Comune di Ferrara

venerdì, 23 agosto 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > 'Progetto ComunEbook Ferrara', rinnovato il Protocollo d'intesa triennale e inserite quattro nuove opere

ASSESSORATO ALLA CULTURA - Gli ebook, ormai a quota 37, sono scaricabili gratuitamente dai siti di Comune di Ferrara e Liceo Roiti

'Progetto ComunEbook Ferrara', rinnovato il Protocollo d'intesa triennale e inserite quattro nuove opere

07-05-2019 / Giorno per giorno

Sono quattro i nuovi ebook pubblicati nei primi mesi dell'anno in corso dalla 'casa editrice digitale' ComunEbook Ferrara, il progetto editoriale nato nel 2014 dalla partnership fra Comune di Ferrara e Liceo Scientifico 'A. Roiti' per la diffusione di opere di autori o temi ferraresi. I nuovi inserimenti, che portano cosi a 37 le proposte disponibili gratuitamente, sono state illustrate in mattinata (6 maggio 2019) al Teatro Anatomico della biblioteca comunale Ariostea.

Nell'occasione è stato anche firmato il rinnovo del Protocollo d'intesa triennale fra Amministrazione comunale di Ferrara e Liceo Scientifico Roiti per la prosecuzione del progetto che, fin dall'avvio, ha dimostrata la sua grande valenza didattico-educativa e culturale.

All'incontro con i giornalisti erano presenti l'Assessore alla Cultura del Comune di Ferrara, il dirigente del Servizio Biblioteche e Archivi Angelo Andreotti, il preside del Liceo Scientifico Roiti Donato Selleri, i docenti del Liceo Roiti responsabili del progetto Mario Sileo e Giorgio Rizzoni e alcuni degli autori delle opere pubblicate.

Nel corso dell'incontro è stato evidenziato come nel 2018 dal sito http://www.comunebookferrara.it/ siano stati scaricati 23.899 eBook totali (rispettivamente 2552 in formato pdf e 21347 in formato ePub; sono più scaricate le versioni pdf, probabilmente per questioni di maggiore facilità di fruizione). Sempre lo scorso anno c'è stato un aumento dei download degli eBook (pdf + epub) pari al 33,58% in più rispetto al 2017. Inoltre, rispetto al momento della partenza, si riscontra un 91% (90,97%) in più di download (totali) degli eBook con aumento medio annuale del 18% circa. L'iniziativa è partita nel 2014 con 8 eBook pubblicati, attualmente i testi ammontano a 37.
I primi tre testi più scaricati del 2018 sono stati:
1) Ferrara 1915-1918. Uno sguardo al cielo con 6169 download (pubblicato in eBook nel 2016 - autore Enrico Trevisani);
2) Lo squadrismo. Come lo raccontarono i fascisti, come lo vissero gli antifascisti con 2092 download (pubblicato in eBook nel 2014 - autori: Antonella Guarnieri, Delfina Tromboni, Davide Guarnieri);
3) Guida di Ferrara per giovani visitatori con 546 download (pubblicato in formato eBook nel 2014 - autore: Francesco Scafuri).

Progetto comunEbook Ferrara - Il progetto comunEbook Ferrara consiste nella creazione di una vera e propria casa editrice digitale - comunEbook Ferrara - grazie ad un accordo di partenariato tra il Comune di Ferrara e il Liceo Scientifico "Antonio Roiti", con l'intento di sperimentare forme innovative di collaborazione tra soggetti istituzionali a sostegno della produzione culturale del territorio, grazie alle nuove tecnologie e al coinvolgimento degli studenti in un percorso formativo coerente con il loro indirizzo di studi.

La realizzazione di "libri digitali" ad opera degli studenti, infatti, consente loro di acquisire le relative competenze informatiche, e contemporaneamente di comprendere, in un'ottica di più ampio respiro, i meccanismi della progettazione e produzione in campo editoriale. Il progetto è coordinato, per il Liceo Scientifico "A. Roiti".
Il progetto presenta caratteristiche di assoluta unicità in Italia, per il carattere di partenariato fra un Ente come il Comune ed un'agenzia formativa scolastica. Grazie a tale iniziativa, viene resa possibile una produzione ed una diffusione editoriale molto più ampia e rivolta ad una platea maggiore di potenziali lettori rispetto al passato. Tutti i libri pubblicati sono acquisibili gratuitamente. La scelta dei testi, e quindi della linea editoriale, è affidata ad un gruppo di lavoro misto, composto per il liceo dagli insegnanti referenti e per il Comune da un gruppo di lavoro interno intersettoriale.

Gli ebook sono scaricabili gratuitamente dai seguenti siti Internet: www.comunebookferrara.it, www.liceoroiti.gov.

Questi i testi inseriti nel 2019 (schede a cura degli organizzatori):


DI FOGLIA IN FOGLIO
Il giardino della Biblioteca Comunale Ariostea ospitata a Palazzo Paradiso, fra storia, natura e letteratura
A cura di Gloria Fabbri, Rita Lolli, Corinna Mezzetti, Beatrice Morsiani e Angela Poli.
Il volume è frutto dell'attività didattica realizzata nell'anno scolastico 2016-2017 dalla Biblioteca Comunale Ariostea, nell'ambito del concorso "Io amo i beni culturali", edizione 2016, bandito dall'Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna (IBACN).
Il progetto, sviluppato attorno alla storia dello spazio verde di Palazzo Paradiso, ha coinvolto l'Istituto comprensivo "Govoni", con sei classi della Scuola primaria "Leopardi" e tre classi della Scuola secondaria di I grado "Tasso", una classe dell'Istituto agrario "Navarra", una classe dell'Istituto tecnico "Copernico-Carpeggiani", e gli studenti del Dipartimento di Scienze della vita e delle biotecnologie, Sezione del farmaco e prodotti della salute, dell'Università degli Studi di Ferrara. Le ricerche e i laboratori sono stati resi possibili dalla collaborazione con l'Archivio Storico Comunale, l'Orto Botanico e l'Erbario dell'Università degli Studi di Ferrara, il Museo Civico di Storia Naturale, l'Associazione Didò e l'Associazione IlTurco.
Il progetto è nato dalla volontà di valorizzare il giardino di Palazzo Paradiso, antico Orto Botanico dell'Ateneo cittadino, ripercorrendone la storia nelle carte d'archivio, sfogliando le carte dei preziosi erbari conservati in biblioteca e viaggiando tra le parole e i testi dedicati ai giardini.

--------------------------------------------------------------------------

TROMBE, TROMBONI & ... GRANCASSA
Le bande musicali, civili e militari, nella documentazione dell'Archivio Storico Comunale di Ferrara
A cura di Enrico Trevisani (Servizio Biblioteche e Archivi)
Testi di Mirna Bonazza, Gian Paolo Borghi, Corinna Mezzetti, Emiliano Rinaldi, Roberto Roda, Enrico Spinelli, Enrico Trevisani.
Il volume rappresenta il catalogo della mostra ideata e curata da Enrico Trevisani, dedicata alle bande musicali, ferraresi e non. La mostra tematica sulle bande musicali si è sviluppata attraverso un itinerario singolare e ricco di documentazione, ripercorrendo la storia delle bande civili e militari dal periodo preunitario a quello postunitario, sino ai giorni nostri, con un'attenzione a quello che si può definire l'immaginario collettivo che ha da sempre accompagnato questa realtà, tra fumetti, film ed oggettistica dedicata. Una realtà, quella delle bande, che ha coinvolto intere generazioni, dai bambini agli adulti, strettamente correlata alle scuole musicali e all'educazione musicale popolare, in modo consistente anche nella nostra città. Una realtà che ancora oggi trova il suo fascino: a testimoniarlo sono le prestigiose bande militari d'arma, come quella dei Carabinieri, che in quest'occasione ha assunto il ruolo di testimone ufficiale di questo progetto. Per l'evento, grazie alle molteplici testimonianze custodite nei fondi musicali, anche di recente acquisiti, e amministrativi dell'Archivio Storico Comunale, nonché negli archivi del Centro di Documentazione Storica - Centro Etnografico Ferrarese, è stato possibile costruire un breve ma efficace percorso, attraversando il mondo bandistico tra l'Ottocento e il Novecento. Fra coloro - soggetti pubblici e privati - che hanno concorso a questa iniziativa, è da annoverare anche il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, con materiale fotografico, d'epoca e contemporaneo, della Banda musicale dell'Arma.

-----------------------------------------------------------------------------------

LE MIE PAROLE CON LE TUE/MEINE WORTE MIT DEINEN
Curatori: Roberta Bergamaschi, docente di Lingua e letteratura tedesca, Liceo "L. Ariosto"
Ingrid Ickler, docente di Italiano e traduttrice, AKG Bensheim
Giorgio Rizzoni, docente di Lingua e letteratura italiana, Liceo "A. Roiti", Mario Sileo, docente di Informatica, Liceo "A. Roiti".
Antologia bilingue di testi di autori tedeschi tradotti in italiano, e di autori italiani tradotti in tedesco ad opera di studenti dei licei ferraresi "A. Roiti" e "L. Ariosto" e di AKG-Altes Kurfürstliches Gymnasium di Bensheim (Germania, Land Hessen), partecipanti al progetto europeo Erasmus Plus "My Words with yours".
Il libro contiene per lo più testi degli autori tedeschi e ferraresi che negli anni passati hanno partecipato allo scambio residenziale di scrittori delle regioni gemellate Emilia-Romagna e Assia. Presenta, inoltre, in appendice esperimenti di traduzione creativa effettuati durante laboratori linguistici presso le scuole coinvolte.
Ogni traduzione è affiancata dal testo in lingua originale.
Il libro è corredato da illustrazioni originali appositamente realizzate dagli studenti del corso di Architettura della Hochschule-University of Appled Sciences di Darmstadt.

-------------------------------------------------------------------------

VOCI DALLE PIETRE
Marmi romani e bizantini a Ferrara
L'ebook ripropone i testi e le immagini che hanno costituito la mostra inaugurata e ospitata nel Palazzo Municipale di Ferrara nel corso del 2016.
Epigrafi funerarie variamente decorate, lastre con fregi floreali, un clipeo con il busto di una divinità classica e altro ancora, provenienti dai territori ravennati e veneti, furono murati nella fabbrica della Cattedrale di Ferrara, dove, inoltre, furono trasferiti da Voghenza arredi sacri di manifattura orientale e alcuni sarcofagi ravennati furono reimpiegati e trasformati in arche sepolcrali per illustri personaggi della comunità locale.
Il numero delle "antichità" ferraresi si accrebbe con "arrivi" più recenti, quali il sarcofago portato dalla capitale nel palazzo delle Poste Italiane e il cippo funerario donato all'Università degli Studi di Ferrara.
L'esposizione, organizzata in una ventina di pannelli, ha ricucito in un percorso di documentazione critico-scientifica il corpus di opere lapidee di epoca romana e tardo antica, che fanno parte del patrimonio artistico di Ferrara e appartengono a momenti diversi, e talvolta non oscuri, della storia della civiltà ferrarese.
Attraverso fotografie e brevi commenti storico-archeologici che accompagnano ciascuna di queste nobili "pietre", spesso "parlanti" in virtù delle epigrafi che le corredano, l'esposizione ha inteso rinnovare l'interesse su questo lascito antico, spesso trascurato e dimenticato in ragione della sua collocazione disomogenea e dispersa.
La mostra, è stata curata dalla dott.ssa Fede Berti, dal prof. Franco Cazzola, dal dott. Francesco Guaraldi, dall'arch. Michele Pastore, dal dott. Aniello Zamboni. L'esposizione è stata promossa da: Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, Capitolo della Cattedrale, Comune di Ferrara, Associazione Ferrariae Decus, Deputazione Ferrarese di Storia Patria, Polo Museale Emilia Romagna Ferrara.

Immagini scaricabili:

Allegati scaricabili: