Comune di Ferrara

mercoledì, 05 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Coronavirus, organizzazione riaperture mercati. Travagli: "Siamo pronti per ripartire da lunedì prossimo con i mercati alimentari all'aperto"

FIERE, MERCATI E LAVORO - Comune e Associazioni di categoria collaborano per organizzare la riapertura. Elenco mercati

Emergenza Coronavirus, organizzazione riaperture mercati. Travagli: "Siamo pronti per ripartire da lunedì prossimo con i mercati alimentari all'aperto"

28-04-2020 / Giorno per giorno

"Credo che riuscire a riaprire l'attività dei mercati alimentari sin da lunedì prossimo sia un ottimo risultato perché è da tempo che questo settore chiedeva di poter tornare ad operare e ritengo un'ingiustizia che i commercianti operanti su suolo pubblico per l'attività di vendita di generi alimentari all'aperto non potessero lavorare. Queste le parole dell'assessore comunale alle Attività produttive, Lavoro, Fiere e Mercati Angela Travagli in riferimento ai nuovi provvedimenti regionali che prevedono la riapertura dei mercati alimentari.

L'Amministrazione comunale si è così immediatamente attivata attraverso una nuova Ordinanza del Sindaco firmata ieri (27 aprile) che da il via libera alla riorganizzazione delle aree mercatali del nostro territorio tenendo conto delle condizioni previste dalla Regione.
"Già nella giornata del 23 aprile - spiega l'assessore Travagli - il Comune insieme alle associazioni di categoria Anva e Fiva, con Strada dei Vini e dei Sapori, alla Polizia Locale e a tutti i soggetti coinvolti ha avviato le procedure per rendere nuovamente disponibili le aree pubbliche alle attività di mercato con la riattivazione segnaletica e la pulizia aree. A questo scopo i funzionari comunali hanno effettuato anche gli opportuni sopralluoghi per predisporre alle distanze idonee le bancarelle, per individuare le zone da transennare a cura del Servizio Viabilità e Segnaletica".

Tutto si è svolto in un clima di massima collaborazione tra operatori del Comune e delle associazioni di categoria che "hanno espresso - sottolinea l'assessore - la loro soddisfazione per questa fase di riattivazione degli spazi dopo un lungo periodo di stop. Ora è ormai tutto pronto per ripartire sin da lunedì prossimo con i tradizionali mercati del territorio comunale. Fanno eccezione il mercato di piazzale San Giovanni che è in forse per anticipare la riapertura già da giovedì prossimo 30 aprile, e il mercato dell'Acquedotto che invece giovedì sarà chiuso perché è ancora tra le aree chiuse per decreto (piazze e parchi).

Da lunedì quindi ci sarà l'opportunità per i cittadini di recarsi ai mercati che saranno opportunamente perimetrati, transennati e controllati grazie anche ai volontari delle associazioni, quindi operatori che si sono messi a disposizione per gestire i varchi di accesso e di uscita dalle aree mercatali. Ovviamente per tutti gli utenti dei mercati l'obbligo di rispettare le distanze prescritte e di indossare i dispositivi di sicurezza come mascherine e guanti di protezione.

"Ringrazio tutti coloro, operatori del Comune, soci e volontari delle associazioni di categoria Anva, Fiva e Strada dei Vini e dei Sapori - conclude l'assessore Travagli - che da subito si sono adoperate per rendere possibile tutto ciò, rendendo nuovamente operativo il settore dei mercati".

Questi i mercati che riapriranno: mercato settimanale del lunedì in p.zza Travaglio; mercato di Via Barlaam il martedì; mercato di Barco il martedì; mercato di Piazzale dei Giochi mercoledì; Villa Fulvia il mercoledì; mercato Piazzale San Giovanni il giovedì; mercato settimanale del venerdì in piazza Travaglio (non venerdì 1 maggio festivo); mercati di Pontelagoscuro al venerdì e viale Krasnodar (da valutare organizzazione per la giornata del sabato); sarà effettuato anche il mercato di Piazza XXIV maggio (acquedotto) se verrà revocata l'ordinanza sulla chiusura dei parchi.