Comune di Ferrara

martedì, 10 dicembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il punto della situazione a conclusione dell'applicazione dell'Ordinanza relativa all'area di via delle Bonifiche

CONFERENZA STAMPA - Martedì 1 ottobre 2019 nella sala degli Arazzi (residenza municipale) - NOTA E DATI

Il punto della situazione a conclusione dell'applicazione dell'Ordinanza relativa all'area di via delle Bonifiche

01-10-2019 / Giorno per giorno

AGGIORNAMENTO dell'1-10-2019 - Martedì 1 ottobre 2019 alle 11.30 nella sala degli Arazzi (residenza municipale), si è svolta una conferenza stampa per fare il punto della situazione a conclusione dell'applicazione dell'Ordinanza relativa all'area di via delle Bonifiche.

All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Alan Fabbri, il vice sindaco e assessore alla sicurezza Nicola Lodi e l'assessore comunale alle Politiche Sociali Cristina Coletti.

Nella foto un momento della conferenza stampa dell'1 ottobre 2019 

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

NOTA DELL'1 OTTOBRE 2019 - CAMPO NOMADI, TUTTE LE FAMIGLIE SONO STATE TRASFERITE

IL SINDACO FABBRI: "IN DUE MESI E SENZA FORZA PUBBLICA RISOLTO UN PROBLEMA CHE ESISTEVA DA 30 ANNI"
"In due mesi e senza l'uso della forza pubblica abbiamo chiuso un campo nomadi che esisteva da trent'anni, simbolo di degrado e di falso buonismo, dove vivevano dieci famiglie con minori, disabili e anziani in condizioni igieniche difficilissime, a rischio in termini di salute e, tra l'altro, posizionato sotto i cavi elettrici. Abbiamo ricollocato tutti i presenti, applicando le normative vigenti in materia di ordinanze di sgombero, senza corsie preferenziali e senza favoritismi e abbiamo abbattuto i costi in carico al Comune e dunque ai cittadini ferraresi per decine di migliaia di euro. In sostanza abbiamo dimostrato che con la volontà e con l'impegno, anche un problema decennale come quello della gestione dei nomadi stanziali sul territorio, che sembrava destinato a drenare per sempre risorse pubbliche senza risultati, può essere risolto".
Così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri, annuncia la chiusura definitiva del campo nomadi di Ferrara, posizionato nell'area di via delle Bonifiche 39-43, di proprietà del Comune, destinata a campo sosta, ma utilizzata per decenni come area di residenza.
L'ordinanza di sgombero era stata firmata il 01 agosto 2019, il campo risulta definitivamente chiuso al 30 settembre 2019.
"Durante l'applicazione dell'ordinanza, abbiamo trovato la collaborazione delle famiglie del campo che sono state preservate nella loro unità e avviate, con questo passo, ad una autonomizzazione, che parte dalle utenze che sono state attivate, nelle destinazioni assegnate, a nome dei singoli capi famiglia che si faranno carico del pagamento", sottolinea il sindaco.
"Un punto importante era per noi la tutela dei minori e dei disabili, per i quali sono state individuate soluzioni idonee, mentre per quanto riguarda i percorsi scolastici dei bambini e dei ragazzi che frequentano la scuola, sono stati tutti salvaguardati", ha precisato ancora ringraziando per la collaborazione e il fondamentale apporto le forze dell'ordine, il Questore, il Prefetto e le associazioni del territorio.

Di seguito i dati

Trasferimenti
Durante le operazioni sono stati trasferiti 10 nuclei familiari (totale 38 persone di cui 12 minori) tutti residenti a Ferrara in via delle Bonifiche, 39-43.
Di questi:
3 nuclei collocati a Monestirolo
2 nuclei collocati a Cà Frassinetta
6 nuclei collocati nel territorio cittadino

(un nucleo si è trasferito autonomamente)

Tipo di collocazione
17 persone collocate, attraverso la mediazione di Asp, con progetti abitativi, presso strutture già adibite all'emergenza abitativa gestite da associazioni
17 persone sono state collocate ex articolo 3 del Regolamento assegnazioni Erp in alloggi disponibili entro la quota del 3% per sistemazione abitativa in emergenza
3 sono uscite dal campo in autonomia beneficiando di un progetto della Regione
1 persona è inserita in un progetto di cohousing

Spese gestione
Le spese fisse mensili in capo all'Amministrazione per le sistemazioni abitative sono pari a 2950 euro
Le utenze sono tutte intestate alle singole famiglie e pagate dalle famiglie stesse, le famiglie sistemate ex articolo 3 pagano il canone di locazione

Altre spese
Trasporto casette: 4636 euro totali
Allestimento appartamenti: meno di 6000 euro (1300 per appartamento circa), per mobilio ed elettrodomestici che rimarranno in capo al Comune
Costi di bonifica (da quantificare)

Spese Amministrazione precedente
Per il dettaglio delle spese degli ultimi anni l'Amministrazione comunale ha provveduto a inviare una segnalazione alla Procura della Corte dei Conti

 

Links:

Immagini scaricabili: