Comune di Ferrara

lunedì, 06 aprile 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Centro estetico operativo nonostante i divieti, titolare scoperta e denunciata. Attenzione agli assembramenti nei parchi urbani e aree verdi

POLIZIA LOCALE - Azione di controllo degli Agenti nel territorio. I numeri di ieri

Centro estetico operativo nonostante i divieti, titolare scoperta e denunciata. Attenzione agli assembramenti nei parchi urbani e aree verdi

14-03-2020 / Giorno per giorno

Nell'ambito dell'azione di controllo del territorio nel rispetto delle direttive governative per contrastare la diffusione del Coronavirus, venerdì 13 marzo gli agenti della Polizia Locale Terre Estensi, hanno proceduto ad accertare l'effettiva chiusura di un centro estetico. Gli operatori della sicurezza, intervenuti su segnalazione giunta alla centrale operativa, hanno riscontrato che l'esercizio commerciale non stava rispettando il divieto imposto, anche utilizzando la tecnica di simulare - impiegando un agente in borghese - interesse ai servizi offerti. La titolare è stata denunciata a piede libero per violazione dell'art. 650 c.p.. tutto ciò a tutela degli estetisti e di tutti i commercianti onesti che rispettano le norme messe in campo dal Governo in emergenza Coronavirus.

Nel corso della giornata di ieri, venerdì 13 marzo, sono stati effettuati 71 controlli individuali finalizzati al rispetto delle norme governative per il contrasto alla pandemia da Coronavirus.
Sono state inoltre acquisite in copia 54 autocertificazioni tramite fax, mente negli altri casi le persone controllate erano in possesso di documento che attestava quanto dichiarato ( es. autocertificazione per spesa alimentare, spesa e scontrino con data e ora).

Tra le acquisizioni di documenti, 8 sono state effettuate nei confronti di pedoni in centro storico.
Controlli con ripetuti passaggi sono stati effettuati negli ingressi dei supermercati, sulle Mura e nei parchi urbani dove è stata rilevata la presenza di un notevole numero di persone, anche con bambini, che non rispettavano la distanza di sicurezza, prontamente richiamati e sensibilizzati dagli agenti al rispetto delle norme.