Comune di Ferrara

mercoledì, 16 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Comando Polizia Locale: via libera della Giunta al nuovo progetto

GIUNTA COMUNALE 2/2 - Le principali delibere approvate

Comando Polizia Locale: via libera della Giunta al nuovo progetto

07-08-2019 / Giorno per giorno

COMANDO POLIZIA LOCALE: LA GIUNTA DA' IL VIA LIBERA AL NUOVO PROGETTO
IL VICESINDACO LODI: "SPAZI ADATTI AD UNA VERA CASERMA OPERATIVA"

"Si chiude così il capitolo relativo ai progetti della caserma della Polizia Locale così come erano stati pensati dalla giunta precedente. Ieri abbiamo dato il via libera definitivo alla progettazione, confermando che al posto della biblioteca ipotizzata dal Pd ci saranno gli spazi necessari dedicati al personale".

La Giunta comunale di Ferrara ha deliberato martedì 6 agosto 2019 un orientamento favorevole all'intervento di ristrutturazione della Palazzina di Via Tassoni da adibire a delegazione comunale e uffici di Polizia Municipale, nell'ambito della variante urbanistica ex direzionale pubblica di Via Beethoven.
Ad anticipare alcune caratteristiche del progetto che verrà presentato pubblicamente nelle prossime settimane è il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Nicola Lodi.
"Abbiamo lavorato sulla funzionalità di un ambiente di lavoro che deve garantire sicurezza, accessibilità e massima fruibilità senza modificare i costi complessivi dell'opera e facendo in modo che il cantiere non subisse ritardi - spiega Lodi -. Tra gli spazi che verranno realizzati ci sarà una sala riunioni di oltre 200 metri quadrati, un'area relax, ambienti adatti agli spogliatoi e una zona dedicata ai cani antidroga, con aree interne ed esterne e addirittura un'area 'wash dog' per la cura e il benessere dei collaboratori quattro zampe".

Per quanto riguarda gli aspetti della sicurezza saranno presenti "due celle per i fermati, la sala dedicata alla centrale di videosorveglianza e di controllo e tutte le caratteristiche strutturali necessarie ad agenti che devono operare in efficienza, anche in operazioni complesse e in collaborazione con le altre forze dell'ordine - conclude il vicesindaco -. Il progetto prevede anche, in caso di aumento di personale, di poter essere in regola con le normative regionali".