051 021 6885
Mail: info@cardiniatelieraperti.it


TITOLI DI INGRESSO

1 percorso Intero 8€ / Ridotto 6€*

2 percorsi Intero 12€ / Ridotto 10€

*soci CNA, Arci, YoungerCard, MyFe Card, studenti con libretto universitario, over 65, disabili e accompagnatori.

Ingresso gratuito per i bambini fino a 13 anni.

Tutti gli eventi a pagamento non inclusi nel biglietto sono segnalati nel programma.

 

 

Immagini scaricabili: