Comune di Ferrara

venerdì, 18 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Al cinema "Il mio amico Nanuk" girato dal figlio di Folco Quilici

CULTURA E AMBIENTE - Sabato 13 aprile alle 17 all'Apollo cinepark con un intervento di Brando Quilici

Al cinema "Il mio amico Nanuk" girato dal figlio di Folco Quilici

12-04-2019 / Giorno per giorno

Sabato 13 aprile 2019 alle 17 all'Apollo Cinepark di Ferrara (piazza Carbone,35, Ferrara) la Ferrara Film Commission presenta la proiezione del film ‘Il mio amico Nanuk' diretto da Roger Spottiswoode e da Brando Quilici (figlio di Folco Quilici). Alla proiezione, organizzata con il patrocinio del Comune di Ferrara, sarà presente Brando Quilici che dialogherà con il pubblico.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori - Mercoledì 10 aprile 2019 alle 12, nella Sala Zanotti del Palazzo Comunale di Ferrara, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della proiezione del film ‘Il mio amico Nanuk'.
A introdurre la conferenza Alberto Squarcia, presidente della Ferrara Film Commission, e il giornalista e critico cinematografico Paolo Micalizzi. È intervenuto il direttore del Museo di Scienze Naturali di Ferrara Stefano Mazzotti, che ha parlato delle criticità ambientali del nostro pianeta, del rischio di estinzione di diverse specie, tra cui l'orso polare, e dell'importanza di sensibilizzare le nuove generazioni su questi problemi. Era presente il regista Brando Quilici che ha dialogato piacevolmente con i presenti raccontando il suo rapporto con il padre Folco, i retroscena della lavorazione del film e i suoi incontri ravvicinati con gli orsi, oltre ai progetti futuri. Pare che il prossimo film sarà girato in Nepal e avrà come protagoniste le tigri...
Sabato 13 aprile 2019 alle ore 17 all'Apollo Cinepark (piazza Carbone, 35) la Ferrara Film Commission, in collaborazione con Ascom Confcommercio Ferrara, ha il piacere di presentare la proiezione del film ‘Il mio amico Nanuk' (titolo originale ‘Midnight sun') la cui visione è adatta alla visione sia degli adulti che dei bambini.
La pellicola del 2014, della durata di 90'', nasce da un'idea di Brando Quilici, figlio del compianto Folco, documentarista e collaboratore per lungo tempo di National Geographic e Discovery Channel, che si è occupato principalmente delle sequenze artiche.
La regia a quattro mani è di Roger Spottiswoode e di Brando Quilici (per le meravigliose sequenze artiche); le riprese nelle zone polari si devono all'esperienza del cameraman Doug Allan.
Il film narra la storia di un piccolo orso bianco (interpretato dal piccolo Pezoo, nato nel
Polar Ocean World di Pechino) che viene aiutato da un ragazzo, Luke (impersonato da Dakota Goyo che ha partecipato a ‘Thor' e ‘Real steel'), e da una guida Inuit (Goran Visnjic, il dottor Kovac della serie E.R.) ad attraversare le sterminate lande ghiacciate del Canada del nord per ricongiungersi alla madre poiché, se non ce la facesse, sarebbe rinchiuso in uno zoo.
Per la realizzazione del film è stata necessaria una lunga preparazione, durata oltre un anno e mezzo, ma le riprese si sono dovute concentrate in poche decine di giorni (32 per la precisione) al fine di evitare che l'orsetto Pezoo crescesse troppo.
La cornice di paesaggi spettacolari e il privilegio di cogliere gli orsi bianchi nel loro habitat naturale rendono unico questo lungometraggio che rappresenta un'ottima occasione per far avvicinare i più piccini a tematiche attuali e sentite quali la tutela dell'ambiente, la fauna a rischio di estinzione e i cambiamenti climatici.

Immagini scaricabili:

Locandina del film "Il mio amico Nanuk" girato da Folco Quilici con Roger Spottiswoode