Comune di Ferrara

lunedì, 19 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Covid-19 e solidarietà alimentare: dal Comune 15mila euro a tre associazioni per l'assistenza ai cittadini in condizione di bisogno

GIUNTA COMUNALE 1/2 - Seduta del 5 maggio 2020. L'assessore Coletti: "Utilizziamo risorse governative per la collettività avvalendoci dell'esperienza del volontariato ferrarese"

Emergenza Covid-19 e solidarietà alimentare: dal Comune 15mila euro a tre associazioni per l'assistenza ai cittadini in condizione di bisogno

05-05-2020 / Giorno per giorno

Sarà destinata ad attività di distribuzione di generi alimentari e di prima necessità ai cittadini in difficoltà la somma di 15mila euro che il Comune di Ferrara ripartirà fra tre diversi enti del Terzo settore, che operano sul territorio in questo ambito. La quota deriva dalle risorse che sono state assegnate al Comune di Ferrara con l'Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione civile, per misure urgenti di solidarietà alimentare, da adottare in conseguenza dell'emergenza sanitaria in corso.

"Oltre che per la distribuzione di buoni spesa - come spiegato dall'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti -, l'ordinanza prevede infatti la possibilità, per ciascun Comune, di utilizzare le risorse ricevute anche per l'acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità per i propri cittadini in condizione di bisogno. Con la facoltà, in tal caso, di avvalersi della collaborazione di Enti del Terzo settore, come le tre associazioni che da tempo, nel territorio ferrarese, si occupano di questo genere di assistenza con continuità e consolidata esperienza, e alle quali, come definito oggi dalla Giunta municipale, saranno assegnati i contributi comunali per un totale di 15mila euro".  

Nel dettaglio, 8mila euro andranno all'associazione Centro di Solidarietà Carità onlus, i cui volontari, partendo dall'esperienza del Banco Alimentare, da anni si dedicano alla distribuzione  quotidiana di prodotti alimentari di prima necessità, per far fronte alle situazioni di bisogno presenti nel nostro territorio. Altri 5mila euro andranno alla Caritas Diocesana, organismo pastorale e strumento ufficiale della Diocesi per la promozione di iniziative di sostegno rivolte alle persone ed alle comunità in situazioni di difficoltà, garantendo la distribuzione di pacchi viveri e di generi di prima necessità, oltre ad altri servizi assistenziali. E, infine, ulteriori 2mila euro andranno all'Associazione di promozione sociale Emporio Solidale Il Mantello, che dal 2016 fornisce beni alimentari e di prima necessità attraverso un piccolo market, oltre che attività di accoglienza, per prevenire lo scivolamento dall'impoverimento alla povertà di una fetta sempre più consistente dei residenti nel territorio comunale di Ferrara.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818