Comune di Ferrara

mercoledì, 22 gennaio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Decreto sblocca cantieri e contratti pubblici: seminario a Unife

FORMAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Venerdì 8 novembre alle 9.30 con il sindaco a Giurisprudenza (corso Ercole I d’Este 37)

Decreto sblocca cantieri e contratti pubblici: seminario a Unife

06-11-2019 / Giorno per giorno

Il sindaco di Ferrara Alan Fabbri interverrà all'apertura della giornata di studi dedicata a "I contratti pubblici: la difficile stabilizzazione delle regole e la dinamica degli interessi" in programma venerdì 8 novembre a Ferrara al Dipartimento di Giurisprudenza.

COMUNICATO a cura dell'Università di Ferrara - Venerdì 8 novembre dalle 9.30 alle 18.30, nell'Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza (orso Ercole I d'Este 37, Ferrara) si parlerà di "Contratti pubblici: la difficile stabilizzazione delle regole e la dinamica degli interessi".
La giornata è organizzata nell'ambito del Master Executive di II Livello "Appalti pubblici e prevenzione della corruzione" dell'Università di Ferrara.
Per l'occasione, alcuni tra i maggiori esperti del settore illustreranno come con il d.l. n. 32/2019 (cosiddetto decreto sblocca cantieri), convertito dalla l. n. 55/2019, il legislatore è intervenuto per ridimensionare il ruolo della regolazione flessibile al fine di incrementare la certezza del diritto, ma ha in realtà ha finito per aumentare il livello di complessità delle fonti di regolamentazione del settore. Con questa nuova normativa si è previsto non soltanto che sia adottato un nuovo regolamento attuativo del Codice dei contratti, che tuttavia non sostituirà tutte le linee guida dell'ANAC, ma anche che siano emanati altri 27 decreti attuativi.
Si viene in tal modo a determinare un'ulteriore frammentazione delle fonti di regolamentazione del settore, che accresce inevitabilmente il livello di complessità del sistema e rende ancora più incerta la stabilizzazione delle regole.
La prevista maggiore flessibilità delle procedure e la possibilità di fare ricorso alla negoziazione con gli operatori economici rende evidente come alle stazioni appaltanti sia rimesso un ruolo decisivo nel governo dei contratti pubblici, essendo le stesse chiamate a declinare in vario modo la tutela della concorrenza con altri interessi e valori, quali la tutela dei lavoratori, della salute, dell'ambiente, del patrimonio culturale, la promozione dello sviluppo sostenibile.
La giornata prevede una sessione antimeridiana dedicata alla difficile stabilizzazione delle regole a cui seguirà nel pomeriggio quella dedicata agli interessi e scopi della contrattualistica pubblica.
Dopo i saluti istituzionali del Rettore dell'Università di Ferrara Giorgio Zauli, e del Sindaco del Comune di Ferrara Alan Fabbri, introdurrà il Convegno Andrea Maltoni, professore ordinario di diritto amministrativo di Unife, nonché Direttore del Master.
Per info: Università di Ferrara, email avvisi@unife.it