Comune di Ferrara

mercoledì, 28 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Anziani e sicurezza: contro le truffe un vademecum in 10mila copie

SICUREZZA E POLITICHE SOCIALI - Questore con vicesindaco Lodi e assessore Coletti consegnano le brochure a soci Ancescao

Anziani e sicurezza: contro le truffe un vademecum in 10mila copie

15-05-2020 / Giorno per giorno

È un vademecum con suggerimenti per aiutare le persone a sentirsi più sicure in casa o fuori dalla propria abitazione progetto della Questura realizzato in collaborazione con il Comune di Ferrara e presentato oggi (venerdì 15 maggio 2020) nella sede del Centro di promozione sociale Il Parco, in via Canapa a Ferrara. All'iniziativa erano presenti il questore Cesare Capocasa, il vicesindaco Nicola Lodi e l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti, la presidente di Ancescao Milvia Migliari, il vice presidente Gianni Artini e diversi componenti del coordinamento provinciale dell'Associazione nazionale di Centri sociali, Comitati anziani e Orti.

L'appuntamento rientra nel progetto per la tutela della sicurezza delle persone più fragili ed esposte, come gli anziani, e che si è concretizzato nella pubblicazione di 10mila brochure contenenti una serie di regole e comportamento utili per difendersi dai raggiri. In quest'occasione i volantini sono stati consegnati alla presidente di Ancescao per la distribuzione ai soci dei 15 centri presenti sul territorio. A partire dalla prossima settimana verranno coinvolti altri luoghi strategici come edicole, farmacie e centri medici e centri per anziani.

 "Ringrazio le forze dell'ordine - ha detto il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Nicola Lodi - per avere messo in campo questa attività che, oltre a quella di controllo, è molto importante nella prevenzione dei reati". Un'iniziativa - ha quindi sottolineato l'assessore Cristina Coletti - "che è utile per sostenere le persone che risultano più fragili e più facilmente soggette a questo tipo di rischi e che in questo modo possono sentire la vicinanza delle istituzioni, più che mai attente e sensibili alle loro esigenze e al loro benessere".

"Gli anziani - ha spiegato il questore Cesare Capocasa - sono spesso vittime dell'odioso e inquietante fenomeno delle truffe, nei confronti delle quali è importante mettere in atto una continua e capillare attività d'informazione e, quindi, di prevenzione. Mi piace ricordare le parole che ha detto il Papa, parlando agli anziani in occasione di una visita nella terra del Santo di Pietrelcina, dove ha detto testualmente: 'mi piacerebbe che una volta si desse il Premio Nobel agli anziani, la cui testimonianza dà memoria all'Umanità'. È questo lo spirito che ci spinge a contribuire alla loro tutela in tutti i modi che ci sono possibili".

La scelta della brochure - ha infine fatto notare il questore - è stata fatta nella consapevolezza che il materiale cartaceo resti ancora lo strumento più efficace per prendere cognizione e riflettere in ordine alle variegate problematiche attinenti alla loro sicurezza.

Nelle foto - scaricabili in fondo alla pagina - la presentazione di oggi del vademecum contro le truffe agli anziani nella sede del Centro di promozione sociale Il Parco con il questore Cesare Capocasa, il vicesindaco Nicola Lodi e l'assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti, la presidente di Ancescao Milvia Migliari, il vice presidente Gianni Artini e diversi componenti del coordinamento provinciale dell'Associazione nazionale di Centri sociali, Comitati anziani e Orti

Immagini scaricabili:

Vademecum contro le truffe - presentazione con questore Lodi e Coletti da Ancesc

Allegati scaricabili: