Comune di Ferrara

martedì, 04 agosto 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Manutenzione straordinaria dei marciapiedi: gara per 550mila euro di interventi

LAVORI PUBBLICI - Il sindaco: arredo e decoro urbano sono una priorità. L'ass. Maggi: progetto ampio di riqualificazione strade

Manutenzione straordinaria dei marciapiedi: gara per 550mila euro di interventi

30-07-2020 / Giorno per giorno

MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEI MARCIAPIEDI: AL VIA LA GARA PER 550MILA EURO DI INTERVENTI.
IL SINDACO FABBRI: ARREDO E DECORO URBANO SONO UNA PRIORITÀ. L'ASS. MAGGI: I LAVORI SI INSERISCONO IN UN PROGETTO PIU' AMPIO DI RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE
Un importante piano di lavori per la riqualificazione dei marciapiedi delle strade della città e delle frazioni quello predisposto dal Comune di Ferrara e che potrà partire alla fine dell'estate. È di 550mila euro l'importo a base d'appalto che il Settore Opere pubbliche comunali ha predisposto per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi dell'intero territorio comunale.
"L'arredo e il decoro urbano sono una priorità - sottolinea il sindaco di Ferrara Alan Fabbri - e con questo stanziamento andremo a intervenire in diverse vie della città e in quelle delle frazioni in modo sistematico, dando concretezza all'obiettivo di restituire a Ferrara un aspetto integro, armonioso e curato. Per fare questo non vogliamo puntare su opere faraoniche, ma su una serie di interventi puntuali di manutenzione ordinaria e straordinaria".
"Questo - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Andrea Maggi - non è che uno dei tre progetti di intervento riguardanti la manutenzione delle strade e dei marciapiedi, che si interseca con tutti gli altri interventi già in atto e con quelli che partiranno a breve. In totale stiamo investendo oltre due milioni di euro per rendere più belle, sicure e agevoli da percorre le vie e le strade di Ferrara. La qualità della vita di una città si misura infatti anche dalla qualità dell'arredo urbano e dalla manutenzione dei luoghi che percorriamo ogni giorno".
La procedura negoziata è stata avviata invitando ditte selezionate mediante avviso pubblico e sarà svolta attraverso la piattaforma regionale del Sistema per gli Acquisti telematici (Sater). Le offerte delle ditte invitate saranno aperte il 15 settembre 2020.