Comune di Ferrara

lunedì, 21 ottobre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Grandezze & Meraviglie" porta a Ferrara il concerto di 'Scarlatti e il flamenco'

RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE - Domenica 15 settembre alle 17 con ingresso libero (corso Martiri della Libertà 5)

"Grandezze & Meraviglie" porta a Ferrara il concerto di 'Scarlatti e il flamenco'

13-09-2019 / Giorno per giorno

Tappa ferrarese domenica 15 settembre 2019 alle 17 al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara (corso Martiri della Libertà 5) per il festival "Grandezze & Meraviglie" con il patrocinio del Comune di Ferrara. Appuntamento con ingresso libero per un pomeriggio musicale curioso e appassionante: Amaya Ferdnandez Pozuelo in concerto al clavicembalo con "Scarlatti & il flamenco".
Nell'ampia produzione per tastiera del grande Domenico Scarlatti convivono due anime: una tendenzialmente aristocratica, e l'altra popolare, che attinge alla musica delle strade e delle feste pulsanti di vita. Amaya propone quindi l'ascolto di questi elementi diversi: da una parte la ritmica marcata e serrata, dall'altra la melodia con ampie libertà espressive. L'anima scarlattiana dal carattere popolare è segnata dall'influenza del mondo gitano-andaluso che vivifica e caratterizza alcune delle sue composizioni arricchendo ulteriormente la già altissima produzione di Scarlatti. Questo modello ebbe una forza tale da essere adottato dal coevo mondo musicale iberico. Oltre ad eseguire i brani, Amaya l'illustra con spiegazioni ed esempi il risultato di questa influenza.

Amaya Ferdnandez Pozuelo, nata a Madrid, diplomata in pianoforte al Conservatorio de El Escorial si è trasferita in Italia per studiare clavicembalo, ottenendo premi e borse di studio diplomandosi alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, sotto la guida di Laura Alvini. A quella musicale aggiunge poi la Laurea Magistrale in Musicologia e Beni Musicali presso l'Università di Milano. Collabora come basso continuista con orchestre e gruppi importanti e nel campo operistico come Maestro al cembalo. Come solista spazia dal Cinquecento al Settecento in festival italiani e stranieri. Ha dato una nuova visione del repertorio della scuola spagnola per tastiera, come dimostra il disco El canto llano del caballero uscito con il mensile Amadeus. Ha eseguito con Enrico Baiano un programma con le trascrizioni da lui realizzate per due clavicembali di musiche di Johann Sebastian Bach, Händel, Vivaldi e Domenico Scarlatti. Ha registrato per Accord e Arcana. Dal 2003 cura e suona regolarmente, per concerti e visite, gli strumenti a tastiera originali della collezione di Villa Medici Giulini (Milano-Briosco). Insegna basso continuo e clavicembalo nella Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano.

Per info: sito internet www.grandezzemeraviglie.it, email info@grandezzemeraviglie.it, tel. 059 214333, cell. 345 8450413.

(A cura degli organizzatori)

Immagini scaricabili:

Amaya Ferdnandez Pozuelo al clavicembalo Amaya Ferdnandez Pozuelo - Foto Pierpaolo Benini