Comune di Ferrara

giovedì, 13 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Lo scrittore curdo-siriano chiude il ciclo di conversazioni #primaleggopoiparlo

SPAZIO GRISU' - Mercoledì 11 dicembre alle 18 (via Poledrelli 21). Le traversie di Benyamin Somay in fuga per la causa curda

Lo scrittore curdo-siriano chiude il ciclo di conversazioni #primaleggopoiparlo

09-12-2019 / Giorno per giorno

Mercoledì 11 dicembre 2019 alle 18 nella Sala Convitto al primo piano dello Spazio Grisù (via Poledrelli 21, Ferrara) è in programma l'incontro con l'ultimo ospite della rassegna #primaleggopoiparlo. Si tratta di Benyamin Somay, giovane scrittore curdo-siriano che vive e lavora a Verona ormai da diversi anni e ha pubblicato con La Meridiana il suo libro "Il vento ha scritto la mia storia", la storia di una fuga tra mille peripezie per non soccombere alle persecuzioni che incombono cu chi come lui lortta per la causa curda.
Gli incontri sono organizzati dai tutori volontari di Ferrara, riuniti nell'associazione Tutori nel tempo, con il Centro per le famiglie Comune di Ferrara, progetto di affiancamento familiare Coop. Cidas-progetto Vesta, Comunità Fratel Matteo Ponteggia, Città del Ragazzo di Ferrara, Agire sociale, Biblioteca popolare Giardino.

Benyamin Somay è nato in Kurdistan. A 22 anni, dopo l'arresto da parte della polizia iraniana di un amico anch'egli curdo, combattente partigiano, è costretto a lasciare le proprie radici per cercare salvezza in Europa. Inizia il viaggio tra Turchia e Grecia, Italia e
Francia, Danimarca e ancora Italia. Tra gommoni e traversate a piedi. Tra centri di detenzione e la prigionia negli scantinati della criminalità organizzata. Ora è in Italia, è libero, lavora.

Giovedì 12 dicembre 2019 Benyamin Somay incontrerà gli studenti dell'ITI "Copernico-Carpeggiani" di Ferrara.

Immagini scaricabili:

Benyamin Somay - Spazio Grisù, Ferrara, mercoledì 11 dicembre 2019

Allegati scaricabili: