Comune di Ferrara

mercoledì, 12 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza Covid: il Comune stanzia oltre 274mila euro per nidi e scuole d'infanzia privati e coinvolge gli agricoltori per la sanificazione delle strade

GIUNTA COMUNALE - Le delibere approvate nella seduta del 15 maggio 2020

Emergenza Covid: il Comune stanzia oltre 274mila euro per nidi e scuole d'infanzia privati e coinvolge gli agricoltori per la sanificazione delle strade

15-05-2020 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di venerdì 15 maggio 2020:

 

Assessorato Pubblica Istruzione, Politiche per le famiglie. Dorota Kusiak:

Dal Comune contributi per oltre 274mila euro a nidi e scuole d'infanzia privati per i quattro mesi di sospensione delle attività. Kusiak: "Valorizzazione e sostegno alle realtà private del territorio che si occupano di infanzia"

Il Comune di Ferrara conferma, con un impegno di oltre 274mila euro, il proprio supporto ai nidi e alle scuole d'infanzia private paritarie del territorio, costretti a sospendere le attività a causa dell'emergenza Covid. Come stabilito oggi dalla Giunta municipale, la somma sarà destinata  all'assegnazione di contributi,  a fondo perduto, ai gestori privati dei servizi educativi 0-6 anni, per i quattro mesi di chiusura delle attività (marzo, aprile, maggio, giugno 2020). In particolare, la quota complessivamente assegnata ai nidi/sezioni primavera sarà 66.400 euro, mentre quella per le scuole dell'infanzia sarà di 208.000 euro.

"Con questo provvedimento diamo seguito a quanto avevamo già preannunciato, riconoscendo in dettaglio 4000 euro per sezione delle scuole materne e 200 euro per ciascun bambino iscritto ai Nidi - spiega l'ass. Dorota Kusiak - valorizzando e sostenendo concretamente le scuole paritarie del nostro territorio, che svolgono un servizio importante per la collettività laddove il Comune non può intervenire".  

In base all'accordo tra Comune e gestori, questi si impegnano, per gli ultimi quattro mesi di questo anno scolastico, a non richiedere alle famiglie nessun versamento di rette e a provvedere al pagamento dell'intera retribuzione al proprio personale, eventualmente con il ricorso ad ammortizzatori sociali per i dipendenti aventi diritto.

"Obiettivo dello stanziamento da parte del Comune - sottolinea la Kusiak - è quello di continuare a garantire l'operatività del sistema integrato pubblico-privato dei servizi educativi per bambini da 0 a 6 anni, esistente e radicato nel territorio comunale, preservando al tempo stesso le famiglie dal pagamento delle rette in un momento, anche per loro, estremamente critico".

 

Assessorato Rapporti Unife, Ambiente, Tutela degli animali, Progetti Europei  - Assessore Alessandro Balboni:

Il Comune coinvolge gli agricoltori del territorio per la sanificazione delle strade
Per ampliare l'opera di sanificazione delle strade, in funzione anti diffusione Covid, il Comune di Ferrara  coinvolge le associazione degli agricoltori del territorio. Con la sottoscrizione dell'accordo, approvato oggi dalla Giunta municipale, si aprirà infatti ufficialmente la collaborazione tra l'Amministrazione comunale e gli agricoltori ferraresi che, con i loro mezzi, vorranno mettersi a disposizione per estendere a tutto il territorio comunale gli interventi di lavaggio delle strade. Iniziati lo scorso 18 marzo, gli interventi sono stati sino ad ora svolti in collaborazione con il Gestore del Servizio Rifiuti, e potranno ora essere ampliati e intensificati, sempre con l'intento, da parte del Comune, di adottare tutte le misure possibili per il contenimento del contagio, mettendo in campo tutte le forze possibili. Il tutto, in considerazione anche di un recente studio condotto da ricercatori dell'Università di Bologna e di Bari, secondo il quale le alte concentrazioni di polveri registrate nel mese di febbraio in Pianura Padana hanno prodotto un'accelerazione alla diffusione del Covid-19 e il lavaggio delle strade  potrebbe ridurre il sollevamento da terra delle PM10 ed eventualmente anche del Covid-19.
In base all'accordo, il Comune si impegna a versare alle Associazioni di categoria i rimborsi per le spese carburante e per l'eventuale estensione della polizza assicurativa dei loro associati, che vorranno aderire all'iniziativa.
La somma preventivata dall'Amministrazione per la realizzazione degli interventi è di 2.500 euro.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818