Comune di Ferrara

martedì, 22 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "30 fotografie per avviare un discorso": lezione-incontro con Fulvio Bortolozzo

VIDEO-BIBLIOTECA VIGOR - Mercoledì 17 aprile alle 20.45 con il docente di Storia dell'immagine nella sala di via Previati

"30 fotografie per avviare un discorso": lezione-incontro con Fulvio Bortolozzo

15-04-2019 / Giorno per giorno

"Trenta fotografie per avviare un discorso" è il titolo della lezione-incontro con il docente di Storia e teoria dell'immagine fotografica Fulvio Bortolozzo in programma per mercoledì 17 aprile 2019 alle 20.45 nella sede della Video-biblioteca "Vigor" (via Previati 18, Ferrara). L'appuntamento - che attraverso una selezione di trenta immagini ripercorrerà le principali tappe della fotografia dal 1850 ad oggi - fa parte del ciclo di incontri dedicati alla fotografia a cura dell'Associazione Feedback con il patrocinio del Comune di Ferrara. La partecipazione è gratuita per tutti i soci Feedback; è possibile tesserarsi sul posto.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori - L'Associazione Feedback riprende i talk dedicati al mondo della fotografia: fotografi, critici ed esperti del settore raccontano le loro esperienze, parlano del ruolo della fotografia nella società contemporanea, nella loro professione, mostrano i propri lavori più significativi. Gli incontri si svolgono nella sala della Video-biblioteca "Vigor" del Comune di Ferrara, in via Gaetano Previati 18, a partire dalle ore 20.45.
Ospite di mercoledì 17 aprile sarà Fulvio Bortolozzo, con il talk "30 fotografie per avviare un discorso". Un excursus essenziale che ripercorre alcuni degli aspetti iconografici fondamentali di quella rivoluzionaria "immagine automatica" che ha sconvolto fin dal suo apparire il mondo dell'arte e delle immagini. Dalla prima missione fotografica ottocentesca in Francia, passando per il Modernismo di Alfred Stieglitz negli USA, seguendo le anticipazioni surrealiste di Eugène Atget nella Parigi tra Ottocento e Novecento, tornando negli States per la svolta epocale dello stile documentario di Walker Evans e lo sviluppo successivo con Robert Frank, Lee Friedlander, Robert Adams, fino al primo colore di Stephen Shore e William Eggleston. Per poi arrivare in Italia con Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin e la nuova fotografia di paesaggio iniziata da Luigi Ghirri e i fotografi che gli furono vicini negli anni Ottanta. Proseguendo poi in Germania, negli anni Novanta, con i coniugi Bernd e Hilla Becher e i loro allievi della Scuola di Düsseldorf. Per concludere infine con alcune tendenze contemporanee del nuovo Millennio.

Fulvio Bortolozzo è nato a Torino nel 1957, dove vive e lavora. Diplomato alla Scuola di Scenografia dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Dagli anni Ottanta usa la fotocamera come dispositivo di osservazione nei luoghi. Docente di Teoria e storia dell'immagine fotografica, dal 1998 insegna all'Istituto Europeo di Design di Torino. Svolge inoltre attività didattiche, editoriali e curatoriali nell'ambito della fotografia storica e contemporanea. Sito web: http://borful.blogspot.it
Ingresso libero, riservato ai soci Feedback (è possibile tesserarsi anche la sera stessa dell'evento).

Nella foto - scaricabile in fondo alla pagina - il docente di Storia e teoria dell'immagine fotografica Fulvio Bortolozzo (foto Luca Adame Lombardi)

Immagini scaricabili:

Il docente di Storia e teoria dell'immagine fotografica Fulvio Bortolozzo (foto Luca Adame Lombardi)