Comune di Ferrara

domenica, 20 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Progetti per il protagonismo giovanile, la promozione turistica e la qualità dell'aria; collaborazione con l'Ente Palio; accordo regionale per la tutela degli animali in caso di calamità

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 10 dicembre 2019

Progetti per il protagonismo giovanile, la promozione turistica e la qualità dell'aria; collaborazione con l'Ente Palio; accordo regionale per la tutela degli animali in caso di calamità

10-12-2019 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 10 dicembre 2019:

Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici:

Progetto 'Ferrara Contemporanea': Comune e associazioni culturali del territorio impegnati nel promuovere il protagonismo giovanile
Si propone di promuovere la partecipazione dei giovani alla vita culturale della città, attraverso percorsi finalizzati allo sviluppo delle competenze e delle aspirazioni di ognuno, il progetto "Ferrara Contemporanea" per il quale il Comune di Ferrara ha ricevuto un contributo, per gli anni 2019-2020-2021, di 66mila euro, dalla Regione Emilia Romagna. Per l'attuazione del progetto il Comune sottoscriverà un protocollo di collaborazione, approvato oggi dalla Giunta, con il  Consorzio Wunderkammer, il Consorzio Factory Grisù (soggetti aggregatori) e con una serie di associazioni del territorio (soggetti coinvolti): associazione culturale Un bel dì, associazione culturale Riaperture, Arci Ferrara, associazione Senza Titolo, Aps Officina Meca, Web radio Giardino, associazione Flauto e variazioni, Aps Arci Bolognesi, associazione culturale Basso Profilo, Il Turco, Biblioteca popolare Giardino, MusiJam, Contrarock e  FerraraOff.
Il progetto punta in particolare, come si legge nel protocollo, a svolgere "un'azione di sostegno al protagonismo e ai talenti dei giovani nelle arti contemporanee ed è gestito, con le associazioni e gli enti che svolgono attività in questo campo, attraverso l'organizzazione di un 'sistema di proposta culturale giovanile'. Tale sistema prevede di valorizzare e incentivare lo sviluppo dell'arte contemporanea con la creazione di un incubatore di idee per la promozione della cultura, dello spettacolo, della musica, delle arti creative. Si tratta di un progetto di sviluppo che coinvolge i giovani (beneficiari diretti) sotto il segno della cultura diffusa e della creatività. Luoghi istituzionali, come teatri e musei, e luoghi informali, come gli spazi di aggregazione, locali privati, spazi recuperati, diventano luoghi aperti e inclusivi per i giovani. E' un progetto di comunità e cittadinanza attiva, per chi la città la vive quotidianamente. Il progetto 'Ferrara Contemporanea' intende dare sostegno ai giovani attraverso la crescita, culturale, personale e professionale". Nell'ambito del progetto, il Comune si occuperà di esaminare le iniziative proposte dai soggetti aggregatori e dai soggetti coinvolti, supervisionare la realizzazione delle azioni, ed erogare il contributo regionale a favore dei partner.

Affidata all'associazione Oltre Le Mura la realizzazione del progetto 'Ragazzi digitali'
E' di 6mila euro il contributo destinato all'associazione Oltre Le Mura  per la realizzazione del progetto 'Ragazzi digitali', mirato alla sensibilizzazione degli adolescenti all'uso consapevole e responsabile dei social network.
A seguito dello scioglimento dell'Associazione Netsity che da diversi anni si occupava della conduzione del progetto in supporto alle scuole del territorio, e nell'ambito dell'Area Adolescenti e Giovani del Piano per il Benessere sociale e sanitario del Distretto Centro Nord, si è infatti reso necessario annullare l'impegno di 6mila euro già assegnato nei mesi scorsi all'associazione e prevedere una selezione pubblica per l'attribuzione dell'incarico e del relativo contributo a un nuovo soggetto. In risposta all'avviso pubblico sono pervenute tre domande, tra le quali, secondo i criteri indicati nel bando, è risultata vincitrice quella dell'associazione Oltre Le Mura.
Il progetto prevede la realizzazione di incontri rivolti a studenti e docenti delle scuole secondarie di I grado del territorio comunale di Ferrara, oltre che ai genitori. L'intento è quello di favorire l'acquisizione di competenze digitali, per far sì che gli adolescenti vengano indirizzati verso le numerose opportunità offerte dalla rete, imparando a stare lontani dai rischi che essa porta con sé.

'Youngercard': proseguono le attività di valorizzazione dei giovani con il supporto del Consorzio Factory Grisù
Ammonta complessivamente a 12mila euro il contributo (6mila euro per il 2019 e altrettanti per il 2020), finanziato con risorse regionali e approvato oggi dalla Giunta, che andrà al Consorzio Factory Grisù per il supporto offerto al Servizio Giovani del Comune di Ferrara per l'attuazione del progetto regionale 'youngercard Geco 7'.
Il Consorzio si occuperà in particolare dello svolgimento dei compiti che il Comune di Ferrara si è assunto con una convezione sottoscritta con la Regione, ossia: aggiornare i contenuti dedicati al progetto su "Giovazoom" il portale della Regione Emilia Romagna in cui è confluita tutta la banca dati del sito "youngercard.it"; promuovere percorsi di volontariato e di cittadinanza attiva negli istituti superiori della città e nelle associazioni del terzo settore; realizzare percorsi sperimentali, di collaborazione tra spazi, scuole ed aziende del territorio, con il diretto coinvolgimento dei giovani, e delle realtà del territorio ferrarese.

 

Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Palio - Vice Sindaco:

Confermata la collaborazione per la promozione delle manifestazioni del Palio 2020
Prosegue anche per il 2020 tra Comune ed Ente Palio di Ferrara la stretta collaborazione per la valorizzazione delle manifestazioni del Palio e delle attività delle contrade. A confermare ufficialmente l'intesa sarà la firma di una nuova convenzione, approvata stamani dalla Giunta, che prevede tra l'altro l'erogazione da parte dell'Amministrazione comunale di un contributo a favore dell'Ente Palio di 140mila euro per lo svolgimento delle attività in programma il prossimo anno, tra cui gli Omaggi al Duca, le gare degli sbandieratori e il corteo storico, oltre alle corse storiche in piazza Ariostea.
La prosecuzione della collaborazione si fonda sulla volontà dei due partner di continuare a promuovere le attività delle contrade, che in questi ultimi anni hanno visto un crescente interesse e coinvolgimento del pubblico non solo ferrarese e che rientrano a pieno titolo tra gli eventi culturali e turistici di punta della città.
L'Amministrazione comunale garantirà inoltre una serie di agevolazioni e collaborazioni logistiche e organizzative per l'allestimento e la realizzazione delle diverse manifestazioni in programma nel corso dell'anno.

 

Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo:

Ferrara candida sei progetti al bando di Destinazione Turistica Romagna per contributi mirati alla promozione turistica locale
Sono sei i progetti per l'accoglienza, la promozione e l'animazione turistica che il Comune di Ferrara intende candidare all'assegnazione dei cofinanziamenti messi a disposizione per il 2020 da Destinazione Turistica Romagna.
Si tratta di un progetto per servizi turistici relativi all'informazione ed accoglienza; tre progetti di animazione e intrattenimento turistico (tra cui uno relativo alla Notte Rosa, uno per l'iniziativa 'Ferrara Food Festival' ed uno per la realizzazione del programma di iniziative per la riapertura di Palazzo Schifanoia); e due progetti di promozione turistica di interesse locale (di cui uno di promo-valorizzazione dei percorsi turistici tematici cittadini ed uno per le iniziative del periodo di Natale e Capodanno).
Qualora venissero finanziati, tutti i progetti verranno realizzati durante il 2020, con la partecipazione del Servizio Manifestazioni Culturali e Turismo, Ufficio IAT, Fondazione Ferrara Arte, Fondazione Teatro Comunale, organizzatori di eventi, associazioni culturali e di promozione sociale, e operatori turistici del territorio.

 

Assessorato Rapporti Unife, Ambiente, Tutela degli animali, Progetti Europei:

Candidato all'assegnazione di finanziamenti europei un progetto ferrarese per il miglioramento della qualità dell'aria
Si propone lo studio e l'attuazione di soluzioni innovative a livello locale per il miglioramento della qualità dell'aria il progetto "Air Break - Coproducing healthy clean commuting air spots in town" che il Comune di Ferrara intende candidare, come Autorità Urbana capofila, per l'assegnazione di finanziamenti nell'ambito della 5° call del Programma Europeo Urban Innovative Actions.
Partendo dalle linee di mandato dell'attuale Amministrazione comunale, e dai piani e strumenti a disposizione (PAESC, PAIR, PUMS ecc..), il progetto punta ad approfondire lo studio sulla qualità dell'aria in dieci zone selezionate della città, interessanti dal punto di vista urbanistico, ambientale e della mobilità, pensando alla sperimentazione in cinque di queste di infrastrutture, tecnologie e soluzioni innovative e sistemiche, con il coinvolgimento degli attori del territorio, stakeholders pubblici e privati, dei cittadini anche più giovani, per migliorare la salute il benessere e la qualità della vita di tutti gli abitanti.
Il progetto sarà coordinato dal Comune di Ferrara e prevede la composizione di un partenariato formato da una serie di Enti Istituzionali, pubblici e soggetti privati, oltre al supporto di una serie di soggetti del territorio.
Il costo totale del progetto sarà di circa 5 milioni di euro (da suddividere fra i vari partner) che, in caso di valutazione positiva, sarà finanziato per l'80% con fondi europei FES del costo, e con fondi dell'Agenzia di Coesione Territoriale italiana per il restante 20%. Per il Comune di Ferrara si prevede un budget di circa 1milione e 900mila euro.

Ok della Giunta all'Accordo regionale per la tutela ed il soccorso degli animali di affezione in caso di calamità
Ha ricevuto il via libera della Giunta lo scheda di 'Accordo per la tutela ed il soccorso degli animali di affezione in caso di calamità' che sarà sottoscritto dalla Regione Emilia-Romagna e dai principali Comuni della regione, tra cui Ferrara, oltre che dall'Anci Emilia-Romagna e dalla Federazione Regionale Ordini Veterinari dell'Emilia-Romagna.
Scopo dell'Accordo è quello di definire e condividere procedure di prevenzione ed intervento per garantire pronta risposta, soccorso, gestione, messa in sicurezza degli animali d'affezione e più in generale supporto alla popolazione colpita da calamità naturali e non, avente animali al seguito.
I firmatari si impegneranno in particolare a collaborare per definire metodologie e procedure operative in previsione o a seguito di eventi calamitosi, per il soccorso e messa in sicurezza degli animali, in relazione alla loro specie, l'evacuazione di strutture con animali, l'accoglienza di animali in canili e gattili nel territorio regionale, l'allestimento di strutture temporanee per il ricovero di animali, l'allestimento di presidi veterinari mobili, la collaborazione con medici veterinari liberi professionisti e altre iniziative. Le attività in emergenza saranno coordinate ed effettuate su indicazione del Servizio Veterinario Ausl competente, anche in accordo con l'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile.

Un contributo per l'assistenza veterinaria dei gatti provenienti dalle colonie feline
E' di mille euro il contributo comunale destinato dalla Giunta all'associazione Gata, a sollievo delle spese per l'assistenza veterinaria a favore dei gatti provenienti dalle colonie feline del territorio comunale nell'anno 2019. Nel corso dell'anno l'associazione ha prestato assistenza tramite i veterinari collaboratori ai gatti di colonia, senza escludere il soccorso ad altri gatti feriti o in difficoltà.

 

Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati:

Supporto all'organizzazione di iniziative natalizie in città
E' di 5mila euro il contributo comunale destinato al Consorzio Festa del Regalo a supporto delle spese per l'organizzazione del mercato tematico Festa del Regalo in piazza Trento Trieste a Ferrara, edizione 2019/2020.
Sempre di 5mila euro è anche il contributo che sarà erogato alla società "Eventi Spettacolo s.n.c. di Bisi Daniele e Catter Luca" per la realizzazione la 7° edizione di "Winter Wonderland - Natale in giostra", in programma tra il 21 dicembre 2019 e il 19 gennaio 2020, all'interno del complesso di Ferrara Fiere.

 

Assessorato Politiche Sociali, Politiche Abitative, Servizi Demografici e Stato Civile:

Stanziati i finanziamenti regionali destinati ai cittadini disabili per l'acquisto di veicoli o ausili
Sarà finanziata con parte della quota del Fondo regionale per la non autosufficienza assegnata al Comune di Ferrara la somma di 19.853 euro che sarà destinata ai trasferimenti a favore dei cittadini disabili che hanno presentato richieste relative ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 29/97. I fondi, come definito stamani dalla Giunta, saranno in particolare distribuiti fra 15 richiedenti, 6 dei quali hanno presentato domanda per l'acquisto o adattamento di veicoli destinati a persone con disabilità e 9 per l'acquisto di ausili e tecnologie per favorire la permanenza dei disabili nella propria abitazione.

Nuova sede dello Sportello Informastranieri in corso Giovecca
Dall'1 gennaio 2010 lo Sportello Informastranieri del Comune di Ferrara avrà la sua nuova sede nella Cittadella della Salute in corso Giovecca, 203.
Attualmente collocato all'interno della sede dell'Urp del Comune, in via Spadari 2/2, lo Sportello potrà così accorpare la propria attività a quella già svolta dal Centro Servizi Integrati per l'Immigrazione (CSII) nei locali messi a disposizione dall'Amministrazione comunale al piano terra del complesso di corso Giovecca. Obiettivo dello spostamento è infatti quello di ottimizzare il servizio, unificandolo in una sola collocazione, facilmente accessibile anche con i trasporti pubblici, e nella stessa sede di altri servizi come Cup, Pediatrie di Comunità ed ambulatori medici.
Le attività dello Sportello rientrano tra le attività informative, formative e di mediazione sociale del Centro Servizi Integrati per l'Immigrazione aggiudicate a seguito di procedura aperta a CIDAS per il periodo 01/09/2019 - 31/08/2020.

 

Assessorato Cultura, Musei, Monumenti Storici e Civiltà Ferrarese, Unesco:

Da Ferrara la manifestazione di interesse per la candidatura a "Capitale italiana della cultura" 2021
La Giunta ha dato il proprio via libera al primo passo per la candidatura di Ferrara a "Capitale italiana della cultura" 2021, con la presentazione da parte del Sindaco della necessaria manifestazione di interesse.
Il bando appena emanato dal MIBACT prevede, infatti,  che le candidature per tale titolo potranno essere presentate solo dai Comuni che abbiano preliminarmente inoltrato una manifestazione di interesse alla partecipazione, entro il 16 dicembre 2019.
Si tratta di un atto preliminare che non comporta un'automatica candidatura, ma consente al Comune di Ferrara di partecipare, eventualmente, con un proprio dossier, entro il 2 marzo 2020.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818