Comune di Ferrara

lunedì, 26 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Dal Comune in arrivo 170mila euro di contributi a fondo perduto per progetti di attività motoria e sportiva

SPORT - Aperto fino al 20 luglio l'avviso pubblico per le società sportive del territorio

Dal Comune in arrivo 170mila euro di contributi a fondo perduto per progetti di attività motoria e sportiva

06-07-2020 / Giorno per giorno

'Ferrara Rinasce' anche sostenendo il rilancio dello sport e dell'attività fisica per tutte le età. Ammonta a 170mila euro, infatti, la somma messa a disposizione dal Comune di Ferrara per l'assegnazione di contributi a fondo perduto destinati a sostenere la ripresa delle attività di associazioni e società sportive del territorio dopo il lockdown.  

"L'emergenza Covid - ha sottolineato oggi in conferenza stampa l'assessore allo sport Andrea Maggi - ha comportato anche a Ferrara un lungo stop delle attività motorie di base, determinando,  da un lato, un potenziale peggioramento delle condizioni di salute delle persone, e dall'altro, una serie di difficoltà economiche per tutte le società e gli enti sportivi del territorio". Come ricordato ancora dall'assessore Maggi, il mondo sportivo ferrarese è oggi composto da 250 associazioni e 127 impianti comunali, con almeno 50mila ferraresi di tutte le età che praticano attività sportiva organizzata. "Si tratta di numeri rilevanti - sostiene l'assessore - ed è per questo che dopo il lockdown abbiamo pensato a un bando per l'assegnazione di contributi a fondo perduto, riuscendo con grande sforzo a stanziare una somma di 170mila euro per poter offrire sostegno al numero più elevato possibile di società".   

Destinatari dell'avviso sono in particolare le associazioni e società sportive dilettantistiche, iscritte al registro Coni, gli organismi locali degli Enti di promozione sportiva, delle Federazioni sportive e del Comitato Italiano Paralimpico operanti nel territorio di Ferrara.

Per loro ci sarà tempo fino al 20 luglio 2020 per chiedere l'assegnazione di contributi da destinare alla realizzazione di progetti mirati al miglioramento del benessere fisico, psichico e sociale della persona, attraverso l'attività motoria e sportiva, per l'anno 2020. A ciascun progetto potranno essere concessi contributi per un massimo di 5mila euro, fino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione dal Comune.

Nella composizione della graduatoria, saranno in particolare favoriti i progetti volti a incrementare l'attività sportiva dei più giovani, a facilitare l'accesso della popolazione anziana alla vita attiva e a promuovere lo sport come strumento di integrazione sociale e aggregazione per persone disabili.

"Abbiamo cercato di rendere il bando il più semplice possibile - ha precisato il responsabile del Servizio Sport del Comune Fausto Molinari - e ci aspettiamo siano tantissime le associazioni che parteciperanno. Vorremmo infatti offrire anche alle società maggiormente indebolite dal blocco la possibilità di riprendere le attività e scongiurare la chiusura definitiva".

La domanda per la concessione di contributi, dovrà essere compilata utilizzando il modulo predisposto dal Servizio Sport del Comune di Ferrara e allegato all'avviso pubblicato sul sito  www.comune.fe.it.

Ogni associazione potrà presentare una sola domanda, i progetti dovranno avere natura pubblica e avere inizio entro il 2020. Le proposte saranno esaminate  da una commissione di valutazione che si occuperà della predisposizione di una graduatoria per l'assegnazione dei contributi fino al raggiungimento della cifra totale disponibile di 170mila euro.

"Questo bando - come ricordato ancora in conclusione dall'assessore Maggi - si aggiunge alle altre misure già messe in campo dall'Amministrazione comunale per sostenere le società sportive cittadine, come la proroga delle convenzioni in scadenza e la riduzione del 100% dei canoni dei tre mesi di blocco per le società concessionarie di immobili e impianti comunali".  

 

Immagini scaricabili:

contributi sport_6lug2020.jpg

Allegati scaricabili: