Comune di Ferrara

sabato, 06 giugno 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ztl sospesa a Ferrara fino al 15 giugno e permessi prorogati; candidato a cofinanziamento statale un progetto per la distribuzione delle merci nella Ztl Duomo con veicoli a zero emissioni

GIUNTA COMUNALE - Le delibere approvate nella seduta del 24 marzo 2020

Ztl sospesa a Ferrara fino al 15 giugno e permessi prorogati; candidato a cofinanziamento statale un progetto per la distribuzione delle merci nella Ztl Duomo con veicoli a zero emissioni

24-03-2020 / Giorno per giorno

Queste le delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 24 marzo 2020:

Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Palio - Vice Sindaco Nicola Lodi:

Fino al 15 giugno 2020 Ztl sospesa a Ferrara, permessi prorogati e chiuso l'accesso diretto al pubblico del Centro Unico Permessi

"Visto l'evolversi dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio nazionale, oltre che locale -  spiega il vice sindaco Nicola Lodi - abbiamo voluto adottare nuove misure a tutela dei cittadini e dei dipendenti pubblici, chiudendo al pubblico il Centro Unico Permessi, così come abbiamo fatto per tutti gli altri uffici e sportelli comunali normalmente aperti ai cittadini. Si tratta di una ulteriore misura di cautela, per limitare il più possibile i contagi e contribuire all'applicazione dei provvedimenti governativi e regionali a contenimento della diffusione dell'epidemia. Di conseguenza, anche tenendo conto dell'attuale drastica diminuzione dei movimenti di persone e merci, abbiamo temporaneamente sospeso la Ztl, evitando ai titolari di permessi in scadenza di doversi recare al Centro unico permessi per il rinnovo".

Sospensione temporanea quindi della Zona a traffico limitato di Ferrara e proroga delle autorizzazioni dei Cude e dei permessi per la sosta dei residenti. Il tutto fino al prossimo 15 giugno. Sono le nuove disposizioni adottate oggi dalla Giunta comunale di Ferrara in conseguenza delle misure governative connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nel dettaglio, sarà prorogata d'ufficio, fino al 15 giugno 2020, la validità temporale dei titoli autorizzativi, con scadenza fra il 25/03/2020 e il 15/04/2020, relativi ai permessi per i disabili Cude (di cui all'art. 381 del DPR 495/92) e ai permessi per la sosta riservata ai residenti nei settori previsti fuori dalla Zona a traffico limitato. La misura è stata adottata in ottemperanza al D.L. n. 18 del 17/03/2020 ("Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19") che all'art.103 comma 2° prevede che  "Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020".

La Giunta comunale ha inoltre disposto la temporanea sospensione della Zona a traffico limitato di Ferrara, con la disattivazione dei relativi varchi elettronici di controllo dell'accesso alle zone a traffico limitato dal 25 marzo 2020 al 15 giugno 2020.
Sarà inoltre chiuso l'accesso diretto al pubblico dell'Ufficio Centro Unico Permessi del Comune di Ferrara, in viale IV Novembre 9, dal 25 marzo al 15 giugno 2020, con l'indicazione che le eventuali istanze o contatti a titolo informativo con il personale dell'ufficio avvengano unicamente tramite i canali informatici e telefonici.

Solo per i rilasci ex-novo dei Cude, riferiti a casi di comprovabile situazione di urgenza (terapie indifferibili, terapie salvavita, ecc) sarà possibile, esclusivamente previo appuntamento, recarsi allo sportello per ottenere il permesso.


Candidato a cofinanziamento statale un progetto per la distribuzione delle merci nella Ztl Duomo di Ferrara con veicoli a zero emissioni

Prevede la messa a disposizione di 'cargo bike', per la consegna di merci all'interno della ztl Duomo di Ferrara, il progetto che l'Amministrazione comunale intende candidare all'assegnazione di fondi ministeriali.
Per gli enti che, come il Comune di Ferrara, in anni passati sono risultati beneficiari dei finanziamenti ministeriali per interventi inseriti nell'Accordo di Programma regionale per il miglioramento della Qualità dell'Aria del 2008, esiste infatti ora la possibilità di ottenere, sempre sotto forma di finanziamenti ministeriali, le economie realizzate in quella circostanza per nuovi interventi integrativi o complementari a quelli già precedentemente realizzati.
Nel 2010 il Comune di Ferrara aveva candidato il progetto per l'installazione di pannelli fotovoltaici nel parcheggio di via del Lavoro a Ferrara, ottenendo, a conclusione dell'intervento, un'economia di spesa di 93.500 euro che oggi può essere ridestinata.

Il progetto che sarà candidato all'assegnazione di tali fondi riguarda la Zona a traffico limitato 'Duomo', che si trova nel cuore della città ed è soggetta a limitazioni più stringenti in termini di orari di accesso e di categorie di veicoli autorizzati, rispetto alle altre Zone a traffico limitato della città. Quest'area sarà a breve dotata di nuovi varchi di controllo degli accessi, per ridurre ulteriormente i transiti dei veicoli e migliorarne i controlli. Inoltre i permessi per accedervi avranno solo validità giornaliera e per specifiche esigenze (ad esempio per artigiani impegnati in un intervento all'interno dell'area, trasporto merci, etc.) e saranno esclusi dall'accesso tutti i veicoli con classe emissiva inferiore o uguale a Diesel Euro 5 e Benzina Euro 3. Così, per venire incontro ai trasportatori e operatori non ancora dotati di veicoli rientranti nella prevista nuova regolamentazione, il progetto che sarà candidato prevede la creazione di Spazi Logistici di Prossimità (SLP) localizzati ai margini della ZTL Duomo (all'interno di un parcheggio scambiatore o in aree appositamente attrezzate) dove saranno posizionate delle 'cargo bike' per effettuare la distribuzione di merci nella Ztl Duomo e nelle aree pedonali limitrofe.

Le cargo bike, sia a pedalata assistita che a trazione muscolare, acquistate dall'Amministrazione comunale, potranno essere date in gestione a un operatore terzo che potrà occuparsi delle consegne prendendo in carico le merci degli operatori di trasporto e coprendo l'ultimo miglio oppure potranno essere prenotate da privati tramite app (con le stesse modalità del bike sharing free flow) per fare acquisti voluminosi in centro.

La proposta progettuale che sarà candidata prevede un costo di 155.000 euro  (Oneri fiscali compresi), con una richiesta di finanziamento statale per il 60% (€ 93.000) e con la copertura della quota restante (€ 62.000) tramite risorse comunali.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818