Comune di Ferrara

domenica, 08 dicembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Marco Osky Togni a Ferrara come testimonial della campagna di Aism

BENESSERE AMBIENTALE - Incontro di sensibilizzazione sulla Sclerosi Multipla. Il vicesindaco Lodi: pronti a sottoscrivere la carta dei diritti

Marco Osky Togni a Ferrara come testimonial della campagna di Aism

19-09-2019 / Giorno per giorno

Tappa ferrarese con accoglienza nel Municipio di Ferrara per Marco Osky Togni, ingegnere di 37 anni, che sta viaggiando per tutta Italia a piedi per dare il suo contributo alla campagna di sensibilizzazione per i problemi delle persone affette dalla Sclerosi multipla e per coinvolgere gli enti a sostenere e sottoscrivere la Carta per i diritti delle persone con SM per conto dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla-AISM .

Ad accogliere Marco Togni in Comune in un incontro con la stampa erano presenti il vicesindaco e assessore alla Mobilità Nicola Lodi, il responsabile dell'Ufficio Benessere Ambientale Fausto Bertoncelli e la consigliera e presidente della Commissione Pari opportunità Paola Peruffo insieme con il presidente dell'associazione AISM di Ferrara Valentino Malanchini e il vicepresidente Francesco Gattus.
Marco Osky Togni riceve in dono una scatola di coppie di pane ferrarese - Ferrara, 19 settembre 2019"Siamo pronti ad aderire a questo documento - ha detto il vicesindaco Lodi - che ci vede in prima linea nella volontà di dare voce a situazioni complicate che non tutti vedono; perciò vi invitiamo a inviarci la Carta per portarlaal più presto in Giunta e in Consiglio comunale".
Marco Osky Togni, che racconta il suo cammino sui social come osky4aism, ha spiegato: "Ho deciso di sostenere la causa di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) perché da tempo avevo in mente di compiere questa impresa e ho pensato che valeva la pena di camminare per chi fa più fatica a farlo". Ecco allora il viaggio attraverso tutta l'Italia, con partenza da Genova il 17 marzo, anniversario dell'Unità d'Italia. "Sono stati 4100 i chilometri che finora ho percorso dei 6mila complessivi - ha detto il testimonial - e Ferrara è la città dove sono stato accolto dalla 64.a sede dell'associazione Aism".
Complimenti all'atleta da parte del responsabile dell'ufficio comunale per il Benessere Ambientale Fausto Bertoncelli, che ha detto: "Ti sei avvicinato alla disabilità senza averla. Grazie". L'associazione ha voluto infine premiare il camminatore con una scatola di pane ferrarese che, ha ricordato Malanchini, è stato definito "il pane più buono del mondo", citando le parole di Riccardo Bacchelli all'inizio del romanzo "Il mulino del Po".

Per seguire il viaggio di Marco Togni si possono vedere anche le tappe in continuo aggiornamento sui social network: Facebook dove è presente come Marco Osky Togni e su Instagram come osky4aism. Info anche sulla pagina dell'associazione Aism all'indirizzo www.aism.it/259_giorni_e_6000_km_piedi_parte_il_viaggio_osky4aism_giro_l'italia.

LA SCHEDA dell'associazione - AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, è l'unica organizzazione in Italia che si occupa in modo strutturato e organico di tutti gli aspetti legati alla sclerosi multipla (SM), attraverso una prospettiva d'insieme che abbraccia il tema dei diritti delle persone con SM, i servizi sanitari e socio-sanitari, la promozione, l'indirizzo e il finanziamento della ricerca scientifica.
La Sclerosi Multipla è una malattia tra le più comuni e più gravi del sistema nervoso centrale: è cronica, imprevedibile, progressivamente invalidante. Colpisce in numero maggiore le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini, ed esordisce per lo più tra i 20 e i 40 anni. I sintomi e il decorso della malattia variano da persona a persona. In Italia c'è una nuova diagnosi di SM ogni 3 ore.
Nata nel 1968 per rappresentare i diritti e le speranze delle persone con SM, AISM è da allora il punto di riferimento più autorevole per chi è colpito dalla patologia, ma anche per i familiari, gli operatori sociali e sanitari e tutti coloro impegnati a cambiare la realtà della sclerosi multipla.
Per le PERSONE, per garantire loro la possibilità di realizzare il proprio progetto di vita, il nostro compito è fornire accoglienza, informazione, orientamento, supporto e servizi. Ogni giorno, in modo capillare, grazie a una rete che conta 98 Sezioni provinciali, i Coordinamenti regionali, 50 Gruppi operativi, e grazie all'energia e all'entusiasmo di oltre 13.000 volontari. È questa forza che fa di AISM l'interlocutore più vicino perché nessuno sia lasciato solo, ma sostenuto da risposte qualificate. Grazie a interventi diretti di sostegno all'autonomia e all'empowerment individuali, che si integrano con la promozione e la qualificazione della rete territoriale dei servizi, ciascuno, in ogni fase di vita e di malattia, è posto al centro di un progetto individuale riabilitativo e socio-assistenziale.
Per la RICERCA, per individuare terapie e trattamenti efficaci a rallentare il decorso della malattia e per trovare, domani, una cura risolutiva, mettiamo in campo tutte le risorse, grazie anche, dal 1998, al lavoro della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM).
Per i DIRITTI, per rappresentare le persone con SM, per tutelare ed affermare la loro piena inclusione sociale, esercitiamo un'azione costante di advocacy, dialogando e confrontandoci con le Istituzioni, con gli Enti di riferimento e con l'intera collettività, per promuovere programmi e azioni concrete in grado di incidere sulle politiche sociali, sanitarie e socio-sanitarie.
Fondamentale il lavoro continuo e capillare di informazione, sensibilizzazione e cultura sulla malattia, che nasce dall'ascolto diretto e costante dei bisogni delle persone con SM, e favorisce la consapevolezza e l'adesione alla causa associativa da parte di una comunità sempre più ampia. Comunità capace di sostenere lo sviluppo di una coscienza collettiva su questa condizione complessa che costituisce un'autentica emergenza sociale e sanitaria per il paese.

Immagini scaricabili:

Marco Osky Togni testimonial Aism in Municipio a Ferrara - 19 settembre 2019 Marco Osky Togni con il dono di coppie di pane ferrarese ricevuto da Aism -  Ferrara, 19 settembre 2019