Comune di Ferrara

giovedì, 12 dicembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Operazione Feste Sicure: il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica dispone servizi e controlli straordinari

PREFETTURA DI FERRARA - Nel corso di una riunione a palazzo Giulio d'Este

Operazione Feste Sicure: il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica dispone servizi e controlli straordinari

11-04-2019 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura della Prefettura di Ferrara)

Allo scopo di pianificare le attività necessarie a garantire una serena fruizione delle prossime festività pasquali e dei successivi ponti del 25 aprile e del 1 maggio, il Prefetto Michele Campanaro ha presieduto a Palazzo Giulio d'Este, nella odierna serata, una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.
Presenti alla riunione il Questore, Giancarlo Pallini, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Andrea Desideri, il Comandante provinciale interinale della Guardia di Finanza, Antonino Magro, il Comandante della Sezione della Polizia Stradale di Ferrara, Marco Coralli, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Pietro Di Risio, i responsabili territoriali del Compartimento ANAS, Barbara Lodi e Riccardo Petrucci, il responsabile del Tronco della Società Autostrade per l'Italia, Maurizio Nardozza, oltre ad amministratori e tecnici della Provincia di Ferrara e dei Comuni di Ferrara e Comacchio.
Nel corso del Comitato, è stato disposto un deciso rafforzamento della vigilanza sulla viabilità principale della provincia, con servizi ad alto impatto da parte delle Forze di Polizia e delle Polizie provinciale e locali: dal tronco autostradale della A13 Bologna-Padova, alla Superstrada Ferrara-Porto Garibaldi ed alla S.S. 16 Romea. In relazione al previsto incremento del traffico veicolare, la Società Autostrade per l'Italia e l'A.N.A.S. hanno comunicato la chiusura di tutti i cantieri per l'intero periodo, dal 19 aprile al 6 maggio prossimo, assicurando in questo modo le condizioni per una più fluida circolazione. Sono state, inoltre, messe a punto le misure di assistenza e pronto intervento, in caso di situazioni emergenziali.
Per lo stesso periodo, è stato, altresì, disposto dal Prefetto il rafforzamento del dispositivo generale di prevenzione, in funzione del contrasto della c.d. "criminalità diffusa", unitamente a quello di controllo del territorio, sensibilizzando adeguatamente i servizi di vigilanza e sicurezza a protezione degli obiettivi sensibili, con particolare attenzione alle aree ed ai luoghi connotati da significativo afflusso di persone, in particolare alle aree ove sono ubicate chiese, santuari e simboli della cristianità e dove si svolgono le tradizionali cerimonie religiose, nonché a tutti gli altri luoghi di culto delle diverse confessioni presenti sul territorio.
Infine, in vista delle prossime consultazioni elettorali del 26 maggio, il Prefetto ha fissato le direttive per le misure di vigilanza e di ordine pubblico in occasione delle manifestazioni di propaganda elettorale, garantendo il pieno esercizio delle libertà costituzionali e l'ordinato svolgimento delle pubbliche manifestazioni e dei comizi, nel rispetto della normativa vigente in materia.

Immagini scaricabili: