Comune di Ferrara

martedì, 19 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nidi e scuole dell'infanzia comunali: tutto pronto per ripartire il 7 settembre. Kusiak: "Un lavoro durato tutta l'estate. Riapriamo in sicurezza luoghi essenziali per la vita dei bambini"

ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI - In corso le riunioni informative con le famiglie sulle modalità operative

Nidi e scuole dell'infanzia comunali: tutto pronto per ripartire il 7 settembre. Kusiak: "Un lavoro durato tutta l'estate. Riapriamo in sicurezza luoghi essenziali per la vita dei bambini"

04-09-2020 / Giorno per giorno

In queste ore tutti gli operatori, insegnanti, ausiliari e coordinatori stanno lavorando intensamente per completare l'organizzazione degli spazi, dei percorsi in sicurezza, delle zone per il gioco e le attività per i bambini dai 3 mesi ai 6 anni che saranno accolti nei Servizi educativi, da lunedì 7 settembre 2020.

200 insegnanti, coadiuvati da 50 collaboratori di sezione, accoglieranno 792 bambini nei nidi d'infanzia e spazi bambini e 791 bambini nelle scuole dell'infanzia del Comune di Ferrara per ricominciare, dopo mesi di chiusura, a giocare, imparare e crescere insieme.

"Un lavoro durato tutta estate - commenta l'assessore comunale alla Pubblica istruzione Dorota Kusiak - per analizzare le linee guida, studiare tutte le possibili soluzioni, metterle in pratica ed essere pronti per il 7 settembre. Un grande lavoro di squadra dove ogni singola persona coinvolta è fondamentale per fare ognuno la propria parte per raggiungere questo importante obiettivo: riaprire in sicurezza i nidi e le scuole dell'infanzia e restituire alle famiglie e ai bambini una dimensione essenziale della loro vita".

E' confermato l'orario di apertura dalle 7.30 alle 17 con ingressi e uscite contingentate per evitare gli assembramenti e personale aggiuntivo che si occuperà di regolamentare gli accessi.
Sono stati individuati i percorsi di ingresso e uscita nelle singole scuole e gli orari saranno concordati con le famiglie per evitare gli assembramenti.

I pasti verranno preparati dalle cucine interne e serviti nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza e di qualità che da sempre contraddistinguono i servizi per la prima infanzia.
Le attività e le routine saranno organizzate nel rispetto del gruppo/sezione che garantirà maggiore sicurezza per i bambini e per gli adulti.
I bambini delle singole sezioni staranno insieme, giocheranno insieme e avranno spazi per gioco interni e del giardino, per sonno e i bagni dedicati ad uso esclusivo. Non ci saranno attività di intersezione e anche gli ingressi, laddove possibile saranno separati.

Le Famiglie prenderanno visione del nuovo Protocollo sanitario redatto dall'Azienda Usl di Ferrara in collaborazione con il comune di Ferrara, e firmeranno un patto di responsabilità reciproca, nel quale ogni soggetto si assume la responsabilità di rispettare e promuovere regole condivise per garantire il benessere delle comunità dei più piccoli.

Alle famiglie vengono date tutte le informazioni necessaria sulla frequenza e sulla gestione delle situazioni emergenziali nel rispetto dei protocolli nazionali e regionali.

Verrà fatta l'accoglienza con triage per valutare lo stato di salute del bambino e possibilità di misurare la temperatura. Ogni sezione avrà il termoscanner a disposizione. Non sarà richiesto il certificato medico al rientro dopo la malattia ma sarà comunque necessario seguire le indicazioni del medico di riferimento.

Nelle riunioni con i genitori - che si stanno tenendo in queste ore e che termineranno nella giornata di domani - i coordinatori pedagogici e il personale educativo presenteranno il piano delle attività in sicurezza e programmeranno i colloqui per i nuovi arrivati e le date dei loro inserimenti.

Con il grande impegno e la professionalità di tutti gli operatori, si riuscirà a riavviare un sistema educativo importante per la nostra città che potrà ripartire in sicurezza pur nella necessità di un monitoraggio costante e della collaborazione di tutti.

 

Immagini scaricabili: