Comune di Ferrara

venerdì, 07 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Realizzati dal Comune percorsi di accesso sicuri in attesa della riapertura al Centro di Medicina dello sport dell'Usl

LAVORI PUBBLICI E SPORT - Nella struttura comunale di via Gustavo Bianchi predisposti tre ingressi diversificati

Realizzati dal Comune percorsi di accesso sicuri in attesa della riapertura al Centro di Medicina dello sport dell'Usl

11-05-2020 / Giorno per giorno

Anche il Centro di Medicina dello sport, all'interno del Motovelodromo di Ferrara, si prepara a riaprire in sicurezza, grazie ai lavori eseguiti dall'Amministrazione comunale per diversificare i percorsi di entrata e uscita dalla struttura. Nei giorni scorsi, infatti, il Comune di Ferrara, proprietario dell'immobile, si è attivato in breve tempo, su richiesta dell'Azienda Usl e del responsabile del Centro, Marco Cristofori, per realizzare tre diversi ingressi alla struttura, distinti a seconda delle attività svolte dal Centro, e funzionali alle esigenze di maggiore sicurezza richieste dall'emergenza sanitaria. Nell'ambito dei lavori si è proceduto anche all'ampliamento dei marciapiedi e all'adeguamento strutturale degli accessi, oltre che all'installazione di un'ampia copertura pensile sovrastante tutte e tre le entrate.

"Appena  ho ricevuto la richiesta da parte del dottor Marco Cristofori, - spiega l'assessore comunale ai Lavori pubblici e Sport Andrea Maggi - mi sono subito attivato affinché i lavori richiesti venissero avviati nel più breve tempo possibile, per garantire la sicurezza ai dipendenti e ai tanti frequentatori del centro. Nel giro di pochi giorni siamo così riusciti ad affidare e a realizzare gli interventi. Ringrazio per questo il dirigente del Servizio Edilizia del Comune, Ferruccio Lanzoni, e tutto il suo staff per la celerità e il buon risultato dell'operazione".

"Questi interventi e la loro celerità di esecuzione - conferma Marco Cristofori -, ci consentono di essere pronti quando sarà comunicata dalla Regione Emilia-Romagna la data di riapertura all'utenza del Servizio di Medicina dello Sport, nell'ambito di questa seconda fase dell'emergenza sanitaria. Fondamentale in queste settimane è stata anche la collaborazione dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico dell'Azienda USL di Ferrara, che ha provveduto al rinnovo completo di tutta la cartellonistica per la divisione degli ingressi e la corretta regolamentazione degli spazi interni riservati all'utenza".

Diverse infatti sono le tipologie di utenti che usufruiscono dei servizi del Centro di II livello di Medicina dello Sport di via Gustavo Bianchi (Motovelodromo "Fausto Coppi") a Ferrara: gli sportivi che praticano attività agonistica e non agonistica e devono eseguire visite specialistiche per il rilascio delle certificazioni; gli sportivi che eseguono esami di cardiodiagnostica di II livello, finalizzati al rilascio delle certificazioni o che effettuano visite di traumatologia dello sport e prestazioni di fisioterapia dello sport; persone con patologie croniche cardiovascolari e dismetaboliche che eseguono visite mediche e sedute di attività motoria adattata in palestra; persone che necessitano di consulenze nutrizionali.    

(Comunicato a cura di Comune di Ferrara e Azienda Usl di Ferrara)