Comune di Ferrara

lunedì, 18 novembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Contributi per la mobilità casa-lavoro delle persone con disabilità, un'opera di Boldini in cessione temporanea a Ferrara da una collezione privata, sostegno a un progetto dell'Ente Palio per i giovani

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 22 ottobre 2019

Contributi per la mobilità casa-lavoro delle persone con disabilità, un'opera di Boldini in cessione temporanea a Ferrara da una collezione privata, sostegno a un progetto dell'Ente Palio per i giovani

22-10-2019 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 22 ottobre 2019:

 

Assessorato Politiche Sociali, Politiche Familiari, Politiche Abitative, Servizi Demografici e Stato Civile - Assessore Cristina Coletti:

Contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone con disabilità
Sarà pubblicato nei prossimi giorni l'avviso, approvato oggi dalla Giunta comunale di Ferrara, e valido per tutti i Comuni del distretto Centro Nord, per l'erogazione di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per le persone con disabilità. I contributi saranno finanziati con le risorse del Fondo regionale disabili messe a disposizione del Distretto Centro Nord per un ammontare complessivo di 25.703 euro per il 2018, erogabili nel 2019.
Beneficiari dei contributi potranno essere, nei limiti delle risorse disponibili, le persone con disabilità inserite al lavoro e con difficoltà negli spostamenti casa-lavoro, oppure loro parenti, associazioni di volontariato o colleghi di lavoro che le supportino negli spostamenti.
Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l'importo delle spese effettivamente sostenute nell'anno 2018, fino a un tetto massimo di spesa pro-capite di tremila euro annui.
Le richieste di contributo potranno essere presentate fino al 20 gennaio 2020, secondo le modalità che saranno indicate in dettaglio nell'avviso presto in pubblicazione sul sito www.comune.fe.it.

Supporto al Centro di Solidarietà Carità di Ferrara per le attività a favore delle famiglie bisognose
Sarà utilizzato per la copertura di parte delle spese sostenute nel 2019 per le attività a favore delle famiglie bisognose il contributo di 10mila euro destinato dall'Amministrazione comunale all'associazione Centro di Solidarietà Carità di Ferrara.
L'associazione svolge la propria attività di assistenza sul territorio grazie all'opera gratuita di un gruppo di volontari, che ogni giorno si occupano di garantire la distribuzione di prodotti alimentari di primaria necessità, sia direttamente alle persone più bisognose sia tramite l'approvvigionamento di numerosi enti caritatevoli della provincia che a loro volta assistono persone in stato di disagio.
L'erogazione sarà finanziata con risorse del Fondo Sociale Locale assegnate al Distretto Centro Nord con capofila il Comune di Ferrara.

Dal Comune un contributo a sostegno dell'edizione 2019 di 'Un Angelo di Nome Giulia'
E' di 2mila euro il contributo destinato dall'Amministrazione comunale all'Associazione Giulia di Ferrara a sostegno delle spese per l'organizzazione dell'iniziativa 'Un Angelo di Nome Giulia' che si terrà a Ferrara il 21 dicembre 2019. Giunta alla sua 13a edizione, l'iniziativa si propone di raccogliere fondi a sostegno dei progetti di oncologia pediatrica, psico-oncologia pediatrica e musico terapia all'interno del reparto di Oncologia Pediatrica dell'ospedale S. Anna di Ferrara.

 

Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco - Assessore Marco Gulinelli:

Concessa in deposito temporaneo alle Gallerie d'arte di Ferrara un'opera di Boldini appartenente a una collezione privata
Il ritratto della 'Contessa Berthier de Leusse seduta' (olio su tela - 1889) ad opera di Giovanni Boldini resterà a disposizione delle Gallerie d'arte moderna e contemporanea di Ferrara per l'esposizione al pubblico. La collezionista privata che aveva concesso in prestito l'opera alla mostra di Palazzo dei Diamanti 'Boldini e la moda' ha, infatti, espresso il desiderio di concedere in deposito temporaneo gratuito il dipinto alle Gallerie di Ferrara, per permetterne l'esposizione al pubblico nell'ambito delle collezioni del Museo Giovanni Boldini, non appena saranno terminati i lavori di restauro della sede di Palazzo Massari. Il Museo Boldini, che rappresenta la più ampia e importante raccolta pubblica di opere del maestro ferrarese, possiede, tra l'altro, anche una prima versione del ritratto della 'Contessa Berthier de Leusse in piedi'.

Sette opere ferraresi di Boldini in mostra a Versailles
Sono sette le opere di Giovanni Boldini, tra acquerelli e disegni, di proprietà del Museo civico di Ferrara a lui dedicato, che potranno essere ammirate in Francia, nell'ambito della mostra 'Versailles. Revival', in programma dal 19 novembre 2019 al 15 marzo 2020 al Musée National des châteaux de Versailles et de Trianon. La Giunta comunale di Ferrara ha infatti dato il via libera per la concessione del prestito, i cui costi saranno, come da prassi, sostenuti interamente dall'ente organizzatore della mostra, il quale si farà carico anche delle spese relative ad alcuni piccoli interventi manutentivi di pulitura, de-acidificazione e sostituzione del passepartout antiacido, resisi necessari per sei delle opere in questione. Interventi che sono già stati eseguiti da un restauratore di fiducia delle Gallerie di Ferrara, con l'approvazione preventiva della Soprintendenza di Bologna, competente per territorio.
Intento della mostra francese è quello di celebrare un periodo cruciale nella storia della reggia di Versailles, in cui questa divenne un soggetto imprescindibile per tutti i pittori dell'epoca, tra cui anche Giovanni Boldini. 

In prestito per una mostra al Museo del Novecento di Milano tre opere di proprietà del Comune di Ferrara
Saranno esposte al Museo del Novecento di Milano dal 15 novembre 2019 all'1 marzo 2020, nell'ambito della rassegna dal titolo provvisorio 'Adriana Bisi Fabbri. L'intelligenza del sesso', le tre opere appartenenti all'Amministrazione Comunale di Ferrara che saranno concesse in prestito come confermato oggi dalla Giunta. Si tratta di un 'Autoritratto' (1911, olio su tavola) di Adriana Bisi Fabbri, di un'opera dal titolo 'La nuova Loggia Pia in Vaticano' (1867, tecnica mista su tela) di Alessandro Mantovani, e di una scultura in gesso di Roberto Melli dal titolo 'Mia moglie' (1913).
Per quest'ultima opera il Museo del Novecento di Milano si farà carico, tra l'altro, delle spese relative ad alcuni interventi manutentivi che saranno eseguiti da una restauratrice ferrarese.
Intento della mostra milanese è quello di ricostruire il vivace clima artistico di inizio Novecento e i legami tra Adriana Bisi Fabbri e altri protagonisti dell'epoca quali Boccioni, Melli e Viani.

 

Assessorato Politiche giovanili, Palio, cooperazione internazionale, Servizi informatici - Assessora Micol Guerrini:

Sostegno a un progetto dell'Ente Palio a favore del protagonismo giovanile
Punta a sostenere la crescita dei giovani con percorsi attivi e innovativi di partecipazione, nell'ambito delle attività di contrada, il progetto della Commissione scuola dell'Ente Palio al quale il Comune di Ferrara destinerà un contributo di 3mila euro. L'erogazione rientra tra quelle mirate a sostenere iniziative per la valorizzazione del protagonismo giovanile nel territorio, nell'ambito del Piano per il benessere sociale e sanitario del Distretto Centro Nord (anno attuativo 2019). La somma era stata inizialmente assegnata alla Pro loco Rock Circus, che ha però comunicato l'impossibilità di organizzare l'edizione 2019 della manifestazione omonima.
Tra gli obiettivi del progetto dell'Ente Palio figurano quello di promuovere occasioni di pari opportunità, volte al protagonismo giovanile, e quello di aumentare la consapevolezza dei più giovani riguardo i corretti stili di vita e circa il riconoscimento delle proprie potenzialità, per prevenire situazioni di devianza e favorire il senso di appartenenza alla comunità. In questo ambito saranno attivati percorsi di formazione per giovani istruttori che possano insegnare varie discipline legate al mondo del Palio. Attraverso l'apprendimento di tali discipline si punterà, inoltre, a favorire il protagonismo, la creatività e la partecipazione dei giovani allievi.

 

Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati - Assessore Angela Travagli:

Il mercato coperto a disposizione per il 'mercatino della fantasia' a favore delle comunità brasiliane
Sarà il mercato coperto di via Boccacanale di Santo Stefano a ospitare anche quest'anno il consueto 'Mercatino della fantasia' organizzato da don Roberto Sibani per reperire fondi da destinare alle iniziative di solidarietà con le comunità brasiliane della Regione di Parauapebas. Il Comune concederà infatti gratuitamente, dal 31 ottobre al 29 novembre 2019, l'uso di parte degli spazi della struttura di via Boccacanale di Santo Stefano, dove sarà allestita anche una mostra fotografica dal titolo 'Gli invisibili di Parauapebas'.

 

Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità - Vice Sindaco Nicola Lodi:

Sostegno dell'Amministrazione comunale alla manifestazione 'Capriola'
Sarà l'area verde del parco Porta Catena a Ferrara a ospitare, dall'8 al 17 novembre 2019, la manifestazione 'Capriola' promossa dalla Cooperativa sociale Il Germoglio onlus, alla quale il Comune di Ferrara offrirà il proprio supporto organizzativo e logistico. 
In programma l'allestimento di un circo legato alla realtà del Forum Nuovi Circhi, che propone in modo evocativo e poetico le evoluzioni degli artisti e non contempla l'utilizzo di animali. L'iniziativa è preceduta da una serie di laboratori di Family Circus (corso di circo per tutta la famiglia) e di giocoleria che si stanno tenendo a cadenza settimanale negli spazi di Factory Grisù. Obiettivo della manifestazione, che rientra nel programma di Giardino Wow, è quello di promuovere occasioni di incontro tra i cittadini, volte alla riappropriazione e rivitalizzazione territoriale e al rinsaldamento del tessuto sociale grazie alla collaborazione tra Istituzioni, soggetti del Terzo Settore e cittadinanza.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818