Comune di Ferrara

sabato, 11 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Previsto il rafforzamento delle misure di sicurezza durante le festività natalizie a Ferrara e in tutta la provincia

PREFETTURA DI FERRARA - Le indicazioni scaturite dalla riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

Previsto il rafforzamento delle misure di sicurezza durante le festività natalizie a Ferrara e in tutta la provincia

05-12-2019 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura dell'Ufficio stampa della Prefettura di Ferrara)

Presieduto dal Prefetto di Ferrara Michele Campanaro, si è riunito nella serata di ieri 4 dicembre, a palazzo don Giulio d'Este, il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per trattare i temi delle misure di sicurezza da attuarsi in occasione delle festività nel periodo natalizio.
Presenti alla riunione, il Vice Sindaco di Ferrara Nicola Lodi, il Consigliere provinciale Gino
Soncini, in rappresentanza dell'Amministrazione Provinciale di Ferrara, il Questore Giancarlo
Pallini, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Gabriele Stifanelli, il Comandante del Gruppo
della Guardia di Finanza Luigi D'Abrosca ed il Comandante del VI Reggimento Logistico di
Supporto Generale in Emilia Romagna Vincenzo Tucci, responsabile per Ferrara dell'Operazione
"Strade Sicure".
Nel corso della riunione, è stato disposto dal Prefetto il rafforzamento a Ferrara e in tutta la
provincia del dispositivo generale di prevenzione, in funzione del contrasto della c.d. "criminalità
diffusa", unitamente a quello di controllo del territorio, sensibilizzando adeguatamente i servizi di
vigilanza e sicurezza a protezione degli obiettivi sensibili, con particolare attenzione alle aree ed ai
luoghi connotati da significativo afflusso di persone, in particolare alle aree ove sono ubicate chiese,
santuari e simboli della cristianità e dove si svolgono le tradizionali cerimonie religiose, nonché a
tutti gli altri luoghi di culto delle diverse confessioni presenti sul territorio.
Mirati servizi sono stati, altresì, disposti presso gli esercizi della grande distribuzione, che
registrano in questo periodo un notevole afflusso di pubblico.
Il Prefetto ha anche chiesto alle Forze dell'Ordine ed agli Amministratori locali il massimo
impegno, specie nel periodo antecedente alle festività di fine anno, nella vigilanza sulla
fabbricazione, detenzione e commercio di fuochi artificiali ed artifizi pirotecnici.
Particolare attenzione è stata dedicata alla pianificazione delle misure di prevenzione e vigilanza nei
luoghi dei tradizionali mercatini di Natale e, in particolare, di quello di Piazza Trento e Trieste nel
capoluogo, ove sono state concordate e messe a punto specifiche, puntuali misure ai fini
antiterrorismo, con l'impiego di barriere e la presenza di uomini dei reparti specializzati di pronto
intervento della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri. Nella stessa ottica, si è concordata la
temporanea rimodulazione, nel periodo delle festività natalizie, della vigilanza da parte delle
aliquote militari impegnate nell'Operazione "Strade Sicure", che effettueranno servizi di controllo
anche nei punti sensibili di accesso alle zone della piazza centrale, ove sono allestiti i mercatini.
Il Prefetto, infine, ha informato i presenti che nella seduta di Comitato di mercoledì 11 dicembre
saranno definite le misure di security per il grande evento di fine anno organizzato dal Capoluogo, conosciuto come "Incendio del Castello", che richiama la presenza a Ferrara di migliaia di cittadini provenienti da più parti del Paese.
"In vista del prossimo Natale, abbiamo definito - ha evidenziato in conclusione il Prefetto
Campanaro - un pacchetto articolato di misure di sicurezza che aiutano senz'altro ad alimentare
ulteriormente il senso di sicurezza collettivo a Ferrara ed in provincia".

 

Immagini scaricabili: