Comune di Ferrara

lunedì, 24 febbraio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ridotte le tariffe Cosap sulle distese esterne di bar e ristoranti; accordo di cooperazione internazionale a sostegno della popolazione Saharawi; manifestazioni in piazza Municipio

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta del 21 gennaio 2020

Ridotte le tariffe Cosap sulle distese esterne di bar e ristoranti; accordo di cooperazione internazionale a sostegno della popolazione Saharawi; manifestazioni in piazza Municipio

21-01-2020 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 21 gennaio 2020:

Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo:

Ridotte del 30% le tariffe Cosap sulle distese esterne di bar e ristoranti
Avrà effetto già a partire dall'1 gennaio 2020 la riduzione del 30% delle tariffe del Canone di Occupazione di suolo pubblico relative alle distese tavoli permanenti e temporanee di bar e ristoranti del territorio comunale approvata oggi dalla Giunta. Le riduzioni sono state decise, come si legge nella delibera, in considerazione del fatto che le distese rappresentano un servizio a disposizione di residenti e turisti e sono "spesso condizione essenziale per la sopravvivenza degli esercizi che le allestiscono". Per questo la Giunta ritiene "sia assolutamente necessario incentivare e facilitare la permanenza delle distese tavoli su suolo pubblico; considerato anche il periodo di difficoltà che gli esercizi di attività economiche stanno attraversando". Il provvedimento si inserisce, tra l'altro, nell'ampio piano di misure a sostegno del commercio e delle attività produttive del territorio comunale che l'Amministrazione sta mettendo in campo.
Le riduzioni comporteranno una minor entrata annuale per le casse comunali stimata in  25.962 euro. (v. a fondo pagina immagine delle nuove tariffe Cosap per le distese)

 

Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici:

Cooperazione internazionale: prosegue l'impegno di Ferrara per il sostegno alla salute e l'accesso ai farmaci della popolazione Saharawi
Il Comune di Ferrara conferma il proprio impegno a supporto della popolazione Saharawi aderendo al rinnovo di un accordo di partnership per un progetto di cooperazione allo sviluppo in tema di assistenza sanitaria. L'accordo, che sarà sottoscritto a prosecuzione di quello siglato dal Comune nel 2015, vedrà il coinvolgimento assieme a Ferrara, del Comune di Albinea, dell'Università di Ferrara (Dipartimento di Architettura Centro CACSI - Centro di Ateneo per la Cooperazione allo Sviluppo Internazionale), del Ministero della Salute Pubblica della Repubblica Araba Saharawi Democratica e dell'Università di Tifariti, che si impegneranno "per tutta la durata dell'accordo a promuovere e garantire, mediante specifiche intese, la salute e l'accesso ai farmaci essenziali e l'assistenza sanitaria alla popolazione Saharawi, profuga in Algeria, attraverso il supporto tecnico e formativo, dell'attività del laboratorio di produzione di farmaci essenziali, per assicurare il fabbisogno e la gratuità dei farmaci essenziali".
Tra le azioni previste figurano il potenziamento della produzione del laboratorio e l'aumento dei pazienti trattati con farmaci prodotti localmente, soprattutto in riferimento alle patologie più frequenti all'interno della popolazione; e lo sfruttamento delle risorse e delle attrezzature disponibili per incrementare il tipo e la quantità di prodotti farmaceutici preparati.
L'accordo avrà una durata di tre anni dalla sua sottoscrizione.

Piazza del Municipio ospiterà una manifestazione in ricordo di Giulio Regeni 
E' in programma per sabato 25 gennaio 2020 la manifestazione in occasione del quarto anniversario della scomparsa di Giulio Regeni, per la quale la Giunta comunale ha accordato ad Amnesty International l'autorizzazione all'uso di piazza del Municipio a Ferrara, tra le 19 e le 20. Alle 19,41, orario dell'ultimo avvistamento di Giulio Regeni, come preannunciato dagli organizzatori, si terrà un minuto di silenzio. Prima e dopo sono previste letture di messaggi della famiglia e di Amnesty International.

 

Assessorato Personale, Lavoro, Attività Produttive, Patrimonio, Fiere e Mercati:

In piazza del Municipio una manifestazione contro la crisi della frutticoltura
E' in calendario per giovedì 30 gennaio 2020 dalle 8 alle 12.30 a Ferrara la manifestazione interprovinciale sui temi della crisi della frutticoltura, organizzata da Agrinsieme Ferrara, per la quale la Giunta ha autorizzato l'uso di piazza del Municipio, dove saranno posizionati un palco e un maxischermo. Il ritrovo dei partecipanti sarà al parcheggio ex Mof - con l'allestimento di due gazebo - da dove partirà un corteo che giungerà poi in piazza del Municipio.  

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818 

 

Immagini scaricabili:

Tariffe Cosap distese ridotte