Comune di Ferrara

venerdì, 10 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > ‘Discovering Ferrara': lo sguardo della città oltre l'emergenza Covid-19

COMMERCIO E TURISMO - Finanziato da Regione il progetto di valorizzazione del territorio attraverso tecnologie avanzate di realtà aumentata e tridimensionali

‘Discovering Ferrara': lo sguardo della città oltre l'emergenza Covid-19

15-04-2020 / Giorno per giorno

E' stato finanziato il progetto comunale candidato al bando finalizzato alla realizzazione di attività di promozione e animazione per i centri storici, presentato dai Servizi Commercio e Promozione del territorio il 15 gennaio scorso. L'obiettivo del bando risulta essere, in questi giorni di distanza sociale obbligatoria, più che mai attuale e utile: preservare il senso di comunità e agevolare il ritorno a normali condizioni di vita sociale ed economica, valorizzando le eccellenze locali attraverso l'impiego di nuove tecnologie come la realtà aumentata e tridimensionale applicate ai più importanti monumenti, migliorando il decoro urbano e animando vie e piazze cittadine.

"In un momento così difficile e così delicato per il nostro turismo e in generale per la nostra economia - ha affermato a questo proposito l'assessore comunale al Turismo e Commercio Matteo Fornasini - notizie come questa siano assolutamente positive perché ci consentono di avere risorse che si aggiungono a quelle che avevamo già previsto per realizzare progetti all'avanguardia di rilancio e di promozione del nostro territorio, del nostro turismo e del settore commerciale ad esso collegato. Per questo ringrazio gli uffici e i funzionari comunali che hanno lavorato alla realizzazione del progetto che è stato premiato dalla Regione ottenendo il finanziamento e stiamo già lavorando in modo che, appena le condizioni ce lo permetteranno, saremo già in grado di ripartire con proposte, progetti, azioni e risorse per il rilancio del nostro turismo e del nostro sistema economico cittadino".

All'atto della candidatura il Comune di Ferrara ha scelto di proporre tra le tre azioni di progetto una macro azione di valorizzazione, attraverso le nuove tecnologie di videomapping e architecture light design, di Palazzo Schifanoia e del suo Salone dei Mesi, pronto, dopo il lungo restauro, per essere restituito in tutto il suo splendore a cittadini e turisti. Lo ha fatto con la consapevolezza dell'importante anniversario del prossimo dicembre che segna i 25 anni dal riconoscimento di Ferrara "Città del Rinascimento" all'interno della lista dei beni mondiali Patrimonio dell'Unesco.

Il progetto, finanziato per € 33.619,00 dalla Regione Emilia Romagna su un budget totale di € 43.750,00 prevede a fianco all'azione più importante, legata a Palazzo Schifanoia, anche un'azione di valorizzazione del Ghetto ebraico, anch'esso duramente colpito dal sisma, dal titolo "Ferrara parla ebraico", incentrato sulla valorizzazione della storia e della cultura della comunità ebraica di Ferrara. La realizzazione di questo progetto sarà il primo e più importante passo verso il ritorno alla normalità, non appena l'emergenza sanitaria lo consentirà.