Comune di Ferrara

giovedì, 30 giugno 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Un bando di 'project financing' per l'ampliamento della piscina di via Beethoven

ASSESSORATO LAVORI PUBBLICI - Sarà pubblicato domani in Gazzetta Ufficiale. Presentato il progetto di base

Un bando di 'project financing' per l'ampliamento della piscina di via Beethoven

18-10-2011 / Giorno per giorno

E' stato presentato questa mattina, martedì 18 ottobre in residenza municipale, il bando di gara relativo al 'project financing' per l'ampliamento dell'impianto sportivo di via Beethoven. All'incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Tiziano Tagliani e gli assessori comunali Aldo Modonesi e Luciano Masieri, i dirigenti comunali Fulvio Rossi e Luca Capozzi che hanno illustrato gli elementi principali di questa operazione.
Il progetto, che sarà pubblicato domani in Gazzetta Ufficiale, prevede la realizzazione di interventi per la manutenzione straordinaria dell'attuale struttura e la realizzazione di nuove piscine nel complesso sportivo di via Beethoven attraverso il "Project Financing" con il coinvolgimento dei privati.
"Già da tempo si parlava di questo tipo di procedura e alla fine del 2010 avevamo ricevuto una specifica proposta in questo senso da parte di privati" ha spiegato l'assessore Modonesi. Il progetto, hanno dettagliato Rossi e Capozzi, prevede la realizzazione di nuovi spazi acqua sia per svolgere attività di fitness (200 mq, coperta) sia per l'attività ludica estiva (circa 500 mq, scoperta). Sono inoltre previsti il rifacimento e ampliamento delle parti relative all'accoglienza, alla ristorazione ed altri usi commerciali.
Questo progetto è stato inserito nel Piano Annuale delle Opere Pubbliche 2011, sulla base di uno studio di fattibilità trasmesso all'Amministrazione comunale dalla società Nuova Sportiva, attuale gestore del complesso di via Beethoven, in considerazione della situazione complessiva degli impianti natatori comunali nella città di Ferrara. Attualmente nel territorio comunale vi sono 7 impianti natatori, costruiti in differenti periodi tra il 1970 e il 1997, che garantiscono la disponibilità attuale 1 corsia ogni 8.000 abitanti circa, nel periodo invernale, valore decisamente inferiore alla media regionale. Con la realizzazione del progetto l'offerta natatoria verrebbe pertanto adeguata e qualificata in rapporto alla dimensione della città e più vicina alle esigenze espresse dai cittadini.
Il ricorso allo strumento del Project Financing consente al Comune di recuperare risorse finanziarie dai privati necessarie ad effettuare questa operazione. La "finanza di progetto" è lo strumento, previsto dal Codice dei Contratti (art. 153 del D.Lgs. 163/06), con cui le Amministrazioni pubbliche possono affidare ad un concessionario la progettazione, la realizzazione e la gestione di opere pubbliche, finanziabili in tutto od in parte con capitali privati.
"Con la realizzazione di questo intervento in via Beethoven - hanno affermato il sindaco Tagliani e l'assessore Masieri -integriamo e miglioriamo l'offerta di spazi e servizi natatori nella città che già negli ultimi anni ha visto la realizzazione di altri impianti da parte di società sportive come Doro e Kleb". Sul fronte della manutenzione delle strutture esistenti l'assessore Modonesi ha ricordato che in via Pastro sono in corso lavori che hanno comportato un finanziamento comunale complessivo di circa 400mila euro sia per il rinnovo degli impianti tecnologici sia per la copertura". "Non è escluso che anche per la piscina via Bacchelli - ha aggiunto il Sindaco - si possa ricorrere al 'project financing', anche se occorre attendere la scadenza della convenzione".
Il bando di gara per via Beethoven scadrà il 5 dicembre e già il 7 si procederà all'apertura delle buste. La "società di progetto" che si aggiudicherà il bando di per un importo complessivo del finanziamento stimato in 2milioni e 858mila euro (importo lavori stimato in 2milioni e 163mila euro), dovrà sviluppare la progettazione definitiva ed esecutiva, ottenere le autorizzazioni, eseguire i lavori, gestire l'intera struttura per la durata del contratto fissata dal bando in 30 anni. Non è previsto alcun finanziamento da parte del Comune. Concluse tutte le procedure burocratiche, tecniche e amministrative si prevede l'inizio dei lavori di realizzazione del progetto nell'estate 2012, con una prima apertura del nuovo impianto per l'estate 2013.

Lo studio di fattibilità relativo al bando, redatto dal Servizio Edilizia del Comune - responsabile del procedimento è l'ingegnere Ferruccio Lanzoni - con la collaborazione del Servizio Sport e del CESFEL (Centro Servizi Finanza Enti Locali della RER), ha individuato i seguenti lavori:
- riqualificazione dell'impianto esistente, con ammodernamento degli spogliatoi, modifiche distributive interne, riqualificazione energetica dell'edificio, eliminazione del sistema di movimentazione della copertura per rendere coperta l'attuale piscina, consolidamento delle strutture lignee del "mooving roof";
- realizzazione di una nuova piscina coperta da 200 mq, in adiacenza a quelle attuali;
- realizzazione di una nuova piscina scoperta per una superficie d'acqua pari a 475 mq;
- sostituzione degli impianti di filtrazione esistenti e realizzazione di nuovi locali tecnici;
- realizzazione di nuovi locali destinati ad attività di ristorazione.

Sul sito http://mappaopere.comune.fe.it è possibile consultare la scheda dettagliata e altri materiali relativi al progetto

Per informazioni: Ing. Ferruccio Lanzoni - Servizio Edilizia Tel. 0532-418716


DOCUMENTAZIONE SCARICABILE
> scheda_projectfinancing_piscina_18ott2011.doc
> piscina_viabeethoven_sezioni_prospetti.pdf
> piscina_viabeethoven_planimetria_generale.pdf

> project_financing_piscina2011_bando.pdf
> project_financing_piscina2011_disciplinare.zip