Comune di Ferrara

sabato, 19 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il sindaco Alan Fabbri ha incontrato il presidente Paolo Govoni e il Consiglio della Camera di Commercio di Ferrara

INCONTRO IN CAMERA DI COMMERCIO - Riuniti martedì 9 luglio. "Un confronto proficuo e ricco di contenuti e proposte"

Il sindaco Alan Fabbri ha incontrato il presidente Paolo Govoni e il Consiglio della Camera di Commercio di Ferrara

10-07-2019 / Giorno per giorno

La riforma delle Camere di commercio, la situazione dell'economia ed i progetti messi in cantiere dall'Amministrazione comunale, insediatasi esattamente un mese fa, sono state al centro delle riflessioni dell'incontro di martedì 9 luglio 2019 tra il Consiglio camerale (al gran completo) ed Alan Fabbri, Sindaco di Ferrara.

"Siamo partiti con il piede giusto cercando di trovare soluzioni per la città e per il territorio. Non solo a Ferrara ma anche su scala provinciale è mutata la compagine politica, ma come abbiamo sempre fatto cercheremo di mantenere legami e dialogo con tutti i territori a prescindere dall'orientamento politico", ha esordito il sindaco illustrando l'andamento dei primi giorni dall'insediamento. "Ho tenuto per me due deleghe, Sanità e Agricoltura e, come avevo promesso, sto facendo dell'ascolto e del rapporto diretto con tutti i cittadini e gli operatori economici un punto di vero cambiamento rispetto al passato". In questi giorni "abbiamo fermato delibere e lavori che sono stati portati avanti dalla giunta precedente senza una vera condivisione con il territorio", spiega ancora il sindaco. "Fermarsi un attimo e trovare soluzione condivisa con chi lavora nel concreto, a contatto con la città, è un principio fondamentale per noi e sarà il nostro metodo di lavoro. Se non condividessimo falliremmo la prima mission che ci siamo dati".

Tra i primi atti, annuncia "ho bloccato il bando per l'assegnazione della gestione delle imposte comunali sulla pubblicità, perchè vogliamo rivedere i parametri di questa imposta che appesantisce in particolare le attività commerciali, per abbassarla il più possibile o ridurla a zero e, allo stesso tempo, vogliamo fare ragionamento simile sui passi carrabili". Un lavoro importante "lo faremo su Sipro che deve trovare un nuovo assetto operativo per svolgere appieno la funzione per cui è nata e arrivare ad avere un ruolo finalmente davvero efficace per attrarre aziende sul territorio", prosegue Fabbri. "Portare nuove imprese a Ferrara sarà una delle sfide più importanti del nostro mandato, alla quale dedicheremo non solo importanti campagne di marketing, ma anche un sistema di sgravi fiscali e un forte alleggerimento della burocrazia che troppo spesso limita e scoraggia chi vorrebbe investire sul territorio".

A Ferrara "abbiamo tante eccellenze e dobbiamo cercare di valorizzarle il più possibile, l'obiettivo è dare una visione completa e diversa del territorio, anche grazie ad un confronto serrato e diretto con gli operatori, come quello che si è realizzato oggi, applicando una politica pratica e pragmatica per cercare di dare una risposta alle vostre richieste", continua il sindaco.

Per quanto riguarda la Camera di commercio Fabbri ha ribadito che "la virtuosa realtà ferrarese va difesa da una legge scellerata che vorrebbe sacrificarla ad una fusione insensata e ci faremo portavoce di questo presso il Parlamento, ma sarà necessario anche ottenere una posizione chiara da parte dell'Associazione Nazionale delle Camere di Commercio". Tra le sfide che la città dovrà affrontare a breve c'è, poi, quella relativa alla facoltà di Medicina. "Abbiamo ottenuto l'importante risultato di aumentare gli iscritti al nostro Ateneo: si tratta di un valore aggiunto e di un importante indotto economico per la città, ora il nostro compito sarà collocarli in spazi adeguati e garantire servizi adeguati".

"Quello di oggi - ha sottolineato il presidente della Camera di commercio, Paolo Govoni al neo Sindaco della Città capoluogo - non è un convegno o un semplice dibattito, quanto piuttosto un momento di ascolto, un tavolo di lavoro per sintonizzarci sugli obiettivi e sui tempi di un progetto di sviluppo e di crescita economica che, per essere efficace, deve essere davvero utile alle imprese e ai territori. In primis con le associazioni imprenditoriali, le organizzazioni sindacali, dei consumatori e con il mondo delle professioni, che, attraverso i loro rappresentanti negli organi di governo della Camera di commercio, hanno una responsabilità diretta nella definizione delle strategie e nell'attuazione dei programmi al servizio dell'economia locale".

Il Consiglio camerale, all'unanimità, ha espresso soddisfazione per l'incontro, rinnovando al Sindaco Fabbri la massima disponibilità a collaborare su temi strategici per la competitività delle imprese e la qualità del lavoro: infrastrutturazione materiale e immateriale del territorio, credito, sostegno nuove imprese, innovazione digitale, turismo e filiere della qualità, internazionalizzazione e sviluppo di un punto unico di accesso per le imprese alla pubblica amministrazione.

Il Consiglio della Camera di commercio, composto da 28 membri, determina gli indirizzi generali, elegge il presidente e la Giunta ed approva il bilancio. È nominato dal presidente della Giunta regionale e dura in carica 5 anni.

● AGRICOLTURA (Nicola Gherardi, Fabiana Protti, Ruggero Villani, Claudio Bressanutti),
● ARTIGIANATO: Paolo Govoni (presidente), Caterina Paparella, Maria Grazia Zapparoli, Donatella Zuffoli
● COMMERCIO: Giulio Felloni (vice presidente), Alessandro Osti; Simona Salustro, Federica Sandri, Davide Urban
● INDUSTRIA: Gisella Ferri, Domenica La Valle, Luca Zaghi, Adriano Paltrinieri
● SERVIZI ALLE IMPRESE: Federica Bordin, Marino Fortini, Luciano Pollini
● TURISMO: Roberto Bellotti, Nicoletta Castagnetti
● TRASPORTI E SPEDIZIONI: Fabiano Benazzi,
● COOPERAZIONE: Andrea Benini
● CREDITO E ASSICURAZIONI: Il Yong Cerchiai
● ORGANIZZAZIONI SINDACALI: Cristiano Zagatti
● CONSUMATORI UTENTI: Paolo Picci
● LIBERI PROFESSIONISTI: Gloria Minarelli

 

(Comunicato congiunto a cura Camera di Commercio di Ferrara e Comune di Ferrara)

Immagini scaricabili: