Comune di Ferrara

martedì, 12 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuove intitolazioni in città, Tavolo di lavoro Aids, oneri edilizi comunali per la manutenzione delle chiese, agevolazioni per i cittadini svantaggiati

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 19 marzo 2019

Nuove intitolazioni in città, Tavolo di lavoro Aids, oneri edilizi comunali per la manutenzione delle chiese, agevolazioni per i cittadini svantaggiati

19-03-2019 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 19 marzo 2019:

 

Assessorato alla Cultura, Turismo, Giovani, Cooperazione Internazionale - Politiche per la pace, vicesindaco Massimo Maisto:

Nuove targhe e intitolazioni in città in ricordo di personaggi illustri
In ricordo di Franco Farina, per molti anni direttore della Galleria civica d'Arte Moderna di Ferrara, una delle sale del Palazzo dei Diamanti sarà a lui dedicata con l'apposizione di una targa che ne commemorerà la lunga attività. A prevederlo è una delle proposte della Commissione cittadina per la Toponomastica che sono state ratificate oggi dalla Giunta e che saranno poi trasmesse alla Prefettura di Ferrara per le necessarie autorizzazioni. Il testo previsto per la targa recita: "Sala maestro Franco Farina, 1928 - 2018, Direttore Galleria Civica d'Arte Moderna - La città di Ferrara con profonda gratitudine qui ricorda il Maestro Franco Farina, che con straordinaria visione, lungimirante e anticipatrice, in più di trent'anni di appassionato lavoro, tolse queste sale dal buio, trasformando questo luogo in un polo museale di livello internazionale".
In memoria di Luana Vecchi invece, sarà apposta una targa a corredo di una seduta in piazza Verdi, al termine dei lavori di riqualificazione attualmente in corso, con la dicitura: "Luana Vecchi, 1933 - 2018, Sindacalista e antifascista, coraggiosa e appassionata nella difesa dei diritti dei lavoratori,  delle donne e del bene comune".
Un'ulteriore targa commemorativa sarà apposta nell'atrio del Conservatorio Musicale Frescobaldi con il testo: "In ricordo del maestro Gilfredo Cattolica, 1882-1962, direttore dal 1910 al 1952 del Liceo musicale di Ferrara, divenuto poi Conservatorio 'Frescobaldi'. Grazie alle sue qualità di direttore, compositore, artista, insegnante e organizzatore, riuscì a portare l'istituto musicale al pareggiamento con i conservatori di stato, promuovendo numerose attività che hanno contribuito in modo determinante a dare un grande impulso alla vita musicale ferrarese".
Infine, all'interno di Palazzo Tassoni, in ricordo della dismissione dei manicomi sarà posizionata una targa marmorea, riportante il testo: "Qui e nella intera area circostante ebbe sede dal 1858 il manicomio provinciale di Ferrara. Chi attraversa oggi questi spazi ricordi che essi divennero tristi luoghi di sofferenza e di esclusione. La legge 180 del 1978 in segno di profondo progresso politico, sociale e scientifico sanciva la fine dell'istituzione manicomiale, suggellando il  radicale cambiamento avviato a Ferrara dal 1970 per volontà  delle amministrazioni locali. Al paziente psichiatrico venivano finalmente restituiti diritto alla cura e dignità di cittadino. Alla comunità scientifica, alle giovani generazioni, ai cittadini tutti spetta l'impegno costante ad opporsi ad ogni forma di emarginazione a difesa dei diritti fondamentali dell'uomo. Il Comune e l'Ateneo ferrarese posero".

Tavolo di lavoro permanente per il contrasto all'Aids
Avrà il compito di promuovere iniziative di informazione, sensibilizzazione e prevenzione il Tavolo di lavoro permanente per il contrasto all'Aids che sarà costituito a Ferrara con il coordinamento dell'Assessorato alle Pari opportunità del Comune e con la partecipazione dei rappresentanti di un lungo elenco di soggetti del territorio, tra cui le aziende Usl e Ospedaliera, l'Università, l'Asp, l'Afm, l'Avis e numerose associazioni del Terzo settore.
Proseguendo quanto realizzato sul territorio negli anni passati, con eventi e iniziative, soprattutto in occasione dell'1 dicembre Giornata mondiale contro l'Aids, il Tavolo sarà quindi formalmente incaricato di programmare e svolgere "attività ed interventi volti a contrastare in primis la scarsa informazione sull'argomento e decostruire gli stereotipi e i pregiudizi ancora resistenti, a contrastare il diffondersi dell'epidemia da contagio HIV e tutelare la salute pubblica della collettività".
La Giunta comunale ha dato il proprio assenso alla costituzione del Tavolo, "nella convinzione che solo una rete istituzionale, aziendale ed associativa qualificata, alleata e ben radicata sul territorio possa conseguire quei risultati sperati in termini di tutela della salute a favore della collettività".

Il sarcofago di Prisciano Prisciani in mostra al Meis
E' in programma dall'11 aprile al 15 settembre 2019 la  mostra  "Il Rinascimento parla ebraico" che vedrà in esposizione negli spazi del Meis - Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara anche il sarcofago in marmo di Prisciano Prisciani (1473 ca.), appartenente alle collezioni dei Musei di Arte Antica del Comune di Ferrara. Il prestito dell'opera, attualmente conservata a Palazzo Schifanoia, è stato approvato oggi dalla Giunta.  

Sostegno all'organizzazione degli 'Emergengy Days Ferrara 2019'
E' di 2mila euro il contributo comunale destinato all'Associazione Emergency Gruppo di Ferrara, a sostegno delle spese per l'organizzazione della decima edizione di 'Emergengy Days Ferrara' in calendario dal 2 al 6 luglio 2019 negli spazi di Factory Grisù in via Poledrelli.
La manifestazione prevede cinque giorni di eventi culturali e musicali, spettacoli, dibattiti e serate di approfondimento sulle tematiche dei diritti umani, con lo scopo di illustrare le attività che l'Associazione contribuisce a realizzare e contestualmente raccogliere fondi per il sostegno alle attività stesse. In particolare la tradizionale raccolta fondi sarà quest'anno destinata a sostenere il Centro Maternità ad Anabah, unica struttura specializzata e completamente gratuita esistente in un'area molto vasta nella Valle del Panshir, nel nord dell'Afghanistan, dove i tassi di mortalità materna e di mortalità infantile sono particolarmente elevati.

Supporto a iniziative di Fidapa Ferrara
E' di 2.500 euro il contributo comunale a favore dell'Associazione Fidapa sezione di Ferrara, a parziale copertura delle spese di realizzazione del convegno "Dal Mito di Atalanta ad oggi, duemila anni di discriminazioni nello sport" del 2 marzo scorso, e del progetto formativo dal titolo "Sfoglia la margherita e scegli un petalo", che si prefigge di diffondere i contenuti della Nuova Carta dei Diritti della Bambina fra le studentesse e gli studenti del Liceo sociale "G. Carducci" di Ferrara, nel corso dell'anno scolastico 2018/2019.

Sostegno a Ibo Italia per l'inserimento scolastico dei minori svantaggiati in Romania
E' di 500 euro il contributo comunale destinato all'Associazione Ibo Italia di Ferrara a supporto delle attività 2019 del Centro educativo diurno 'Pinocchio' a Panciu in Romania, a favore dell'inserimento scolastico dei minori appartenenti a fasce svantaggiate della popolazione locale. All'interno del Centro, operatori rumeni e volontari italiani e stranieri svolgono attività di supporto scolastico, alfabetizzazione, iniziative ricreative, mediazione fra scuola e famiglia e un servizio mensa quotidiano, a contrasto del rischio di devianza e abbandono scolastico.

 

Assessorato all'Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana, assessore Roberta Fusari:

Otto le parrocchie cittadine che usufruiranno dei proventi degli oneri edilizi comunali 2018
Ammonta a 32.721 euro lo stanziamento, relativo all'anno 2018, destinato dal Comune di Ferrara alla manutenzione e ristrutturazione delle chiese cittadine. La somma rappresenta il 7% dei proventi riscossi lo scorso anno dall'Amministrazione comunale per le concessioni edilizie e per le sanzioni comminate in campo edilizio e, in base alla normativa regionale (delibera di Consiglio regionale 849/98), sarà destinato a una serie di edifici di culto del territorio, come parziale rimborso di spese per interventi di costruzione, restauro e manutenzione. L'elenco, approvato oggi dalla Giunta, degli immobili destinatari dei fondi è stato stilato, come di consueto, in accordo con l'Arcidiocesi cittadina e comprende otto diverse parrocchie.
La quota più consistente, ossia 6mila euro, sarà destinata alla parrocchia di San Giorgio Martire (piazzale san Giorgio a Ferrara) per la sistemazione dell'area esterna dedicata all'attività ricreativa dei ragazzi. Di 4mila euro saranno invece sia l'erogazione a favore della parrocchia di San Benedetto Abate, per il restauro della chiesa a seguito dell'incendio del 2007, sia quella per il complesso di San Carlo Borromeo a Parasacco, per la prosecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria. Sempre di 4mila euro sarà anche lo stanziamento a favore della ristrutturazione e messa in sicurezza della canonica di San Giacomo Maggiore a Casaglia, così come quelli a favore delle parrocchie di San Michele Arcangelo a Pescara (per la manutenzione straordinaria della chiesa e della canonica) e dell'Assunzione della Beata Vergine di Viconovo (per la manutenzione straordinaria dell'intero complesso). Altri 3.721 euro saranno destinati al completamento della costruzione del complesso parrocchiale del quartiere Villa Fulvia dedicato al Beato Giovanni Tavelli da Tossignano e 3mila euro andranno infine alla parrocchia di San Martino Vescovo a Contrapò (per la manutenzione straordinaria del complesso).

 

Assessorato alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari, assessore Chiara Sapigni:

Per le famiglie svantaggiate azioni di sostegno per il pagamento dei servizi Hera
Prosegue con un nuovo Protocollo d'intesa, che avrà durata fino al termine del 2021, l'impegno dei Comuni di Ferrara, Voghiera e Masi Torello, assieme all'Asp Centro Servizi alla Persona, Hera spa e Hera comm, a sostegno delle famiglie seguite dai Servizi sociali comunali, per quanto riguarda il pagamento dei servizi di acqua, teleriscaldamento, gestione rifiuti, energia elettrica e gas forniti da Hera. L'accordo prevede in particolare il consolidamento e coordinamento degli interventi di aiuto sociale che già da alcuni anni i tre Comuni stanno sperimentando con il Gruppo Hera a favore dei cittadini che, a causa delle loro condizioni psicofisiche, sociali o economiche, si trovano in situazioni  economicamente svantaggiate.
Tra le azioni previste figurano sia l'impegno da parte di Asp ad inviare ad Hera l'elenco, periodicamente aggiornato, delle famiglie assistite dai Servizi sociali dei tre Comuni; sia l'impegno da parte di Hera a trasmettere ad Asp l'elenco dei preavvisi di sospensione di fornitura con indicazione dei debiti dei clienti ritardatari. Per questi ultimi sarà applicata una moratoria di 21 giorni per il perfezionamento di accordi con i Servizi sociali dei Comuni o con soggetti privati e associazioni onlus espressamente individuati e delegati dagli enti locali, in merito a rateizzazioni, pagamento parziale o totale dei debiti.

Ferrara conferma l'adesione al Forum per la sicurezza urbana
La Giunta ha approvato anche per l'anno in corso il rinnovo dell'adesione al Forum europeo ed italiano per la sicurezza urbana, a cui il Comune di Ferrara è affiliato già dal 2000 su esortazione della Regione Emilia Romagna, con l'obiettivo di partecipare allo scambio di informazioni sul tema fra le varie Amministrazioni. La quota associativa annuale è di 4.085 euro.

 

 Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

 

Immagini scaricabili:

facciata-palazzo-dei-diamanti-maggio-2018.jpg