Comune di Ferrara

sabato, 26 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuove pubblicazioni alla scoperta di Ferrara: due itinerari storico-culturali

BENI MONUMENTALI - Le guide a cura dell'Ufficio Ricerche Storiche sono scaricabili da www.comunebookferrara.it

Nuove pubblicazioni alla scoperta di Ferrara: due itinerari storico-culturali

07-08-2020 / Giorno per giorno

"Sulle tracce di Ludovico Ariosto" e "Mille anni di storia e non li dimostra": sono questi i nuovi titoli di due pubblicazioni in formato e-book ora disponibili sul sito ComunEbook. Le guide, a cura del responsabile dell'Ufficio Ricerche storiche del Comune Francesco Scafuri, sono state presentate oggi (venerdì 7 agosto 2020) nella residenza municipale. All'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessore ai Lavori Pubblici Andrea Maggi, il responsabile dell'Ufficio comunale Ricerche Storiche Francesco Scafuri, il docente Liceo scientifico Mario Sileo.
"In questa fase in cui ci predisponiamo a ridisegnare e curare l'attuazione del piano urbanistico generale - fa notare l'assessore ai lavori pubblici Andrea Maggi - questo tipo di ricerche e di documentazioni sono particolarmente preziose. Progettare un territorio significa infatti conoscerlo e conoscere tutte le fasi storiche che lo hanno interessato. Solo dopo di ciò è possibile ragionare in termini di edilizia e di urbanistica. Perché è in questo ambito che si inseriscono lo studio dei nostri luoghi di vita urbana e anche queste due pubblicazioni curate da Scafuri che ora presentiamo. La ricerca storica ci ricorda che quello di via Bologna è un quartiere che non è stato solo oggetto di un'urbanistica recente, ma ha una storia antica. Basta pensare all'edificio monumentale di Porta Paola, progettato dall'architetto Giovan Battista Aleotti, o alla Cappella Revedin. Per quel che riguarda poi la pubblicazione dei luoghi ferraresi legati a Ludovico Ariosto è bello pensare di poter fare arrivare a tutti, turisti e cittadini, una parte ancora forte e radicata di quell'avventura di fantasia, di follia e di grande letteratura, che esce così dalla dicitura di una targa e riprende vita e anima tra le strade della città".
"Due itinerari culturali rivolti ai turisti, alle guide e alla stessa cittadinanza - è quindi intervenuto Francesco Scafuri - quelli che propongono queste mie due pubblicazioni corredate di immagini e mirate ad offrire nuove opportunità di visita alla città. Attraverso percorsi in gran parte inediti, la volontà è quella di arricchire l'offerta culturale e turistica complessiva, che comprende edifici storici di proprietà comunale che di recente sono stati restaurati o interessati da importanti ristrutturazioni".
Mario Sileo, docente di informatica e responsabile del progetto ComunEbook per il liceo scientifico Roiti di Ferrara, ha poi sottolineato l'importanza della collaborazione tra l'istituto e l'amministrazione comunale, con "un progetto didattico nel quale i ragazzi imparano ad applicare le nozioni apprese durante le lezioni, trasformandole in un progetto concreto, che ottiene decine di migliaia di download e fa di ComunEbook una tra le prime case editrici digitali a livello nazionale".
Le guide illustrate sono scaricabili gratuitamente dai siti Internet www.comunebookferrara.it e www.liceoroiti.edu.it.
L'iniziativa culturale è promossa dal Comune di Ferrara con la collaborazione del Liceo scientifico A.Roiti e il patrocinio delle associazioni Ferrariae Decus, De Humanitate Sanctae Annae, Garden Club Ferrara, FIAB Ferrara.

LA SCHEDA a cura degli organizzatoriNuovi itinerari culturali per scoprire i luoghi ariosteschi e il quartiere di via BolognaDue pubblicazioni di Francesco Scafuri in formato digitale per i turisti e non solo, promosse dal Comune di Ferrara e scaricabili gratuitamente dai seguenti siti Internet: http://www.comunebookferrara.it/ e https://www.liceoroiti.edu.it/

Da oggi, grazie alla collaborazione tra l'Amministrazione Comunale e il Liceo Scientifico 'A. Roiti' di Ferrara, sono disponibili due nuove pubblicazioni in formato e-book di Francesco Scafuri (responsabile dell'ufficio Ricerche Storiche del Comune), corredate di immagini, che propongono due itinerari culturali rivolti ai turisti, alle guide e alla stessa cittadinanza. Il primo volume digitale, dal titolo "Sulle tracce di Ludovico Ariosto. Itinerario culturale e turistico a Ferrara", suggerisce un'escursione particolarmente affascinante (a piedi o in bicicletta) alla scoperta dei luoghi ariosteschi, lungo alcune strade medievali tra le più suggestive della città, fino a giungere alla Casa dell'Ariosto, toccando palazzi e case che evocano il celebre autore dell'Orlando furioso.

La seconda pubblicazione, "Alla scoperta del quartiere di Via Bologna in bicicletta. Mille anni di storia e non li dimostra", tratta di una visita un po' insolita nella zona a sud della città, sviluppatasi soprattutto nella seconda metà del Novecento, di cui l'autore analizza le principali costruzioni moderne, ma svela inoltre vicende e curiosità dei secoli passati, guidando il turista nei luoghi in cui insistono edifici di epoca più antica degni di nota: alcuni di questi evocano personaggi illustri o fatti ed episodi storici, mentre altri mostrano all'attento osservatore pregevoli architetture recentemente restaurate ed opere d'arte poco conosciute.

L'idea di queste pubblicazioni nasce dalla volontà dal Comune di Ferrara di divulgare alcune iniziative ed escursioni culturali di successo, organizzate negli ultimi anni con il coordinamento dell'Ufficio Ricerche Storiche in collaborazione con altri enti e associazioni, nel quadro della valorizzazione della cultura, del turismo e dei beni monumentali della città.

Si tratta, quindi, di due guide illustrate che, in modo semplice ma puntuale nei riferimenti e con l'ausilio di foto realizzate ad hoc, offrono nuove possibilità di visita alla città, attraverso percorsi in gran parte inediti. Scafuri nella sua narrazione segue due registri: il primo, più sintetico, per chi voglia conoscere gli elementi essenziali dei vari siti descritti, mentre il secondo offre maggiori dettagli e curiosità per il lettore più esigente, grazie ad alcune schede di approfondimento che si basano su ricerche bibliografiche e archivistiche condotte dall'ufficio comunale nell'ambito delle attività del Servizio Beni Monumentali-Centro Storico, diretto dall'arch. Natascia Frasson.

In considerazione del fatto che le due iniziative editoriali sono state predisposte dall'autore nei mesi scorsi, in piena emergenza sanitaria, gli assessori comunali promotori del progetto (Andrea Maggi, Marco Gulinelli e Matteo Fornasini) hanno inteso l'iniziativa come dono alla città, nell'auspicio che questa ed altre proposte possano contribuire al ritorno alla completa normalità, anche per quanto riguarda gli aspetti legati al turismo.

Particolarmente azzeccata la produzione digitale delle due opere, curata dal prof. Mario Sileo, docente del Liceo Scientifico 'A. Roiti' di Ferrara.

I nuovi e-book sono pubblicati dalla casa editrice digitale ComunEbook Ferrara, il progetto editoriale nato dalla partnership fra Comune di Ferrara e Liceo Scientifico 'A. Roiti', che negli ultimi anni ha diffuso opere di autori o temi ferraresi, suscitando interesse e partecipazione da parte migliaia di lettori.

L'iniziativa è promossa da: Comune di Ferrara (Assessorato Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana - Assessorato alla Cultura, Musei, Monumenti Storici - Assessorato Commercio e Turismo) in collaborazione con il Liceo Scientifico 'A. Roiti' di Ferrara e con il patrocinio delle associazioni Ferrariae Decus, De Humanitate Sanctae Annae, Garden Club Ferrara, FIAB Ferrara.

Immagini scaricabili:

Presentazione due nuove pubblicazioni di ComunEbook assAMaggi MSileo FScafuri - Comune di Ferrara 07-08-2020 Copertina della guida "Sulle tracce di Ludovico Ariosto" - Ferrara, 07-08-2020 Copertina della guida "Alla scoperta del quartiere di via Bologna" Presentazione due nuove pubblicazioni di ComunEbook assAMaggi MSileo FScafuri - Comune di Ferrara 07-08-2020