Comune di Ferrara

mercoledì, 16 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Baruch Spinoza, 'il maestro della necessità', raccontato da Nicola Alessandrini e Cinzia Carantoni

BIBLIOTECA ARIOSTEA - Giovedì 23 maggio alle 17 conferenza in via Scienze

Baruch Spinoza, 'il maestro della necessità', raccontato da Nicola Alessandrini e Cinzia Carantoni

22-05-2019 / Giorno per giorno

Sarà dedicata a Baruch Spinoza 'il maestro della necessità', la conferenza di Nicola Alessandrini e Cinzia Carantoni in programma giovedì 23 maggio 2019 alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L'appuntamento rientra nel ciclo di incontri dal titolo 'Maestri' a cura dell'Istituto Gramsci e dell'Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara (v. CronacaComune del 16 gennaio 2019)

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
"Possano l'ira e la collera del Signore ardere, d'ora innanzi quest'uomo, far pesare su di lui tutte le maledizioni scritte nel Libro della Legge, e cancellare il suo nome dal cielo". Ad attirare su di sé la severa maledizione della comunità israelitica di Amsterdam, nel 1656, è il giovane Baruch Spinoza. Fulgido esempio di razionalista moderno, Spinoza incarna il modello per eccellenza di intellettuale indipendente, sobrio, dedito alla scienza e alla ricerca della verità.
I suoi due capolavori, il Tractatus theologico-politicus e l'Ethica more geometrico demonstrata, mettono a punto l'idea di una Natura-Dio-Sostanza infinita, rigorosamente immanente, capace di risolvere l'aporia cartesiana tra res cogitanse res extensa. Ma è nell'orizzonte politico che lo spinozismo mostra eloquentemente la propria anomalia rispetto alla modernità: là dove Hobbes promuove un modello politico fondato sulla rappresentanza del sovrano, la Sostanza immanente di Spinoza riscopre il fondamento concreto della politica nel suo soggetto originario: la moltitudine.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it