Comune di Ferrara

domenica, 27 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Carlotta Giorgi inaugura la 21.a edizione dei "Venerdì dell'Universo" di Unife

VENERDI' DELL'UNIVERSO - Venerdì 17 gennaio 2020 alle 21 in sala Estense (diretta streaming). Ingresso gratuito

Carlotta Giorgi inaugura la 21.a edizione dei "Venerdì dell'Universo" di Unife

17-01-2020 / Giorno per giorno

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Prende il via venerdì 17 gennaio 2020 alle ore 21, in sala Estense, la XXI edizione della più longeva e amata delle iniziative di divulgazione della scienze e della ricerca targata Unife. Sono I Venerdì dell'Universo, manifestazione che riprende un'iniziativa, frutto della collaborazione del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell'Università degli studi di Ferrara e del Gruppo Astrofili "Columbia" di Ferrara, che ebbe grande seguito negli anni '80.

Nata come serie di seminari di approfondimento e aggiornamento su temi di Astronomia e Astrofisica, si è progressivamente evoluta trasformandosi in una manifestazione finalizzata alla divulgazione nel senso più ampio del termine, includendo tutte le discipline scientifiche.

Sei gli appuntamenti in programma tra gennaio e marzo, che possono essere seguiti in Sala estense con ingresso gratuito o in diretta streaming.

Si parte con Carlotta Giorgi, docente Unife di Patologia generale, volto AIRC e vincitrice di importanti finanziamenti e riconoscimenti oltre che mamma di 5 figli, e la conferenza "Da antichi invasori a conquistatori: come i mitocondri comandano le nostre cellule".

Abstract della conferenza - I mitocondri, organelli cellulari presenti negli organismi eucarioti, sono considerati la centrale energetica della cellula. Al loro interno avviene la respirazione cellulare, un processo che porta alla produzione di grandi quantità di energia. L'attuale teoria sull'origine dei mitocondri ritiene che questi derivino da batteri che hanno invaso le cellule ancestrali, diventandone parassiti. Nel corso dell'evoluzione questa iniziale invasione delle cellule ospiti si è trasformata in una relazione di "simbiosi" in cui le cellule contano sui mitocondri per la produzione di energia e i mitocondri dipendono dalle cellule per la loro sopravvivenza.

Le ricerche di questi ultimi anni hanno messo in luce di come la funzione mitocondriale tuttavia comprenda molto di più che semplicemente fornire energia alla cellula. Abbiamo dimostrato come questi invasori hanno preso il comando delle nostre cellule e ne decidono il destino, avviando o meno le cellule verso la morte. I mitocondri agiscono infatti come dei decoder riuscendo a codificare i segnali esterni che raggiungono costantemente le cellule, in processi di vita (come proliferazione, differenziamento) o in processi di morte.

Tuttavia, i mitocondri non agiscono come unici coordinatori dei processi cellulari. Infatti i mitocondri lavorano a stretto contatto con un altro organello presente nelle cellule: il Reticolo Endoplasmatico, deputato alla sintesi delle proteine. E' proprio grazie a questa "comunicazione" tra il Reticolo Endoplasmatico ed il mitocondrio che il segnale Calcio riesce ad entrare nei mitocondri e permettere il destino cellulare. Tale aspetto è di grande importanza in ambito oncologico: se le cellule ad esempio si "prendono la libertà" di crescere troppo per una malfunzionamento del segnale Calcio tra Reticolo Endoplasmatico e Mitocondri, si può andare incontro a proliferazione tumorale.

 

Gli appuntamenti successivi:

- 24 gennaio - Gabriele Ghisellini - L'attrazione fatale della gravità

- 14 febbraio - Arianna Menciassi - Tecnologie robotiche per la medicina: sfide ed opportunità

- 6 marzo - Massimiliano Fiorini - Fotografare l'invisibile: rivelatori di particelle elementari

- 20 marzo - Luciano Rezzola - La prima immagine di un buco nero

- 27 marzo - Jusef Hassoun e Donato Vincenzi -Batterie da Nobel di uso quotidiano

 

Curriculum e abstract degli interventi sono disponibili alla pagina web dedicata ai Venerdì dell'Universo (voce Programma).

Immagini scaricabili: