Comune di Ferrara

lunedì, 19 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Mura estensi: al via il restauro dei fornici di via Azzo Novello e viale Tumiati

BENI MONUMENTALI – Il 6 luglio la consegna dei lavori alla ditta esecutrice. Fabbri: “intervento che precede l’avvio del ‘Progetto Mura 1 km all’anno’”

Mura estensi: al via il restauro dei fornici di via Azzo Novello e viale Tumiati

03-07-2020 / Giorno per giorno

Riguarderanno i fornici delle Mura estensi di via Azzo Novello e di viale Tumiati i lavori di restauro strutturale che lunedì 6 luglio saranno consegnati dal Comune di Ferrara alla ditta esecutrice.

"Attraverso questo intervento - spiega l'assessore comunale ai Lavori pubblici Andrea Maggi - si parte dalla sicurezza dei sottopassi cittadini per arrivare ad un anticipo della completa valorizzazione del nostro antico sistema difensivo con l'ambizioso 'Progetto Mura 1 Km all'anno'". Progetto nell'ambito del quale, come anticipato dal sindaco Alan Fabbri, "è già in programma il restauro del tratto di Mura da Porta Po alla Porta degli Angeli, per un importo di 900.000 euro. Il nostro Servizio Beni Monumentali  - spiega il primo cittadino - ha già completato la fase propedeutica tramite rilievo fotografico e laser scanner e sta già lavorando al progetto di restauro in senso stretto. Chilometro dopo chilometro le nostre Mura e la loro storia ritroveranno il loro decoro e una rinnovata percorribilità".

L'intervento ai fornici di via Azzo Novello e viale Tumiati avrà una durata prevista di 120 giorni, per un importo complessivo di 250.000 euro. L'impresa esecutrice è la Ventra Antonio Srl di Melfi (PZ), che lavorerà sotto la direzione lavori di Marco Roversi,  progettista dell'opera stessa, con la dirigente del Servizio Beni Monumentali del Comune di Ferrara Natascia Frasson nel ruolo di responsabile unico del procedimento.

Nei mesi scorsi, il restauro è stato anticipato da interventi di battitura delle superfici dei sottopassaggi per rimuovere le parti in pericolo di caduta.

Nel fornice di via Azzo Novello si prevede una semplice manutenzione dello strato del dosso, mentre i lavori maggiori si concentreranno sul fornice di viale Tumiati in condizioni peggiori sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista dello stato conservativo. Il degrado infatti, si presenta piuttosto grave con l'ossidazione dei ferri e l'espulsione dello strato di calcestruzzo, che ha messo a nudo gran parte delle armature stesse. Qui gli interventi ripristineranno sia l'impermeabilità del manufatto oggi completamente assente, sia l'integrità delle strutture con un loro generale rinforzo. Dopo la rimozione dei lastroni di calcestruzzo esistenti, si procederà prima a realizzare le necessarie pendenze e a migliorare la ripartizione dei carichi, poi alla successiva posa di guaina impermeabilizzante e alla stesura di una pavimentazione di cemento in ghiaia a vista, di colorazione bianca che esteticamente riprende il tracciato delle Mura.

A completamento di questi interventi, oltre a consolidare l'ancoraggio dei rivestimenti in marmo sopra gli archi di passaggio, verrà rimossa la vegetazione infestante i paramenti murari e si eseguiranno riparazioni localizzate, con l'impiego di vecchi mattoni simili a quelli presenti.

Verranno inoltre posate canalette laterali per migliorare il deflusso delle acque piovane. Su entrambi i fornici sarà infine eseguito un trattamento con una speciale vernice di colore grigio cemento simile all'attuale. Infine, l'altezza dei parapetti sarà adeguata fino al minimo di legge di 100 cm con tubolari metallici di colore grigio antracite.

"Per non stravolgere la circolazione stradale durante il cantiere - spiega l'assessore Maggi - il traffico sarà incanalato in un restringimento di carreggiata, consentendo di lavorare sulle mezze campate alternativamente. Nel percorso superiore ai fornici, riusciremo a garantire il percorso ciclo-pedonale. In questo modo la fruizione di uno spazio tanto amato dai ferraresi, come è quello delle Mura cittadine, potrà proseguire senza interruzioni preservando quella mobilità attiva ed ecosostenibile che caratterizza la nostra città e nel cui valore la nostra Amministrazione crede".

 

Immagini scaricabili:

mappa fornici Tumiati Novello.jpg fornice Tumiati.jpg fornice azzo novello.jpg