Comune di Ferrara

mercoledì, 21 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Proroga validità CUDE, supporto a manifestazioni, contributo per gestione Palapalestre, partecipazione a bandi e finanziamenti per Pari opportunità

GIUNTA COMUNALE - Le principali delibere approvate nella seduta dell'1 settembre 2020

Proroga validità CUDE, supporto a manifestazioni, contributo per gestione Palapalestre, partecipazione a bandi e finanziamenti per Pari opportunità

01-09-2020 / Giorno per giorno

Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 1 settembre 2020:

 

>> Assessorato Sicurezza, Protezione Civile, Frazioni, Mobilità, Palio - Vice Sindaco Nicola Lodi:

- Proroga della validità C.U.D.E. al 13 gennaio 2021

La Giunta ha approvato una delibera, immediatamente esecutiva, che proroga al 13 gennaio 2021 la validità dei CUDE in scadenza tra l'1 settembre 2020 e il 12 Gennaio 2021.

Questa proroga, che va ad aggiungersi ad altre già date effettuate in precedenza sempre con atti di Giunta comunale e sulla base delle disposizioni nazionali relative allo stato di emergenza sanitaria per il Covid-19, considerando anche il perdurare della difficoltà ad accedere agli ambulatori della medicina legale, indispensabili per i rinnovi dei CUDE temporanei o per i rilasci ex-novo. Inoltre la proroga dei CUDE consentirà di uniformare le tempistiche previste da altri Comuni della Regione Emilia-Romagna. La copia della delibera di proroga sarà presto scaricabile dal sito del Comune di Ferrara (pagina rinnovo CUDE https://servizi.comune.fe.it/4881/cude-contrassegno-disabili) ed è da conservare in auto vicino al contrassegno scaduto, soprattutto in caso di viaggio verso altri comuni.

Si ricorda che per i rilasci ex-novo dei CUDE - che devono essere casi di comprovabile situazione di urgenza (terapie indifferibili, terapie salvavita, ecc) oppure per altri casi di necessità - è possibile recarsi allo sportello esclusivamente previo appuntamento.

Per informazioni in merito al C.U.D.E. telefonare al numero: 0532 790655 (attivo dalle 11 alle 13 tutti i giorni, esclusa la domenica) o inviare un fax al numero 0532 768347 E' possibile anche inviare E-mail utilizzando gli indirizzi e.arnoffi@comune.fe.it o s.natali@comune.fe.it.

>> Assessorato Bilancio e Contabilità, Partecipazioni, Commercio e Turismo - Assessore Matteo Fornasini:

Supporto all'organizzazione del Ferrara Film Festival 2020

E' in calendario dal 17 al 20 settembre prossimi il Ferrara Film Festival 2020 (5.a edizione) per la cui realizzazione il Comune di Ferrara offrirà la propria collaborazione organizzativa e logistica all'associazione omonima, oltre al proprio patrocinio. La manifestazione, alla quinta edizione, si propone come evento cinematografico internazionale, con la presentazione di una selezione di film (e cortometraggi) tra prime mondiali, europee e italiane, a temi sociali, umanitari e di sostenibilità ambientale e di intrattenimento. Saranno ospitati attori e registi italiani e stranieri, giornalisti e critici cinematografici. Il programma prevede, oltre alle proiezioni tutte al Cinepark Apollo, eventi di beneficenza, incontri con professionisti del cinema. Verranno collocati totem e un gazebo in Centro per informare dell'iniziativa e saranno presenti spazi dedicati agli sponsor. Nonostante il Festival preveda un format ridimensionato rispetto alla norma, la qualità del programma presentato e la promozione dell'evento sarà al massimo delle potenzialità dell'Associazione. Per tutto il mese di settembre, grazie ad una partnership esclusiva il Ferrara Film Festival sarà su tutti i treni alta velocità ITALO in evidenza sulla rivista di bordo (letta da oltre 5 milioni di persone), promuovendo la rassegna cinematografica e la città di Ferrara. Sarà inoltre presente sul sito dei treni ITALO e sulle pagine social. Radio Dimensione Suono, fra le più ascoltate in Italia, oltre ad essere uno degli sponsor del Festival, verrà in trasferta dal vivo creando dei contenuti radiofonici inediti in tema con il Ferrara Film Festival. La realizzazione dell'evento richiederà la collaborazione e il supporto di altri Servizi e Uffici comunali come il Servizio Commercio, l'Ufficio Permessi ztl e Ufficio Strade, l'Ufficio Stampa e la Polizia Locale.

>>Assessorato Sport, Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana - Assessore Andrea Maggi:

Per il Palazzo delle Palestre un contributo straordinario per la sospensione delle attività causa Covid

Per venire incontro alla richiesta del Comitato di Gestione del Palazzo delle Palestre di Ferrara, la Giunta ha approvato l'erogazione di un contributo straordinario di 4.000 euro al comitato quale forma di sostegno dei costi di gestione sostenuti per il mantenimento delle struttura sportiva di via Tumiati. La sospensione di tutte le attività disposta dai diversi decreti governativi a seguito dell'emergenza sanitaria Covid 19, ha infatti pesantemente influito sull'equilibrio del bilancio economico, lasciando carico della gestione tutti i costi fissi della struttura sportiva senza i ricavi derivanti dall'organizzazione delle attività sportive e didattiche. "Il Palapalestre è un impianto sportivo strategico - afferma l'assessore allo Sport Andrea Maggi - nel quale si svolgono attività sportive di rilevo come lezioni scolastiche di educazione motoria, manifestazioni studentesche campionati di basket e pallavolo, attività giovanile di basket, pallavolo, boxe e arti marziali, oltre ad attività di fitness ed eventi sportivi di alto livello, ecco perché dobbiamo sostenerlo nel superare un momento di forte difficoltà a causa dell'emergenza Coronavirus".

 

>> Assessorato Politiche giovanili, cooperazione internazionale, Servizi informatici - Assessore Micol Guerrini:

- Partecipazione a Bando Regionale sulla Cooperazione Internazionale per l'assegnazione di contributi su un progetto a favore dei profughi Saharawi

Si propone di contribuire al miglioramento delle condizioni di salute dei profughi saharawi il progetto che vedrà il Comune di Ferrara nel ruolo di co-proponente assieme al Comune di Albinea di Reggio Emilia per la partecipazione al Bando Regionale 2020 per l'assegnazione di contributi a favore della Cooperazione Internazionale con Paesi in via di sviluppo e in via di transizione.
Entrambi i Comuni sono da tempo impegnati in operazioni di sostegno ai profughi saharawi in Algeria e ai Territori liberati della Repubblica Araba Saharawi Democratica e già nel 2018 e 2019 avevano ottenuto un finanziamento regionale per progetti analoghi. In continuità con le attività già messe in campo, il nuovo progetto intende quindi favorire l'incremento della disponibilità e dell'uso razionale dei medicinali essenziali prodotti localmente, attraverso il sostegno al laboratorio di produzione di farmaci galenici nei campi dei rifugiati saharawi in Algeria, per contribuire al miglioramento dello stato di salute della popolazione, utilizzando risorse presenti sul posto. Come per gli anni precedenti il Comune di Ferrara attraverso l'Assessorato alla Cooperazione internazionale si impegna a partecipare con un contributo economico di mille euro.

Attività formativa laboratoriale "EdTech" 'per aspiranti esperte di robotica

La Giunta ha approvato la proposta progettuale dell'Assessorato alle Politiche giovanili che prevede l'elaborazione e la realizzazione di un'attività formativa laboratoriale rivolta a 30 bambine e ragazze del Comune di Ferrara, strutturata per esplorare in 40 ore i fondamenti della robotica e dell'elettronica educativa in modo divertente. Il corso, dal titolo "EdTech" - che avrà la durata di tre mesi (da ottobre a dicembre 2020) e prevede un finanziamento di 15mila euro da parte del Dipartimento pari opportunità della Presidenza Consiglio dei Ministri - sarà articolato in dieci sessioni formative della durata di quattro ore ciascuna (1. La programmazione con Ozobot; 2. La gara degli Ozobot; 3. Making, Tinkering; 4. Lego WeDo e Lego Education; 5. Elettronica educativa: la scheda mCore; 6. Programmare i sensori; 7-10. Project work: costruire un robot). Saranno organizzate 2 edizioni del corso da 15 partecipanti ciascuna e il contenuto sarà adattato per rispondere appieno alle esigenze di partecipanti appartenenti alla fascia 11-14 anni. Le partecipanti saranno selezionate attraverso una "call for interest" diffusa attraverso le scuole secondarie di primo grado della Provincia di Ferrara e attraverso i canali di comunicazione del Comune e del Laboratorio Aperto di Ferrara. Una giuria selezionerà le trenta partecipanti al percorso formativo valutandone la motivazione e le competenze attitudinali. L'esperienza sarà effettuata interamente in presenza sia per massimizzare l'efficacia dell'esperienza formativa, sia per offrire ai partecipanti la possibilità di tornare a prender parte ad attività che siano occasione di socialità e scambio, dinamiche chiave in età infantile inevitabilmente ridotte negli ultimi mesi a causa dell'emergenza sanitaria COVID 19.

L'individuazione di spazi comunali e modalità di lavoro che tengano conto di tutte le norme contenute nell'Allegato 8 del DPCM 11 giugno 2020, garantiranno ai partecipanti una fruizione degli incontri in totale sicurezza. Nelle attività di progettazione ed erogazione della didattica, è previsto il coinvolgimento di MakerDojo (www.makerdojo.it), realtà con comprovata esperienza in attività legate all'education technology operante a livello nazionale, e del Laboratorio Aperto di Ferrara, hub fisico dedicato all'innovazione che promuove ed ospita attività di formazione, eventi cittadini e spazi attrezzati con tecnologie all'avanguardia.

 

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell'Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all'indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818