Comune di Ferrara

domenica, 08 dicembre 2019

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Alla Basilica di San Giorgio 'La musica per organo nei film' interpretata da Luigi Locatelli

CONCERTO - Venerdì 22 novembre alle 21. Ingresso a offerta libera

Alla Basilica di San Giorgio 'La musica per organo nei film' interpretata da Luigi Locatelli

20-11-2019 / Giorno per giorno

Ferrara Film Commission, in collaborazione con l'Associazione Culturale ProArt di Ferrara e con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara, presenta il Concerto d'organo "La musica per organo nei film" tenuto dall'organista Luigi Locatelli, venerdì 22 novembre alle 21 nella Basilica di San Giorgio a Ferrara.

Il maestro Locatelli, nato a Ferrara e diplomato in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Parma con il M° Stefano Innocenti, ha studiato clavicembalo al Conservatorio di Ferrara con Patrizia Marisaldi, ha svolto attività didattica e concertistica, sia come solista di organo e clavicembalo che in insiemi strumentali e vocali, e si è occupato della schedatura degli organi storici di Ferrara e provincia in occasione del IV centenario dalla nascita di Girolamo Frescobaldi. Oggi è organista titolare della Basilica di San Giorgio.

Locatelli eseguirà con l'organo, sulle musiche di J.S. Bach e G.F. Händel, alcuni brani tratti dalle colonne sonore di celebri film: da 'L'albero degli zoccoli' a 'La dolce vita', da 'Nel nome del padre' a 'L'avvocato del diavolo'.

L'organo della Basilica di San Giorgio è un Pinchi-Škrabl, costruito tra il 2009 e il 2012 dai 'Fratelli Pinchi - Ars Organi Srl' di Foligno (PG) in collaborazione con 'Orglarstvo Anton Škrabl s.p.' di Rogaška Slatina (Slovenia), con tre tastiere di 54 note e pedaliera di 30 note, ed è collocato in controfacciata, in cantoria, sopra la porta principale d'ingresso. Questo meraviglioso organo si ispira all'opera di Arp Schnitger (1648-1719), considerato uno dei più grandi costruttori di organo di tutti i tempi. Fondamentale per la sua realizzazione è stato lo studio dell'Università di Göteborg (Svezia) sugli strumenti superstiti di Schnitger".

Per agevolare la fruizione del concerto sarà installato - in collaborazione con l'Associazione Culturale ProArt - un grande schermo davanti all'altare che proietterà il maestro Luigi Locatelli mentre suona.
Ingresso gratuito a offerta libera. 

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Immagini scaricabili:

LocandinaConcertoLocatelli.jpg