Comune di Ferrara

sabato, 06 giugno 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Agricoltura, ecco i canali di domanda e offerta per il lavoro stagionale

LAVORO - L'ass. Travagli: grande bisogno di manodopera in campagna. Associazioni agricole a disposizione come tramite

Agricoltura, ecco i canali di domanda e offerta per il lavoro stagionale

10-04-2020 / Giorno per giorno

Mettere in connessione la domanda e l'offerta in questo momento di emergenza, in cui la manodopera agricola legata alla stagionalità non potrà come consueto venire da territori esterni a causa dell'isolamento per la pandemia da Covid-19. È questo l'obiettivo che si pone l'assessore a Lavoro e Attività Produttive Angela Travagli che oggi, venerdì 10 aprile 2020, ha riunito in videoconferenza i responsabili delle associazioni di categorie del settore agricolo: Paolo Cavalcoli di Confagricoltura, Riccardo Casotti di Coldiretti e Leonardo Bentivoglio di Cia-Confederazione italiana agricoltori.

L'idea è quella di riuscire a chiamare a raccolta tutti quei lavoratori che si trovano in forzata inattività, in modo da sopperire alla necessità di manodopera e nello stesso tempo dare un'opportunità di reddito a chi in questo momento non ce l'ha.

"Il problema - dice l'ass. Travagli - è rilevante a livello nazionale, ma ancor più nella nostra Provincia a prevalente vocazione agricola e bisognosa di centinaia di lavoratori impegnati in tutti i tipi di coltivazione. La stagione sta per iniziare e le colture non possono attendere. L'operazione di recruiting, il reclutamento della manodopera, deve essere fatta prima dell'inizio della stagione che sta per esplodere".
Come assessore con delega anche al Lavoro e sensibile alle problematiche del mercato, la Travagli spiega: "Ho deciso di rendere sistemico il processo di domanda e offerta di lavoro sul nostro territorio, coinvolgendo le Associazioni Agricole più rappresentative e il Centro per l'Impiego per facilitare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo e guidare verso specifici canali chiari dove possono candidarsi tutti quei lavoratori che ad oggi sono inoccupati, disoccupati, giovani studenti o percettori di un sostegno al reddito e quelli che a causa Covid-19 si trovano senza lavoro".

"Molte - fa infatti notare l'assessore - sono le persone che si sono rivolte all'amministrazione o che in maniera diversa e con l'utilizzo di canali più disparati chiedono lavoro. L'obiettivo dell'amministrazione è quello di aiutare a dirigere la disponibilità di manodopera (anche non specializzata) verso il settore primario, ad oggi uno dei pochi che ne abbisogna e che ha lanciato un grido di allarme".
Come fare quindi? Per tutte le associazione i candidati devono essere maggiorenni e per essere contattati e valutati vengono richiesti cv, indirizzo mail, numero di cellulare, profilo personale e disponibilità professionale.
Confagricoltura ha messo a disposizione la piattaforma "Agrijob" sul sito di Confagricoltura nazionale al link http://www.confagricoltura.it/ita/agrijob_elenco.php, dove è possibile candidarsi e caricare anche il Curriculum vitae (molte le domande già arrivate anche di giovani under 25 e del nostro territorio). Sarà poi cura dell'Agenzia mettere nominativi e qualifiche (non importa manodopera qualificata) a disposizione delle aziende iscritte a questa associazione.
Coldiretti ha istituito una mail dedicata (ferrara@coldiretti.it) e un numero di telefono (0532 979711), dove si possono inviare CV , profilo e disponibilità personale.
Cia anche ha messo a disposizione un indirizzo mail e un contatto telefonico (email fe.ferrara@cia.it, tel. 0532 978 550) dove inviare CV e candidarsi.
Il Centro per l'Impiego mette a disposizione il portale della Regione "Lavoro Per Te" al link https://lavoroperte.regione.emilia-romagna.it/, dove è necessario registrarsi e al quale possono accedere sia le aziende sia i candidati lavoratori. Per ogni dubbio o supporto nella registrazione e nella candidatura titolari di aziende e lavoratori possono chiamare i numeri telefonici 0532 292630, 0532 292638, 0532 292611 o scrivere una email a impiego.ferrara@regione.emilia-romagna.it. Tramite il portale le aziende possono richiedere manodopera anche attraverso le proprie associazioni di categoria.

Immagini scaricabili:

agricoltura - sito web Regione Emilia-Romagna