Comune di Ferrara

mercoledì, 23 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Enti e associazioni di categoria insieme al Comune per il "Tavolo di Lavoro per lo sviluppo nel territorio delle politiche giovanili"

ASSESSORATO POLITICHE GIOVANILI - Mercoledì 11 dicembre alle 10.30, nella sala del Consiglio comunale (residenza municipale)

Enti e associazioni di categoria insieme al Comune per il "Tavolo di Lavoro per lo sviluppo nel territorio delle politiche giovanili"

11-12-2019 / Giorno per giorno

Mercoledì 11 dicembre alle 10.30, nella sala del Consiglio comunale (residenza municipale) si è svolta la prima riunione del "Tavolo di Lavoro per lo sviluppo nel territorio delle politiche giovanili rivolte all'impiego, all'imprenditorialità, al welfare aziendale" istituito dall'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ferrara.

A partecipare al Tavolo di Lavoro sono stati invitati dall'Amministrazione comunale i delegati alle Politiche Giovanili degli enti e delle associazioni di categoria cittadine.

 

LA SCHEDA  (a cura Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ferrara)

Creatività, sensibilizzazione, informazione - Associazioni di categoria e Comune intorno al Tavolo per le Politiche Giovanili
La sala del Consiglio del palazzo municipale di Ferrara ha accolto oggi in mattina (mercoledì 11 dicembre) il primo incontro del "Tavolo di Lavoro", promosso dall'Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Ferrara. L'istituzione del Tavolo nasce dalla volontà di mettere in rete le risorse e i progetti rivolti ai giovani ed iniziare a costruire di concerto iniziative condivise e, soprattutto, concrete, che abbiano come faro l'innovazione digitale e le opportunità offerte da progetti e finanziamenti nazionali e internazionali.

Dopo l'avvio, con la partecipazione dei responsabili delle iniziative per i giovani di Camera di Commercio, Confartigianato, Confagricoltura, Confindustria, CNA e Ascom, il Tavolo si allargherà nei prossimi mesi almeno agli enti di formazione, nell'intento elaborare una strategia coordinata in risposta alla cronica distanza fra domanda e offerta nel mondo del lavoro.
Una questione, questa, che affligge in special modo i giovani in accesso alla realtà lavorativa: il primo giro di tavolo si è dunque naturalmente concentrato sulle iniziative di coinvolgimento degli studenti, a partire già dalla scuola primaria. Rilevate da tutti gli enti come le peculiarità produttive del territorio richiedano un particolare impegno per raccontare cosa significhi fare imprenditoria, agricoltura, commercio e artigianato oggi. Dalla varietà di competenze necessarie alle consapevolezze da acquisire, ai miti da sfatare, si collocano su questa direttrice i corsi di formazione, le visite nelle aziende, gli incontri di orientamento rivolti sia ai ragazzi che alle imprese che li possono accogliere. Paradigmatica, a tal proposito, l'attenzione necessaria allo sviluppo di sensibilità all'accoglienza di profili junior all'interno delle strutture aziendali, così come la sensibilizzazione delle scuole e la diffusione di strumenti quali il registro dell'alternanza scuola-lavoro.
Altro nodo essenziale sul Tavolo sarà il trasferimento generazionale delle iniziative imprenditoriali, cui fa da spalla la sfida della messa a valore dal punto di vista economico, sociale e culturale dei vecchi mestieri a rischio di estinzione e delle nuove e nuovissime professionalità.
Per cogliere quanto prima le opportunità di potenziare l'azione degli enti del territorio nei confronti dei giovani, il Tavolo si è già dato appuntamento e compiti per gennaio 2020, quando si darà avvio al confronto dei dati e inizierà, anche grazie al portato di altri istituti e realtà attive sul territorio, ad incrociare le differenti sensibilità, iniziative e progettualità.

 

Partecipanti:
Riccardo Mantovani, Responsabile sindacale Confartigianato Ferrara
Claudia Guidi, Presidente ANGA Ferrara
Francesco Canetti, Vicepresidente ANGA Ferrara
Manuela Sarasini, Funzionario CCIAA Ferrara
Giacomo Pirazzoli, Responsabile di territorio Confindustria Emilia
Alessandra Pirazzoli, Nuova FCF Didactica
Silvia Merli, CNA Ferrara
Patrizia Stroppa, Confcommercio Ferrara
Giorgio Zavatti, funzionario Ascom

 

Immagini scaricabili: