Comune di Ferrara

venerdì, 23 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Dal Comune contributi per lo sport di base. Maggi: "60mila euro subito per dare ossigeno alle società e incentivare la pratica sportiva"

GIUNTA COMUNALE - Finanziato un bando per fronteggiare l'emergenza Coronavirus

Dal Comune contributi per lo sport di base. Maggi: "60mila euro subito per dare ossigeno alle società e incentivare la pratica sportiva"

21-04-2020 / Giorno per giorno

ASSESSORE MAGGI: 60 MILA EURO DAL COMUNE DI FERRARA ALLO SPORT DI BASE, PER DARE OSSIGENO ALLE SOCIETA' E INCENTIVARE LA PRATICA SPORTIVA.

"Questa mattina in Giunta - annuncia l'assessore comunale allo Sport Andrea Maggi - abbiamo deciso di istituire un bando straordinario di 60 mila euro per l'assegnazione di contributi a favore delle associazioni sportive, degli Enti di Promozione Sportiva,  delle Federazioni, e del Comitato Italiano Paralimpico che operano a Ferrara".

Nella riunione odierna di Giunta si è infatti deciso di utilizzare i fondi comunali destinati alla promozione dell'attività sportiva e di riconvertire parte di quelli che erano destinati agli eventi e alle manifestazioni che, a causa di questa emergenza sanitaria, sono stati cancellati o non si svolgeranno.

"Il nostro obiettivo è duplice - precisa Maggi-. In primo luogo andiamo in aiuto e diamo ossigeno al mondo dello sport di base, stremato dall'emergenza Covid-19. Questo lungo periodo di fermo di tutte le attività si sta ripercuotendo in maniera anche drammatica su moltissime strutture del nostro territorio che rischiano addirittura di non avere più le risorse per ripartire. Non solo: dobbiamo far sì che, a emergenza cessata, si riprenda il più possibile a praticare sport, che è il farmaco più naturale per il nostro benessere psicofisico. Una delle nostre preoccupazioni maggiori, confortati dal parere degli esperti,  è che questa lunga quarantena, che ha costretto alla inattività migliaia di concittadini , possa aumentare il rischio di malattie cardiovascolari . E' ormai confermato da tutta la comunità scientifica internazionale come l'attività fisica regolare, oltre a migliorare il benessere psicofisico e la qualità della vita, riduca i rischi legati all'incidenza di diverse patologie riconducibili ad uno stile di vita sedentario".

Via libera, dunque, a questo bando con il quale verranno finanziati dall'Amministrazione comunale i migliori progetti che, coinvolgendo il numero più largo possibile di partecipanti - con particolare riguardo ai giovani, ai disabili e agli anziani - promuoveranno la prevenzione e incentiveranno la pratica sportiva organizzata. Sarà cura dell'Ufficio Sport del Comune elaborare il testo, i requisiti e le modalità di partecipazione al bando, che verrà pubblicato e diffuso al più presto sul sito ufficiale del Comune.