Comune di Ferrara

sabato, 30 maggio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Dal Comune un sostegno alla Croce Rossa di Ferrara per l'assistenza offerta in questo periodo ai cittadini in isolamento

GIUNTA COMUNALE - Approvato un contributo di 5mila euro al Comitato cittadino CRI per l'appoggio offerto a chi è privo di una rete familiare

Dal Comune un sostegno alla Croce Rossa di Ferrara per l'assistenza offerta in questo periodo ai cittadini in isolamento

27-03-2020 / Giorno per giorno

E’ di 5mila euro il contributo destinato oggi dalla Giunta comunale di Ferrara a favore del Comitato cittadino della Croce Rossa Italiana, a sostegno delle spese per l’attività, svolta in queste settimane, di assistenza alle persone residenti e domiciliate nel territorio comunale di Ferrara, prive di una rete familiare che possa assicurare loro aiuto e cura, nel rispetto delle misure di sicurezza per il contenimento del contagio da Covid-19.

“In questa fase di emergenza – ha dichiarato al riguardo l’assessore Cristina Coletti – abbiamo ritenuto doveroso offrire il nostro sostegno al Comitato locale della Croce Rossa Italiana per il costante l’impegno che sta assicurando alla popolazione, su tanti fronti. Con un particolare ringraziamento ai volontari per le attività di aiuto che stanno garantendo ai nostri concittadini in situazioni di isolamento e di fragilità, e privi di una rete famigliare che possa fornire loro l’appoggio e l’assistenza necessari rispettando, le disposizioni di sicurezza per il contenimento dell’emergenza epidemiologica ”.

Fin dall’inizio dell’emergenza, la Croce Rossa di Ferrara sta prestando la propria attività di volontariato per supportare la Protezione Civile nel contrasto al diffondersi dell’epidemia, essendo, nell’attuale situazione, l’unico soggetto sul nostro territorio in grado di assicurare che questo possa avvenire nel pieno rispetto di tutte le condizioni necessarie alla sicurezza, sia degli assistiti sia di chi presta assistenza. Nell’ambito delle linee guida relative alle attività di volontariato per l’emergenza Covid-19 emesse dalla Regione Emilia Romagna, lo scorso 25 marzo, è infatti  esplicitato che “… in ogni caso il supporto ai soggetti positivi al Covid-19 ed isolati presso il proprio domicilio potrà essere attuato esclusivamente dal volontariato di tipo sanitario (Croce Rossa, …) …” con l’utilizzo precauzionale di mascherine, guanti e camici, seguendo le norme igienico sanitarie di cui all’allegato 1 del DPCM 8 marzo 2020.